La Commissione Disciplinare, nella riunione di ieri, ha inflitto altri 2 punti di penalizzazione al Bari per “non aver documentato alla scadenza prevista dalle normative federali l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di aprile, maggio e giugno 2011 e quello delle ritenute IRPEF relative alle mensilità di aprile, maggio e giugno 2011”.


Salgono così a 4 i punti mancanti per i galletti (gli altri 2 furono tolti per lo stesso motivo di mancati pagamenti) che da 40 passano a 38 punti, mantenendo comunque la decima posizione nella graduatoria. Ma non è finita qui: per la formazione barese, ricordiamo prossimo avversario al “Castellani”, entro fine mese o al massimo i primi giorni di aprile, arriverà un altro deferimento per non aver rispettato la data del 14 febbraio per il pagamento dell’IRPEF.


Una stagione quindi travagliata per la squadra di Torrente che da mesi deve convivere pure con il ciclone del calcioscommesse che ha letteralmente travolto la città pugliese. E che potrebbe portare pesanti conseguenze.


Al.Mar.

4 Commenti

  1. Certo che il calcio è proprio un’isola felice…
    Se una squadra “comunque” riesce a raggranellare dei punti, la società può anche permettersi di NON pagare tasse, emolumenti, ritenute IRPEF e quant’altro, tanto al massimo perdano qualche punto in classifica…
    Se una sanzione così “morbida” potesse essere applicabile anche all “vita reale” sarebbe una pacchia…
    Ovvio che, se nel caso di specie la squadra va male (vedi l’empoli quest’anno), i punti di penalizzazione inflitti dalla disciplinare avrebbero tutto un altro peso…
    Però, ripeto, se la squadra va benino e non ha più ambizioni di promozione… ma chi glielo fa fare di pagare le tasse?!?

  2. Io spero anche che quest’anno ci aiuti ad ottenere la salvezza,che un po’ di squadre infangate nel calcio scommese le faccino retrocedere….

    • Temo che invece prenderanno la palla al balzo per riformare i campionati e riportare la A a 18 squadre, la B a 20 e la LegaPro al modello della vecchia C1 con i gironi…quindi un motivo in più per salvarsi sul campo a tutti i costi.

  3. Che discorso hai fatto Usualemi !!
    Questo non vuol dire che non devono pagarle quelle tasse e quegli stipendi, ma solo che li pagheranno in ritardo ma li pagheranno ugualmente ed in più hanno una penalizzazione !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here