Era il 14 settembre del 1986, era la prima giornata del campionato di serie A della stagione 1986/87, era la prima partita di sempre dell’Empoli nella massima categoria.

Il nome dell’Inter rievocherà sempre, in tutti i tifosi azzurri, quel magico ricordo, quel ricordo che è storia perchè la nostra piccola squadra (ed in quel periodo storico eravamo davvero considerati una cenerentola) si affacciava al massimo campionato di calcio, quello delle 16 squadre, quello che era considerato, allora, il più bello del mondo.

Si giocò a Firenze, il Castellani era sotto restyling, ma soprattutto, come nelle più belle favole, vincemmo per 1-0 grazie ad un gol di Osio che stese l’Inter del Trap.

E grazie alle immagini d’archivio della Rai, andiamo a rivedere il servizio che fu dedicato a quella partita,

 

6 Commenti

  1. IO C’ERO e mi ricordo come fosse ieri l’ingresso in curva Fiesole.
    Fu la prima ed unica volta che arrivai allo stadio con circa mezz’ora di ritardo perchè un amichetto dell’epoca aveva fatto tardi a prepararsi (eravamo tutti bimbetti fra i 6 e i 10 anni che si andava in branco allo stadio con un genitore che a turno ci accompagnava).

    Entrai in Fiesole e trovai un muro di persone davanti a me, stadio pieno come un uovo e non si vedeva niente.
    Chiesi all’accompagnatore di farmi salire un attimo sulle sue spalle per capire da che parte si tirava in porta… Giusto il tempo che partisse il cross e OSIO segnasse di testa in volo d’angelo… Brividi, Brividi Azzurri ogni volta che mi capita di ripensarci

  2. Noi s’era abbonati in tribuna e s’arrivò un’ora e mezzo prima. azione del gol da cineteca: Molla, Casaroli, Zennaro, Osio. 4 passaggi di prima dalla nostra area alla loro e Gooooooaaaalllll

  3. presente, anche io in gruppo di bimbi,tutti tra 8-10 anni avevamo,sotto la torre di maratona,ovviamente li s’era tutti mischiati con gli interisti che avendoci inquadrato ci guardavano con simpatia raccontandoci che Passarella avrebbe fatto i buchi nella rete della nostra porta, poi man mano che la partita andava avanti li vedevamo sempre più incupiti sotto i nostri fottò tra l’altro……..Osio sindaco anche di Empoli!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here