Hysaj con la tuta dell'AlbaniaNonostante l’Albania si ritrovi ad un passo da una qualificazione storica ad una fase finale mondiale; nonostante i prossimi impegni in calendario risultino decisivi; nonostante Hysaj sia considerato un elemento importante della nazionale albanese, ebbene la federazione albanese, a differenza di quella italiana, ha usato il buon senso lasciando giustamente il terzino a disposizione di mister Sarri per la doppia finale con il Livorno. La disponibilità di Hysaj non è mai stata messa in discussione, anzi la federazione albanese ha risposto giorni fa al direttore Carli che “poteva tranquillamente risparmiare la telefonata in quanto è sembrato ovvio, scontato, giusto che Hysaj avesse l’opportunità di giocarsi la finale del suo campionato con i suoi compagni di club”, a differenza di quanto evidentemente nella federazione italiana non sanno minimamente cosa possa significare. 

 

Gabriele Guastella

8 Commenti

  1. Se in Georgia che in Albania vigevano le stesse regole italiani non si doveva giocare nemmeno con loro due…roba da chiodi…solo in italia succedono certe cose…Significa cheil Buonsenso in Italia non esiste ancora, sotto questo punto di vista l’Albania e la Georgia sono avanzati e forse non solo in questo….

  2. Ragazzi ci siamo fatti dare una lezione anche dall’Albania e dalla Georgia. Che paese del c…o siamo. Io una mail alla FIGC l’ho mandata ed ho scritto sulla pagina Facebook di seriebwin.

  3. scritto email a press@figc.it:

    Gentili Signori Abete ed Albertini,

    congratulazioni per la recente lezione di stile… impartitaci dalle federazioni di Georgia ed Albania.

    La prima ha consentito al suo nazionale Levan Mchedlidze di poter scegliere se rispondere alla convocazione o rimanere a disposizione della sua squadra di club, l’Empoli, impegnata nella gara più importante di tutta la stagione, la finale di play off di Serie B per salire di categoria.
    La seconda si è addirittura meravigliata quando ha ricevuto la richiesta dalla stessa Empoli Calcio di permettere al proprio nazionale Elseid Hysaj di rimanere in Italia: si son sentiti rispondere che era logico, giusto e scontato che sarebbe rimasto a disposizione della sua squadra di club per una gara di tale importanza.

    In Italia invece cosa facciamo ?
    L’esatto contrario: vietiamo tale possibilità di scelta a Riccardo Saponara e Vasco Regini, perché chi non risponde ad una convocazione ne subisce le conseguenze, che vanno da una multa fino alla radiazione.
    Più che regole mi sembrano minacce.

    L’Empoli, come tutte le altre squadre di B, ha sempre rispettato le regole ed ha sempre mandato i suoi giocatori in nazionale. Ha sempre prodotto giovani interessanti, e proprio un prodotto del vivaio le viene tolto nel giorno più bello.
    Il tutto per non poter rimandare di un giorno la partenza di due giocatori (peraltro nemmeno titolari della U21).

    Ai quali magnanimamente avete consentito di giocare le semifinali e la finale d’andata, facendo però far loro su e giù per l’Italia, da Milanello ad Empoli, quando per le visite mediche, quando per la foto di rito… Condizioni ideali per una preparazione.
    Ed immaginatevi con quale spirito questi due ragazzi saranno in Israele.

    Io spero che ci sia ancora spazio per un ripensamento e consentire ai due giocatori di essere domenica prossima a Livorno per la gara di ritorno, e subito dopo raggiungere Israele con un volo.

    Diversamente sarà l’ennesima figuraccia di una Federazione che chiede ai club minori senza dare mai, senza rispettare nè loro, nè i loro tifosi, nè i loro giocatori.
    L’unica volta che è stato concesso qualcosa ai club di B, è stato quando c’era una certa squadra a strisce bianconere: allora le gare si rimandavano addirittura, se c’erano troppi nazionali.

    Ripensateci, è meglio per lo sport.

    Cordiali saluti,
    Michele

  4. Invito tutti a protestare per quello che ci fanno. Intasiamo di proteste laFIGC. Sul sito ufficiale e possibile inviare una E.mail, riempiamogli i server di mail?

  5. Invito tutti a protestare per quello che ci fanno. Intasiamo di proteste laFIGC. Sul sito ufficiale e possibile inviare una E.mail, riempiamogli i server di mail?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here