Lega Serie B e RCS Sport hanno siglato un accordo di partnership per le quattro stagioni calcistiche del quinquennio 2013- 2017. RCS Sport sarà l’advisor commerciale esclusivo della Lega Serie B affiancandola nel nuovo progetto di marketing associativo denominato “B Club”, che prevede la centralizzazione di alcuni primari benefit promo-pubblicitari delle società con la conseguente offerta al mercato di innovativi format di sponsorizzazione.

 

“Con questa operazione – ha esordito il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi – vogliamo prendere in contropiede la crisi, rilanciando com’è nelle nostre abitudini. La partnership con RCS Sport rappresenta una forma di marketing avanzato, che ambisce a una penetrazione territoriale e al contatto diretto con potenziali consumatori. Perché RCS Sport? Perché le idee che ha messo in campo sono state convincenti e ha dimostrato di capire lo spirito della Lega e il progetto B Club in particolare”.
“Siamo davvero orgogliosi di questa nuova partnership con la Lega Serie B – ha dichiarato Giacomo Catano, Amministratore Delegato di RCS Sport – Ci siamo affiancati ad una delle istituzioni sportive più innovative ed evolute del panorama italiano e non solo. RCS Sport – ha proseguito Catano – si pone sul mercato non solo più come organizzatore di eventi ma come società di consulenza per partner selezionati, come la Lega di Serie B, che ha dimostrano di avere un progetto credibile e solido. Inoltre – ha concluso Catano – La Gazzetta dello Sport sarà Media Partner del progetto”.

 

Gli obiettivi che vuole raggiungere la Lega Serie B attraverso questa partnership li ha enunciati il Direttore generale Paolo Bedin: “Innanzitutto la valorizzazione commerciale del prodotto Serie B, quindi l’incremento dei ricavi dei singoli club, l’ottimizzazione dei beni e servizi in ottica di centrale acquisti e lo sviluppo congiunto dell’offerta commerciale Club/Lega”. Un’offerta di servizi, ha sottolineato nella sua presentazione Bedin, dedicati non solo alle società ma anche agli abbonati e ai tifosi.
“Per noi è una grande sfida e una grande opportunità – ha spiegato Lorenzo Giorgetti, Direttore Commerciale di RCS Sport – lavorare su questo progetto con la Lega si Serie B. Siamo convinti che ci siano degli interessi combinati che vogliamo raggiungere insieme, non più attraverso la sola vendita di un pacchetto di sponsorizzazione, ma attraverso una progetto più ampio che sarà accattivante per i nostri futuri sponsor o partner” ha concluso Giorgetti.

 

La Lega Serie B è una realtà moderna e dinamica che sta consolidando il suo modello di gestione capace di coniugare le politiche delle 22 società con lo sviluppo del valore aggregato della Lega e del campionato, anche grazie ad un ampio portafoglio di progetti legati al sociale (B Solidale), allo sviluppo infrastrutturale (B Futura) e alla crescita dei giovani talenti (B Italia).

 

Il progetto di marketing associativo denominato “B Club” va in questa direzione, lasciando alle società un ampio spazio di manovra a livello territoriale e sviluppando, grazie ai pacchetti e al valore aggregato dei bacini di utenza, l’appeal nei confronti di potenziali sponsor nazionali ed internazionali.
bacino potenziale di 15 milioni di appassionati, oltre 2,5 milioni di biglietti venduti, la crescita degli spettatori live e delle audience televisive, permettono di guardare al futuro con grande ottimismo.
RCS Sport metterà in campo tutta la sua esperienza, competenza e professionalità nell’ambito sportivo per sostenere al meglio il progetto della Lega Serie B. Come un filo rosso lega la Serie B a 22 città e moltissime province italiane così RCS Sport con i suoi eventi, in primis col Giro d’Italia, si lega allo stesso modo al territorio. La società del Gruppo RCS oltre ad essere l’organizzatore di grandi eventi sportivi quali il Giro d’Italia, ha maturato una significativa esperienza nazionale e mondiale nel calcio attraverso l’advisoring della Federazione Italiana Giuoco Calcio e del FC Internazionale.

.

fonte: Lega serie B

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal campo | Ancora fermo Maccarone
Articolo successivoRinnovo Pratali, che succede?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. “A partire dalla prossima stagione tutte le squadre di serie B avranno un sponsor unico sul retro maglia”
    Sarò un tradizionalista, ma la cosa un po’ mi intristisce… speriamo almeno serva x dare ossigeno alle casse delle squadre…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here