Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B Andrea Abodi e il suo collega russo Igor Efremov, Presidente della Football National League, hanno firmato questa mattina a Roma nella sede della Federazione Italiana Giuoco Calcio, contestualmente alla firma di un protocollo d’intesa tra la FIGC e la Federcalcio Russa, un articolato Memorandum di cooperazione.

 

Si tratta del primo accordo firmato da una Lega italiana con una consorella europea. Le due Leghe collaboreranno per sviluppare attività comuni in ambito tecnico-sportivo, per migliorare la competitività dei rispettivi club e le tecniche di allenamento di giocatori e tecnici, dedicando particolare attenzione a progetti finalizzati alla promozione del calcio a livello giovanile.

In questo ambito è stata programmato per il prossimo 8 novembre l’incontro tra la Rappresentativa B ITALIA e quella russa che si giocherà a Sochi, città che nel 2014 ospiterà i Giochi Olimpici e Paralimpici invernali. Nella prima settimana di giugno 2012 è previsto invece un incontro in Italia tra i Club che vinceranno i rispettivi Campionati, la Serie bwin e la First Division.

 

Il Memorandum prevede, inoltre, un impegno di cooperazione nel settore televisivo e dei new media, nello sviluppo di attività comuni di marketing, nell’organizzazione di raduni stagionali anche in chiave di promozione turistica, nello scambio di informazioni e di esperienze in ambito medico-scientifico e nell’implementazione di progetti dedicati allo sviluppo delle infrastrutture e delle tecnologie dedicate al calcio.

 

Nell’accordo tra le due Leghe è prevista anche la creazione di una struttura di supporto alle relazioni tra le proprietà dei Club, per l’eventuale sviluppo di attività commerciali e industriali nei due Paesi.

“E’ motivo di soddisfazione per la nostra Lega – dichiara il Presidente Abodi – la firma di questo Protocollo con la Football National League russa che consente alla Serie B, da poche settimane membro associato della European Professional Football Leagues, di rafforzare il suo ruolo anche a livello internazionale, a supporto della crescita sportiva e gestionale delle società cadette. Ritengo interessanti e stimolanti – ha proseguito Abodi – i settori di cooperazione che abbiamo individuato e che allargano il perimetro della collaborazione comprendendo ambiti, come quelli relativi agli interessi imprenditoriali dei proprietari dei Club, che mai erano stati considerati. Il 2011 – conclude il Presidente Abodi – è l’anno della Cultura e della Lingua russa in Italia e italiana in Russia promosso dai nostri Governi e questo accordo mi auguro possa essere il nostro piccolo contributo
all’iniziativa”

 

fonte: legaserieB

CONDIVIDI
Articolo precedenteDomani si alza il sipario sul Leone 2011
Articolo successivoIl Sassuolo esonera Gregucci
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here