Ha parlato l’amministratore delegato dell’Empoli,  Francesco Ghelfi, l’uomo dei conti, e lo ha fatto attraverso la penna dei colleghi de “Il Tirreno“.

Al quotidiano livornese si è sostanzialmente detto di come i conti siano in pari e che l’iscrizione al prossimo campionato è praticamente cosa fatta.

Questo il pezzo:

 

Partirà entro 48 ore, da Monteboro, la richiesta d’iscrizione dell’Empoli al campionato di serie B edizione 2012/2013. E, ecco il punto, sarà completa. La società, cioé, ha già provveduto a liquidare gli stipendi del trimestre febbraio-marzo-aprile (l’ultimo che serve per avere il via libera dalla Covisoc e dalla Lega di B) con le relative tasse.
«Abbiamo versato le ritenute Irpef proprio stamani (ieri mattina per chi legge, ndr). Quindi – sottolinea l’amministratore delegato azzurro Francesco Ghelfi – siamo addirittura in anticipo di tre giorni. Ancora, comunque,il lavorononè finito».
Ora, infatti, restano da sistemare altre scartoffie burocratiche.
«Il più è fatto – spiega il dirigente –anche perché, oltre al discorso di stipendi e contributi, siamo a posto anche per quanto riguarda tutte le altre pendenze e la fidejussione che serva a garanzia. In realtà dobbiamo solo finire di preparare il budget di spesa per la prossima stagione, vistoche bisogna allegare anche questo».
L’amministratore delegato e il resto della “squadra”, comunque, dovrebbero completare il tutto entro oggi. Anche perché la richiesta di iscrizione al campionato deve essere presentata entro il 30 giugno.
«Ovviamente – conclude Ghelfi – non avremo problemi. Semmai non è stato semplice arrivare a questo punto. Con una gestione che necessariamente deve diventare più leggera,però, speriamo che dal prossimo anno sia tutto piùsemplice».

CONDIVIDI
Articolo precedenteSaponara sarà l'uomo mercato
Articolo successivoTaranto in B ?: tolta la penalizzazione
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. Pensate un pò cosa sarebbe accaduto se quel rigore di Paolucci fosse andato dentro…
    Mamma mia!
    Menomale che siamo VIVI!!!!

  2. Avere i conti a posto non puo’ essere che un vanto per tutti noi sportivi Empolesi….visto anche come stanno andando le cose in Italia nel mondo del lavoro….Quindi cerchiamo di non pretendere il passo piu’ lungo della gamba….Credo che tanta gente presente allo stadio,nella partita contro il Vicenza,sul 2-0 per loro,abbia capito l’importanza di mantenere questa categoria…..Torniamo tutti con i piedi per terra e sara’ un buon inizio per riportarci al piu’ presto in posizioni piu’ importanti….ma dobbiamo tornare a comportarci da Empoli….niente ci è dovuto per diritto divino….Sacrificio e voglia di lottare non dovranno piu’ mancare…per nessun motivo….la partita con il Vicenza è un esempio lampante!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here