Andrea Abodi“Mi sono dimesso dalla carica di presidente della Lega Calcio di serie B”. E’ stato lo stesso Andrea Abodi ad annunciare, a margine del convegno ‘Un marketing a misura di sport’, le sue dimissioni dall’incarico di presidente della nuova Lega di B creatasi dopo la scissione con quella di serie A.

“Mi è stato notificato il parere negativo dalla Corte di Giustizia Federale – ha spiegato Abodi – che ha di fatto accolto il ricorso del Frosinone sulla mia elezione a presidente della Lega di B. E’ stato infatti riconosciuto, in contraddizione a quanto precedentemente comunicato dalla Corte di Giustizia Federale a sezioni riunite, il principio per cui serve per l’elezione del presidente la maggioranza degli aventi diritto e non dei partecipanti al voto (Abodi aveva superato Michele Uva per 10 voti a 9 ma secondo questa interpretazione ne sarebbero serviti 11, ndr)”. Abodi si è detto pronto, però, a ricandidarsi per la nuova elezione. “Giovedì 16 settembre – ha aggiunto – ho già convocato l’assemblea con all’ordine del giorno l’elezione del nuovo presidente. Ribadisco di non condividere il parere espresso dalla Corte, ma rispetto la decisione. Mi è stato chiesto di ricandidarmi e lo farò “.

 

ansa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here