cannavaroIl 9 luglio 2006 l’Italia vince la Coppa del Mondo battendo ai rigori in finale a Berlino la Francia. Per gli azzurri era il quarto titolo dopo quelli del 1934, 1938 e 1982. La partita fu molto intensa: i francesi passarono in vantaggio al nono con un rigore trasformato da Zidane ma l’Italia pareggiò dieci minuti più tardi con Materazzi. Gli azzurri sfiorarono poi il vantaggio di nuovo con Materazzi e successivamente con Toni. Nella ripresa però la Francia aumentò la pressione anche se non creò grandi pericoli: anzi all’Italia fu annullato per fuorigioco un gol di Toni. Si passò dunque ai supplementari con Buffon che riuscì ad evitare con una gran parata una rete di Ribery. Al minuto 111 Zidane fu espulso su segnalazione del quarto uomo per aver dato una testata a Materazzi, dopo che c’era stato uno scambio di ‘battute’ tra i due. Nonostante la superiorità numerica però gli azzurri non trovarono la via del gol e si arrivò ai rigori: nei primi quattro tiri l’Italia andò sempre a segno, con Pirlo, Materazzi, De Rossi e Del Piero, mentre la Francia segnò con Wiltord, Abidal e Sagnol. Trezeguet colpì invece la traversa. Fu Grosso a dare la vittoria del mondiale all’Italia trasformando il suo rigore.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Una vecchia conoscenza per la trequarti ?
Articolo successivo-1 al ritiro
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here