L’azienda Empoli Fc in questo periodo sta lavorando sodo su diversi fronti, perchè oltre al calciomercato (che si prenderà qualche giorno di riposo), ci sono tante cose da disbrigare per l’imminente futuro.

 

Ci sono da regolarizzare le posizioni dei media (PE sarà ancora official media partner per il web, ma ne parleremo più avanti), c’è da organizzare la presentazione della squadra, gli ultimi ritocchi per le nuove maglie e, non certo ultima per importanza, la campagna abbonamenti.

 

La società non ha certo messo in un angolo questa situazione, anzi, si sta lavorando e ragionando su quelle che saranno le soluzioni adottate ed i prezzi di vendita. Un po’ di tempo, va detto, lo hanno fatto perdere due eventi non da poco che hanno alterato i programmi di base, ovvero l’addio inaspettato dell’ex DG Vitale e la difesa per il calcioscommesse. E’ l’amministratore delegato, Francesco Ghelfi, che dal punto di vista prettamente commerciale sta rifinendo il tutto, ma anche il Marketing & la Comunicazione avranno un ruolo ben fondamentale.

 

E’ però il numero 1 di Monteboro Fabrizio Corsi, a volere da subito una bella iniziativa.

Come tutti sanno, la campagna abbonamenti vive di una prima fase, detta di prelazione, dove soltanto i vecchi abbonati, ad un prezzo agevolato, posso sottoscrivere l’abbonamento confermando anche lo specifico seggiolino del proprio settore dello stadio.

Ecco, il Presidente ha chiesto ed ottenuto, che tutti coloro che hanno acquistato il tagliando per essere presenti, l’8 Giugno scorso, al ritorno playout con il Vicenza, venissero parificati ai vecchi abbonati.

 

In soldoni coloro che, non facendo l’abbonamento nella stagione 2011-12, erano però presenti allo stadio con il Vicenza, godranno degli stessi benifici degli abbonati.

Un’iniziativa voluta perchè, sottolinea il Presidente “Chi ha sofferto con noi e quella sera ci ha aiutato, merita un riconoscimento.”

 

Sono poi al vaglio della società anche le richieste piovute circa gli ormai famosi vaucher, che in forma elettronica sono stati sdoganati anche dal Ministero dell’Interno tramite l’organo dell’Osservatorio, per un totale non superiore ai 10 eventi.

Di fatto però si tratterà sempre di una card da sottoscrivere.

Più complesso il discorso carnet, che necessità di autorizzazioni speciali che deve dare la questura.

 

A breve dovremmo saperne di più, perchè l’obbiettivo è quello di presentare la nuova campagna abbonamenti il prima possibile.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedentePrimavera Tim 2012/13: compilati i gironi
Articolo successivoDal campo..domenica intensa
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

26 Commenti

  1. Per chi ha visto la partita da casa, Sky ha regalato… un aumento di 2 euro mensili sull’abbonamento… li mortacci loro!

    • Vedi USUA ….devi tornare allo stadio…per quello che si paga di abbonamento….anche se per vari motivi non si puo’ essere sempre presenti….la convenienza è sempre notevole 😉

      • io personalmente la vidi in streaming dalla germania da sky ma eravamo cmq presenti in maratona..il nostro fu fatto….W empoli M le pay tv

          • ma per me si possono fare la tessera tutti…non mi interessa molto..il punto e’ che lui dice “siccome non ho niente da nascondere” e questo mi manda in bestia perche’ il punto per cui siamo contro la tessera non e’ quello che si crede bensi’ quello spiegato molto bene da questo filmato su youtube..

            http://www.youtube.com/watch?v=fAz0zq5lGT4

          • in italia non si sanno far rispettare le leggi..non si puo’ condizionare la vita della gente..se io fossi di empoli e dovessi fare una trasferta a milano(dove casualmente mi trovo per lavoro magari)non posso andare a tifare liberamente per la mia squadra solo perche’ nessuno sa far rispettare le leggi…scusate ma siete tutti ciechi o cosa?in germania lo vedo(vivo a dresda una delle citta piu ultras al mondo)..ci sono scontri di continuo,diffide etc etc..ma non posso fare tessere a cose del genere..in germania neanche si sognano di fare cose simili perche’ i tedeschi,specialmente i non ultras,non sarebbero d’accordo…e poi qui si costruiscono gli stadi in alcuni settori con i seggiolini e in altri senza(di solito le curve)proprio perche’ e’ assurdo vivere il calcio come se fosse un cinema..o meglio c’e’ la possibilita’ di viverlo in entrambi i modi che ci deve essere per tutti i tipi di tifosi(la gente e’ diversa ed e’ bello che sia cosi’..).

