Vincenzo Cavaliere è uno dei massimi esperti di calcio croato. Oltre ad avere portato Marcelo Brozovic all’Inter è da tempo procuratore di Marko Livaja, nuovo acquisto per l’attacco dell’Empoli. “L’idea è nata parlando con il direttore Carli, gli serviva un’altra punta e c’erano tutte le condizioni migliori”.

 

 

Ph empolifc
Ph empolifc

Giampaolo lo aveva già allenato a Cesena.
“È un grande estimatore di Marko, uno dei migliori giovani che abbia avuto. L’etichetta che gli si cuce addosso è esagerata, Livaja è alla quinta stagione di calcio professionistico e ha compiuto 22 anni tre giorni fa. Poi è ovvio che nella vita di un ragazzo giovane i cambiamenti drastici possano portare qualche problema”.

 

 

Come a Bergamo.
“Non è facile non giocare, poi c’è chi riesce a gestirlo e chi no. Le colpe sono sempre condivise, la verità sta nel mezzo. Io sono stato due giorni a Empoli, ambiente molto bello soprattutto per la semplicità di questa gente. C’è altissima professionalità e Marko non era così felice dai tempi dell’Inter”.

 

 

Però passare dal Rubin Kazan all’Empoli può sembrare un passo indietro
“È diverso, importante in egual maniera, si deve calare in una realtà piccola, dovrà sacrificarsi per la squadra. Però ha molta voglia, ha rinunciato a parte del contratto per essere a Empoli, freme per giocare. Potrebbe essere impiegato sin da subito”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl sindaco Barnini apre all'Empoli ma insiste sulla Viaccia
Articolo successivoSignorelli si presenta a Terni
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here