Alberto Gilardino ha sicuramente vissuto una stagione molto difficile. Dopo aver lasciato Empoli a gennaio con un solo gol messo a segno peraltro in Coppa Italia, a Pescara si è seriamente infortunato dopo aver disputato una sola partita. L’attaccante campione del Mondo ha rilasciato alcune dichiarazioni alla “Gazzetta dello Sport”, riportiamo uno stralcio per noi interessante:

A Palermo ero stato benissimo e sarei rimasto molto volentieri ma il rapporto con il Presidente non era semplice da gestire. Volevo più serenità ed ho avuto la possibilità di andare ad Empoli ma è stato un errore. Non c’entravo nulla con il gioco degli azzurri, pensavo pero’ che avrebbero cercato di sfruttare le mie caratteristiche ma non è successo. E’ stata una scelta sbagliata, mia e loro

29 Commenti

  1. Ha detto semplicemente la verità. Penso che un qualunque allenatore visto la nostra mancanza in zona gol avrebbe variato qualcosa per sfruttarlo al meglio. Magari i risultati erano i soliti ma valeva provare. Secondo me anche adesso in alcune partite soprattutto in trasferta che senso ha mettere 3 offensivi e non tirare mai in porta? Si mettono 4 a centrocampo e 2 soli avanti.

  2. Concordo. Un allenatore diverso avrebbe cercato il modo di farlo giocare e renderlo offensivo, magari con Big Mac: due giocatori esperti e intelligenti non li puoi pilotare come vuoi. Basta Basdgli dei compiti e se li sbrigano anche da sé Invece…

  3. Una cosa riconosco a Sua Emanazione…non aver mai voluto Gilardino perché lo riteneva, a ragione, inutile nel 4-3-1-2.
    Poi però un allenatore degno di questo nome, con la squadra che dopo 10 giornate aveva segnato 2 gol su palla inattiva, avrebbe dovuto capire che il passato era il passato quindi mutare modulo provando a sfruttare le doti di un signore che in serie A ha segnato 188 gol.
    Oggi grazie alla testardaggine condita da tanta incompetenza di Sua Emanazione, ci troviamo a dover rimpiangere Michelidze…a sperare in un 37nne che non ha più di 30 minuti di autonomia e a dare risalto a prove nulla più che appena sufficienti di Thiam.
    Su Pucciarelli e Marilungo stendiamo un velo pietoso ..soprattutto sul primo.

  4. magari l’Empoli avrà sbagliato a prenderlo ma è altrettanto vero che gilardino ha le stesse caretteristiche di levan , ma levan a differenza sua corre tanto , si impegna e suda lui non correva era fermo !!

  5. Un errore che ha un nome e un cognome. Sul fatto che non abbia mai trovato spazio avranno pesato anche la rigidità dell’iscritto al corso (che ha ampiamente dimostrato di non saper trovare alternative al 4-3-1-2) ed il peso di Maccarone nello spogliatoio.

  6. Gila ha avuto la sfortuna di trovare un allenatore che sapeva solo uno schema: quindi o si adattata a fare il terzino o era normale che finisse così. Per me anche con Messi Martusciello avrebbe difficoltà a collocarlo in campo. Ora vediamo chi ha ragione … Alla fine del campionato manca poco.

  7. Mah , e vu siete tutti a sparare su martusciello e sulla società….e sarà stato un errore e allora ? Ma ve lo ricordate quanto si muoveva gilardino quel poco che ha giocato ? Era più fermo del cipresso nel mio giardino altro che…quale allenatore fenomeno lo avrebbe fatto giocare ? Via ragazzi gnamo ricordiamoci anche la forma fisica invece di sentenziare sempre, siamo l empoli se ci si salva sé fatto l ennesimo miracolo e tanti saluti ai soliti allenatoroni…andate a vedere la yuve andate

  8. Rispetto per un campione del mondo. L’errore è stato nostro : sapevamo che non era adatto al nostro gioco e sapevamo che non lo avremo stravolto (giustamente, direi) per lui. Perché prenderlo e sottoporlo a questa figura? Poi è vero che lui è parecchio alla frutta, ma se la squadra gioca per lui, forse qualcosa ancora può dare. Che tristezza leggere certi commenti. Ma che sportivi siete ?

  9. T’immagini se il ragionamento fatto da Martusciello l’avesse fatto anche Sarri a Napoli? “No, guarda, per il mio 4312 ci vogliono tavano e maccarine, higuain è troppo centravanti, mertens, insigne e calleon non mi servono”.
    Invece lui ha semplicemente cambiato modulo e col 433 hanno segnato tutti il proprio record personale di goal.
    La verità è che con Sarri, che sprizza antipatia da tutti i pori e che personalmente e sinceramente non sopporto, tutti hanno segnato valanghe di goal.
    Con Martusciello ha fatto goal solo Levan.
    Questo basti per delineare la differenza fra un allenatore, di buon livello, ed il suo portaborracce.

  10. Non sono mai stato un estimatore folle di Gilardino ma il suo arrivo è stato la follia della società e il non farlo mai giocare quella dell’iscritto al corso

  11. Ho letto tanti commenti e troppe offese.Per me Gilardino ha semplicemente detto la verità.Capita purtroppo a tutti di sbagliarsi,anche alla società che ultimamente ci aveva abituato fin troppo bene.L’importante è rendersi conto degli errori.Comunque vada la questione salvezza,la proprietà dovrà farsi un bell’ esame di coscienza,in primis sulla questione allenatore.E’ urticante sentire parlare di cicli da aprire,di grandi complimenti e poi vedere il brutto spettacolo,in tutti i termini, offerto quest’anno.Porta la gente ad arrabbiarsi e a disunire l’ambiente.Invece una serena e attenta autocritica societaria con annesso appello a tutti noi a stare vicino alla squadra per questi ultimi due mesi avrebbe l’effetto di calmierare gli animi e spostare tutta l’attenzione sul risultato.Per me l’allenatore dell’Empoli ’17-18 non dovrà essere Martusciello ma ora abbiamo lui e speriamo che basti per la salvezza.Ormai è deleterio stare sempre a ripetere che non ci piace.Aspettiamo fine maggio e poi,in ogni caso,Mi aspetto un’analisi accurata degli errori stagionali.

  12. Credo che a questo punto Martusciello è diventato come Andreotti nella canzone di Baccini se piove è colpa sua, se Gilardino non corre è colpa sua, se qualcuno di voi scivola per strada è colpa sua,
    peró nessuno dice che con il materiale che ha, al netto degli errori che fanno tutti i debuttanti, sta facendo il massimo che può fare
    io penso che anche Guardiola non avrebbe fatto molti più punti di lui in queste condizioni
    con tre quattro GIOCATORI che non hanno preso, anzi gli hanno tolto sarebbe salvo
    La società ha fatto cassa e con Martusciello si para il fondo schiena

  13. Su questo sono d’accordo.
    Avrà i suoi demeriti, ma onestamente, se decidi di cambiare il pilota e prendi uno alle prime armi, non puoi sperare di essere competitivo se tu gli metti in mano una 500 invece di un bmw.
    Dagli una bella macchina, potrà anche fare qualche fuori pista qualche volta, ma almeno teoricamente può tenere il passo degli altri.
    Credo sia lampante.

  14. Martusciello non ha le palle di far giocare questi che ha in rosa ora non dandogli un gioco…..figuratevi se capiva il gioco di GILARDINO……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here