Questa mattina gli azzurri sono di nuovo scesi in campo per continuare a prepararsi in vista della trasferta difficilissima quanto delicatissima di Pisa in programma martedi sera al Romeo Anconetani.

 

Sono rimasti a riposo Vinci e Tosto che sono indisponibili per Pisa, così come sarà indisponibile Pozzi che domani verrà squalificato per un turno dal giudice sportivo.

Allenamenti specifici per Negrini e Marianini, anch’essi out per Pisa, che stanno recuperando dai loro rispettivi guai muscolari.

  

Kokoszka è rientrato in gruppo, ma difficilmente potrà essere del match martedi sera.

Rientra dalla squalifica Saudati, mentre per Buscè, uscito anzitempo nel match con il Parma, ci sono buone probabilità di vederlo in campo.

 

Questa dovrebbe essere la formazione anti-Pisa: Bassi; Cupi, Angella, Piccolo, Sabato; Buscè, Moro, Carrus, Vannucchi; Lodi, Corvia; A disp.: Dossena, Marzoratti, Musacci, Valdifiori, Pasquato, Flachi, Saudati.


DA PISA

 

Seconda vittoria consecutiva dei neroazzuri su un campo difficile come quello di Treviso. La trasferta in terra veneta inizia male per i ragazzi di mister Ventura che deve rinunciare a Giuseppe Greco per un problema accusato durante il riscaldamento. Al suo posto in campo dal primo minuto Antenucci, per il resto è confermata la squadra che sabato scorso ha battuto l’Albinoleffe con l’unica eccezione del rientro di Viviani per Piccinni. Nemmeno un minuto di gioco ed il Pisa è subito pericoloso con un’iniziativa di Alvarez sulla destra, sul suo cross arriva in leggero ritardo Gasparetto che non riesce ad indirizzare verso la porta difesa da Guardalben. Il Treviso risponde all’8°min. con una bella punizione di Guigou, Morello non si fa sorprendere e devia sopra la traversa. Al 27° bella palla recuperata a centrocampo da D’Anna lesto a servire Alvarez sul filo del fuorigioco, l’esterno neroazzurro salta Guardalben e deposita indisturbato la palla in rete per il vantaggio del Pisa. Il primo tempo si chiude con un salvataggio di Morello su Zigoni a pochi passi dalla porta neroazzurra. La ripresa si apre con il Treviso in avanti alla ricerca del pareggio ma il Pisa sembra controllare senza particolari apprensioni, l’unica occasione per i padroni di casa capita sulla testa di Musetti con la palla che esce di poco alla destra di Morello. Al 24° Viviani chiude il match approfittando di un errore di Guigou su un calcio d’angolo battuto da Leandro Greco, da poco subentrato a Degano, il difensore pisano si avventa sulla palla vagante e batte per la seconda Guardalben. Nel finale da registrare l’espulsione di Missiroli per proteste. 

Il tabellino:

TREVISO: 74 Guardalben, 18 Pianu (1’st 77 Baccin), 2 Mezzano, 6 Scurto, 11 Smit, 30 Gissi, 19 Cafasso, 10 Guigou, 70 Missiroli, Musetti, 17 Zigoni (22′ st 88 Foti). A disp. 71 Cordaz, 85 Galluppo, 23 Pedrelli 21 Quadrini, 7 Frezzotti. All. Balbo
PISA: 1 Morello, 2 Birindelli, 32 Viviani, 5 Bonucci (34’st 77 Piccinni), 16 Zavagno, 37 D’Anna, 2 Genevier, 13 Degano (17’st 10 L. Greco), 9 Alvarez (29’st 7 Job), 84 Antenucci, 30 Gasparetto. A disp. 19 Cejas, 6 Trevisan, 26 Feussi, 20 Radovanovic. All. Ventura.
Arbitro: Marelli di Como (Segna-Melloni)
RETI: 27’pt Alvarez, 24’st Viviani
Ammonizioni: Degano, Alvarez, Bonucci (P); Mezzano, Cafasso, Missiroli (T).
Espulsioni: Missiroli per doppia ammonizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here