PONSACCO 0
EMPOLI 6

23′ Tavano; 30′ Pucciarelli; 56′ Rugani; 68′ Pucciarelli; 87′ Pucciarelli; 90′ Pucciarelli

 

 

PONSACCO: Cappelli; Dinelli; Giacovelli; Fiale; Garbini (19′ Di Gaddo); Balleri; Tambei; Doveri; Brega; Beltramme; Granito

 

EMPOLI 1T: Pelagottti; Laurini; Accardi (10′ Rugani); Tonelli; Mario Rui; Moro; Valdifiori; Signorelli ; Pucciarelli; Tavano; Maccarone.

 

EMPOLI 2T: Bassi; Romeo; Rugani (31′ Konate); Gigliotti; Hysaj; Camillucci; Ronaldo; Mario Rui (11′ Gargiulo); Signorelli (23′ Pucciarelli); Frugoli; Mchedlidze.

 

ARBITRO: Sig. Del Gadillo di Pontedera.  Assintenti: Zingono/Mangini.

 

Anche a Ponsacco, nella seconda uscita stagionale degli azzurri, in questo precampionato 2013/14, mister Sarri si è affidato a due formazioni praticamente diverse. Il modulo adottato, in entrambe le frazioni è stato il 4-3-1-2. Dicevamo praticamente diverse anche se c’è da dire che abbiamo assistito ad un esperimento davvero interessante, ovvero l’impiego (nel secondo tempo) di Signorelli come trequartista. Il venezuelano aveva giocato la prima frazione nella posizione abituale da interno sinistro ma poi, date anche le assenze di Verdi e di Croce, cosi come era capitato negli ultimi allenamenti, Sarri lo ha voluto vedere dietro le punte dove non si è destreggiato male.

Per quanto riguarda il match c’è da dire che le gambe dei nostri sono sempre più imballate dai carichi di lavoro a cui vengono sottoposti ed oggi si è visto. Il Ponsacco, otretutto, ha interpretato la gara come vera, cercando, soprattutto nei primi minuti di mettere in difficoltà i nostri. Col passare poi del tempo l’Empoli ha preso maggiore confidenza andando per due volte in gol ma sfiorando più volte il tris. I gol sono stati messi a segno da Tavano e Pucciarelli.

La seconda frazione si gioca a ritmi più blandi da ambo le parti con gli azzurri che, ovviamente, quando spingono sull’acceleratore fanno vedere le categorie che ci sono in mezzo tra le due compagini. Il primo gol del secondo tempo lo realizza il difensore Rugani con uno splendido stacco di testa a riprendere un corner in quella che è stata la prima azione empolese della ripresa. Il raddoppio di frazione invece porta ancora la firma di Pucciarelli che era subentrato da pochissimi minuti a Signorelli. Pucciarelli va poi a segnare anche altri due gol per il definitivo 6-0 diventando il mattatore della serata.

Prossimo appuntamento sabato prossimo a Ponte a Egola contro il Tuttocuoio.

 

IL MATCH

1° Tempo

3′ – Parte deciso il Ponsacco con una discesa di Tamberi che viene fermato da Accardi al limite della nostra area.

4′ – E’ azzurro il primo tiro in porta effettuato da Tavano: un diagonale che esce di poco alla destra del portiere.

6′ – Ponsacco che fa sul serio. Discesa sulla sinistra di Giacovelli che mette un rasoterra in mezzo sul quale va di tacco Granito ma Pelagotti è reattivo e la fa sua.

7′ – Subisce un colpo Accardi e la gara si ferma per un paio di minuti con l’ex Samp che prima di rientrare deve farsi curare fuori dal campo per non mettere altro tempo morto in mezzo al match.

9′ – Valdifiori batte una punizione, un corner corto da sinita. Calcia in porta, al giro, e la palla esce di un niente.

10′ – Accardi è costretto ad uscire dal campo. Il difensore palermitano zoppica vistosamente. Entra al suo posto Rugani.

12′ – Pucciarelli va via centralmente, entra in area ma all’ultimo viene recuperato da dietro, regolarmente, da Garbini che gli sradica la palla.

14′ – Maccarone scodella una bella palla da destra sulla quale va di controbalzo Tavano mettendo però la palla in out.

19′ – Un cambio per infortunio anche nelle file del Ponsacco dove esce Garbini per Di Gaddo.

22′ – Moro scaglia la bomba dal limite, ricevendo da Maccarone, ma il tiro prende un giro strano ed esce nettamente sul fondo.

23′ – Arriva il vantaggio azzurro grazie a Tavano che ruba il tempo al portiere, aspettandosi un cross, ma Ciccio da posizione defilata mette la palla alle spalle dell’estremo difensore per il gol del 1-0.