  2. Da abbonato non dovrei essere io a chiedere spiegazioni….ma domando a Pianeta Empoli: “Ma chi era presente l’8 giugno è stato registrato in qualche modo nell’archivio AZZURRO al momento dell’acquisto del biglietto,o per avere questa agevolazione bisogna aver conservato il biglietto della partita…….Così fosse. credo che la maggior parte dei tifosi l’abbia buttato via sicuramente!

  3. Non sappiamo come verrà gestita la cosa, peró i biglietti sono nominativi proprio perché si sappia che tizio era a vedere la tal partita. Quindi, crediamo, che non serva fisicamente il tagliando. Sapremo essere piu precisi a breve.

  4. Bella iniziativa, speriamo che quest’anno portiamo piu’ persone allo stadio…perché come fu’ Empoli-Vicenza o Empoli-Torino(2 stagioni fa’) lo deve essere per tutta la stagione!!
    FORZA AZZURRI!!

  5. carnet e voucher elettronici sono la stessa cosa.
    è come fare 10 biglietti in una volta, a prezzo scontato.
    non si sottoscrive alcun contratto come per la tessera del tifoso, ne si aderisce al ‘programma di fidelizzazione’ del ministero dell’interno.

    Corsi dice: “Chi ha sofferto con noi e quella sera ci ha aiutato, merita un riconoscimento.”

    e chi vi ha aiutato SEMPRE???? anche a 1000 km di distanza??

    vorrei far capire al corsi che il carnet/voucher è ‘legale’, se questo lo può far sentire meglio; facendolo, come lo stanno facendo molte società di A e B, dimostrerebbe almeno per una volta di pensare un pò anche ai tifosi e risulterebbe meno antipatico del solito.

  6. ..io non ho nulla da nascondere in merito alla tessera del tifoso, quindi metto, ogni qualvolta sia necessario, volentieri a disposizione degli organi preposti all’ordine anche i peli del fondoschiena. Mettiamo la testa sotto terra e facciamo sempre finta di non vedere oltre il proprio naso.

  7. Io ogni sabato vengo allo stadio da Chiusdino…per chi non lo sapesse è a 40 chilometri da colle Val d’elsa, quindi sono 1 ora e 40 all’ andata e altrettanti al ritorno e quando arrivo,se va bene,devo fare 40 minuti di fila per prendere il biglietto,ovviamente pagandolo di più. Altrimenti devo scendere a certaldo il giorno prima,evitare la fila,pagarlo un po’ meno ma il tabacchino applica 2€ e mezzo di commissioni (non credo nemmeno che sia legale???) e quindi siamo punto e a capo. Io amo l’Empoli ma cosi non è davvero vita e pregherei vivamente di trovare qualche soluzione per chi,come me,ad ogni partita fa dei grandi sacrifici,di tempo e di soldi per stare vicino alla squadra del cuore. Fiducioso in delle scelte che possano agevolare chi è più lontano,ma sempre vicino ai colori azzurri, attendo con ansia di tornare allo stadio,sperando di dovermi girare un po’ meno i cogl…., disposto come sempre a soffrire e gioire per il magico azzurro!!! Grazie…

  8. si è da rispettare ma quando scrive le minkiate è da infamare come tutti
    o chi gli par d’esse perchè scrive dalla sicilia?
    bono ragazzino bono venvia

  9. Secondo me la minkiata sta nel generalizzare su chi la tessera non se la fa….poi se uno si becca una diffida per aver dato un pugno a un tifoso che cercava di menare tuo figlio e non puoi più andare a vedere la tua squadra del cuore e Lo trovate giusto allora non dico più niente.. A Palermo anni fa la polizia massacrò I bergamaschi

  10. E questi chiedevano solo di ripararsi dal piscio e dalle uova che gli piovevano addosso…e vai di manganello.. La sicilia non c’entra non ho la verità dell cose..secondo me chi si tessera con I presupposti di zack ha da vergognarsi.. D’accordo o meno la penso cosí

  11. Basta con questa tessera…., chi la vuol fare la fà e chi non la vuol fare sta a casa, io personalmente per vedere l’Empoli ne farei 10 di tessere senza problemi, allo stesso tempo rispetto chi non la pensa come me, ma ora bastaaaaaaaaa.
    FORZA AZZURRO

      • è una legge italiana giusta o sbagliata che sia, a me non da fastidio e vado a vedermi la partita in trasferta, a te da fastidio e non ci puoi andare, se non sei d’accordo fai le tue proteste quanto vuoi ma in trasferta non ci vai, non credo di non portare rispetto, ti ho solo ribadito quello che dice la legge Italiana, ripeto giusta o sbagliata che sia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here