Sorpresa a Livorno nel classico appuntamento del venerdì sera con la cadetteria. I labronici cadono in casa al cospetto di un brillante Albinoleffe e falliscono l’occasione per allungare sulle dirette rivali per un posto nei play-off. I padroni di casa partono subito forte e, al 9’, passano in vantaggio con Tavano, freddo nel battere Tomasig dal dischetto. La formazione di Mondonico non abbassa la testa e, al 20’, Momentè approfitta dell’indecisione in uscita di De Lucia per riportare i suoi in partita. Il Livorno prova ad accelerare il ritmo, ma al 43’ arriva la doccia fredda: Barusso perde palla sulla propria trequarti, Grossi avanza indisturbato fino al limite e lascia partire un destro che non lascia scampo agli uomini di Pillon. Nella ripresa, il Livorno prende d’assedio l’area di rigore degli avversari, ma sul palo centrato dal colpo di testa di Dionisi si spengono tutte le velleità di rimonta. Gli amaranto escono dal campo a testa bassa, mentre Mondonico torna a casa con tre punti d’oro.

 

M.dL.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAlessandro Marinai ospite di "ForzaPescara TV"
Articolo successivoProbabili formazioni del 22-23 gennaio 2011
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here