26′ – Il Ponsacco non ci sta ed attacca con Brega che prova un pallonetto su Pelagotti in uscita. Deve togliere la palla dalla linea di porta il difensore Rugani.

30′ – Raddoppio degli azzurri con Pucciarelli. Il gran lavoro però lo fa Valdifiori che con una serie di dribbling fa fuori tre avversari prima di appoggiarla per il compagno che deve soltanto appoggiare per il 2-0.

33′ – Bel destro di Signorelli dai 25metri che lambisce il palo alla sinistra del portiere.

34′ – Bello spunto del Ponsacco con Brega che tenta un tiro-cross che sfiora il sette sul secondo palo.

35′ – Altruista Maccarone che entra in area da destra ma la rimette dentro per l’accorrente Tavano che spara sul portiere.

38′ – Per il Ponsacco va Brega da fuori area ad impegnare Pelagotti con i pugni.

42′ – Destro di Maccarone dal limite ben bloccato a terra dal portiere avversario, Cappellini.

45′ – Finisce la prima frazione sul punteggio di 2-0 per gli azzurri.

 

2° Tempo

5′ – Punizione per il Ponsacco dal limite. Calcia Doveri con la barriera azzurra che manda in corner il tiro.

10′ – Si fa vedere soltanto adesso l’Empoli andando a guadagnare con Levan un corner.

11′ – Arriva il tris. Rugani di testa infila il portiere sfruttando l’angolo calciato da Ronaldo.

11′ – Esce Mario Rui che aveva giocato anche la prima frazione. Al suo posto entra Gargiulo.

14′ – Botta di Romeo da fuori con palla che esce nettamente in fallo laterale.

19′ – Brutto fallo di Gigliotti su Doveri non fischiato dall’arbitro che fa inveire tutto il pubblico locale.

23′ – Rientra Pucciarelli al posto di Signorelli sulla trequarti.

24′ – Poker realizzato dal neoentrato Pucciarelli su appoggio rasoterra di Frugoli.

27′ – Sponda di Levan per Frugoli che poi viene rimpallato in area avversaria.

31′ – Esce Rugani entra Konate.

35′ – Estratto il cartellino giallo al giocatore del Ponsacco Mazzucca per un fallo da tergo su Frugoli.

36′ -Ronaldo calcia la punizione di cui sopra ed impegna il portiere avversario che si deve distendere per deviare la palla.

38′ – Bordata di Romeo di controbalzo che va a riprendere un cross da sinistra di Pucciarelli.

41′ – Frugoli va in diagonale con un difensore ponsacchino che gli mette la palla in angolo. Dal corner palla a Romeo, che si propone ancora davanti, e che con grande personalità sferra il tiro che viene ancora deviato.

42′ – Ancora Pucciarelli in gol. Assist involontario di Camillucci che libera il “Puccia” che va a tu per tu con il portiere, battendolo.

45′ – Papera colossale del portiere locale, Pucciarelli prende palla ed insacca per il 6-0.

45′ – Finisce qui il match con il tennistico punteggio a favore dei nostri.

 

Da Ponsacco

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteLega Pro | L'ex Gotti costretto a lasciare il ritiro del Perugia
Articolo successivoPonsacco vs EMPOLI | La fotogallery
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

  1. romeo davvero un fenomeno.l’anno scorso ci ha portato lui ai play off.pensiamo prima di parlare. Con tutti quelli che si potevano dire proprio lui guarda caso..

    • ho visto due tiri di romeo: uno rasoterra stava per finire a 5km/h in fallo laterale, uno è andato in fi-pi-li.. personalità pura.

  2. Anonimo ma vai a cacare tappati la bocca e pensa te prima di dire stronzate..non puoi giudicare il pensiero degli altri tifosi..forza empoli x sempre

  3. Sta a vedere che alla fine mi da retta anche Sarri e mette Signorelli dove sempre dico dovrebbe giocare…..CIOE’ DIETRO LE 2 PUNTE….E’ L’UNICO POSTO DOVE PUO’ DIMOSTRARE LA SUA BRAVURA….negli altri ruoli puo’ essere solo un’alternativa a chi va in campo al suo posto!O sfonda in quel ruolo(tiro,visione di gioco e passaggio non gli mancano)o senno’a Empoli sara’ sempre un ricalzo!

    • Per me non ha il passo per giocare lì, i trequartisti moderni sono tutti rapidi ancor prima che tecnici. Se giocherà titolare lì vorrà dire che Verdi si sarà dimostrato molto al di sotto delle aspettative e che la società non avrà acquistato un altro trequartista puro. (Gasbarroni o chi per lui)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here