Con la ripresa del campionato si tornano a popolare i gradoni dello stadio e si riprende possesso del proprio affezionato posto, salutandolo col calore di un vecchio amico ritrovato. Assieme alle prime gioie e delusioni, scandite da un gol segnato o sbagliato, arrivano anche i primi dati inerenti all’affluenza di pubblico negli stadi di serie B.

.

Escluso il posticipo di questa sera fra Cesena e Sassuolo, dei dieci stadi interessati, come numero di spettatori il pubblico del “Picco” si piazza al terzo posto, distaccando di gran lunga le concorrenti e insidiando la seconda posizione dell’Euganeo di Padova. Ma vediamo meglio nel dettaglio.

.
La palma del miglior stadio per affluenza se l’aggiudica il “Braglia” di Modena, dove la squadra di casa ospita la corazzata Verona. Sono ben 9.574 i biglietti staccati oltre ai 2.063 abbonati, per un totale che supera abbondantemente le diecimila unità, con una larga rappresentanza scaligera. La seconda posizione, come dicevamo, è occupata dal Padova, che nella gara di apertura contro la neopromossa Virtu Lanciano fissa a 6mila le presenze allo stadio (4.019 abbonati, 2.050 paganti). Il podio si completa con lo Spezia, che fra tessere abbonamento e biglietti tocca quota 5.680.

.

 

Dopo i tre campi sopraccitati, se non c’è il vuoto, quasi. Oltre ai 3.800 di Crotone e ai 3.000 di Castellammare, Varese e Bari, non restano che le briciole. In duemila assistono a Pro Vercelli-Ternana (giocata a Piacenza e, a dire il vero, con buona risposta di pubblico) e Empoli-Reggina, mentre a chiude, con soli 1.678 spettatori (685 abbonati, 993 paganti) è Grosseto-Novara. Obiettivamente è ancora prematuro deliberare sentenze o tracciare bilanci, anche perchè molte ‘big’ che portano gente allo stadio hanno debuttato fuori casa. Fatto sta, però, che i dati della prima giornata assomigliano di gran lunga più ad una nobile Lega Pro che ad una serie cadetta.

 

tmw.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'Empoli ricorre al Tnas
Articolo successivoWeek end Azzurro Giovani: risultati gare 25 agosto
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Che tristezza!
    Serie B tedesca , ad AUE, cittadina di 18 mila abitanti, gli spettatori erano più di 10 mila…………

  2. Questi sono i risultati per uno stato che vuole fare rincitrullire sempre più la gente a stare a casa davanti a computer e tv e a fare guadagnare i soliti con le pay tv…. bei mi tempi quando ci si rtitrovava per andare in trasferta anche in c..o al mondo….ora invece maiala che roba. E appunto siamo L’UNICA nazione ad avere imposto la tessera del tifoso che non esiste da nessuna parte…come mai?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here