Quando territorio e sport si incontrano ‘in trasferta’

Un progetto di reciprocità, accoglienza per vivere la città!

 

 

Sport e promozione di un territorio; buon calcio e buoni assaggi di prodotti tipici del posto. Markerting, reciprocità, accoglienza per vivere un pomeriggio in una nuova città. Si chiama “Benvenuti a Vercelli” ed è il progetto che questa mattina è stato illustrato da Arianna Poggi, assessore alle attività produttive del Comune di Empoli; Felix Lombardi di Atl Vercelli Valsesia; Antonio Bisceglia, presidente della Camera di Commercio Vercelli; Gianmarco Lupi,  Resp Marketing Empoli Calcio; Chiara Vittoni di Ascom Vercelli.

 

 

Scopo di questa iniziativa, realizzata per sostenere l’evento calcistico tra Pro Vercelli-Empoli Calcio che giocheranno giovedì 28 marzo 2013 allo stadio Silvio Piovola, è di collocare l’evento in una cornice che consenta di conoscere ed apprezzare la città di Vercelli ed il suo prodotto per il quale è famosa in Italia ed in Europa, il riso, e trasformare così la trasferta di supporters e dirigenti dei biancazzurri in un’occasione di conoscenza del territorio e delle sue eccellenze attraverso azioni in grado di rafforzare i valori dell’ospitalità e dell’accoglienza, come gli sconti per consumazioni nei locali pubblici e nei locali della somministrazione (ristoranti, pizzerie, birrerie), per l’ospitalità in hotel e alberghi: il tutto utilizzabile presentando il biglietto della gara.
 
 
Arianna Poggi ha accolto di buon grado la proposta di questa iniziativa ripetibile anche in altre occasioni ed ha sottolineato l’importanza di questo evento di buon calcio e marketing.

 

La presentazione si è conclusa con un ‘assaggio’ di prodotti tipici vercellesi. (pt)
 
 
 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteGli azzurri tornano a lavoro
Articolo successivoDal campo…aperta la caccia al galletto
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. Qualcuno che conosce approfonditamente le dinamiche “ultras”, mi sa dire che rapporti ci sono fra i nostri sostenitori e la tifoseria “calda” della Pro Vercelli?
    Grazie

  2. Forse sarà la prima partita dell’Empoli a cui assisterò allo stadio.
    Spero veramente di riuscire ad andare a Vercelli!

  3. ….probabilmente c’è stato un lapsus. Ovviamente lo stadio è dedicato al mitico Silvio Piola . E’ ubicato nel centro della Città, a quindici minuti a piedi dalla stazione. Lo scorso anno ci sono stato tre volte. La particolarità di questo stadio è il grande contrasto tra il “vecchio” ed il “nuovo”. In una struttura del 1930 (o giù di lì), c’è un terreno in erba sintetica. Per chi è appassionato di Stadi, lo consiglio, è molto suggestivo.

  4. ….belle iniziative, OK….ma purtroppo il problema è il solito. Inizio gara alle 20,45. Metti che ti venisse voglia di fare una giratina per mangiare un risottino. Ma come kazzo si torna da quel posto, a quell’ora e con la nebbia, considerando che il Venerdì devi essere a lavoro ? Un giorno di ferie, va bene….ma due sono troppi.

  5. io per il riso sapevo che fosse famosa l´asia..mi dovro´ ricredere verso la piu´ quotata vercelli..lol

  6. Da torinese confermo che vercelli è famosissima per il riso (e per le zanzare!!!) … spero di poter andare anche io a vederla, in ogni caso forza empoli!! 🙂

  7. Ma c’è anche una centrale nucleare dismessa dalle parti di Vercelli o sbaglio. Okkio a non trovare qualche vecchio fusto radioattivo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here