BRESCIA-PADOVA 0-0
Stadio “Mario Rigamonti” di Brescia
ARBITRO: Ostinelli

 

Brescia e Padova, tre punti per le “Rondinelle”, zero (ma penalizzazione di due punti scontata) per i veneti prima del calcio d’inizio. Primo tempo senza grandi frenesie, al riposo nessun goal ma un palo colpito dal Brescia con Zambelli, da sottomisura, su cross dalla sinistra. Un atterramento da parte di Daprelà su Rispoli in area bresciana fa gridare al rigore i patavini ma il sig. Ostinelli non è dello stesso parere. Nella ripresa succede poco, nel Brescia entra il nuovo arrivato (ex Lecce) Corvia al posto di Mitrovic ma la squadra d1 Calori sembra non trarne molto giovamento. Al 73′ Rispoli per poco non approfitta di una indecisione in uscita del portiere del Brescia Arcari calciando, dalla destra, sull’esterno della rete. La gara è decisamente noiosa ma all’84’ Farias prova ad animarla con un contropiede concluso con un tiro dai 16 metri che Arcari è molto bravo a deviare in angolo in tuffo. Nonostante la supremazia territoriale del Brescia (tiri di Caracciolo e Di Maio ben parati da Anania) è il Padova a creare i maggiori pericoli. Nel recupero finale il Brescia protesta per un “mani” di Cionek non visto dall’Arbitro in un contrasto con Corvia, il rigore non arriva e il match finisce con un deludente 0-0 che ha il solo pregio di muovere la classifica, invero povera, delle due squadre. Il Brescia sale a 4 punti, il Padova conquista il primo punto dopo averne scontati due di penalizzazione. Esordio dal primo minuto per l’ex capitano azzurro, Lorenzo Stovini.

.

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome seguire gli azzurri in diretta da Livorno
Articolo successivoSerie A | Probabili formazioni del 15-16 settembre 2012
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Pensa te, noi non avevamo bisogno di Stovini xchè avevamo di meglio, mentre il Brescia, che gioca apertamente x tornare in A, lo tessera e lo schiera titolare…
    Lo so, lo so, ora basta parlare di Lorenzo, oramai è acqua passata ecc ecc…
    Peró vedere ieri il nostro capitano (che voleva rimanere con noi ed a cui abbiamo preferito il giovane “infermeria-Pratali”) col la maglia delle rondinelle… in una partita finita SENZA GOAL, mi ha fatto venire il mal di stomaco, soprattutto pensando che noi ne abbiamo presi 6 in 3 partite!

  2. Pur sapendo il valore di Stovini,direi che non c’è propio la controriprova che con lui non avremmo preso sei goal in tre partite…non è che l’anno scorso dopo tre partite eravamo messi meglio……

  3. Non ci sono controprove, è vero, ma siccome tutti noi si spera di aver “migliorato” la nostra squadra, per evitare anche questo anno il playout, a questo punto si può dire che non era Stovini la rovina della difesa dell’Empoli dell’anno scorso!
    Per questo condivido quello che dice Dash quando spera nel tesseramento di un difensore svincolato.
    Se poi magari Sarri ci facesse vedere come gioca questo Ferreira… forse potrei anche ricredermi…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here