Ai microfoni di Radio Sportiva è intervenuto il presidente della Lega Serie B, Andrea Abodi.

 

SU SCOMMESSOPOLI “Questo secondo filone evidenzia elementi di novità. Un giocatore di una squadra di B, raggiunto da questi personaggi ha fatto quello che doveva denunciando. Il nostro mondo inizia a dare segni di capacità di difesa: noi abbiamo un patto di lealtà da rispettare, il privilegio che hanno di lavorare nel calcio può dare soddisfazion se non si viene meno a questo patto. Altrimenti è giusto che si determinino sanzioni pesanti. Da un certo punto di vista non dobbiamo abbassare la guardia, ma non possiamo nemmeno pensare di chiuderci in una torre d´avorio. Finora abbiamo aperto porte e finestre, non abbiamo chiesto a nessuno di coloro che entrano nel calcio, dobbiamo alzare il controllo e collaborare con chi ha maggiori capacità investigative delle nostre”.

 

COSA C´E’ DA FARE “Migliorare la definizione della nostra missione, il lavoro sui giovani, sull´italianità, sul radicamento col territorio da sviluppare perchè ci può aiutare a consolidare il +30% nel dato sugli spettatori un dato in contro-tendenza, il lavoro sulla responsabilità sociale e sugli stadi e lanceremo la nostra proposta di risposta alla mancata approvazione della legge sugli stadi”.

 

tuttob.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteSalta Novellino a Livorno
Articolo successivoGiudice Sportivo serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here