Empoli “cannibale” ! Si torna al successo battendo 2-0 il Brescia al Rigamonti

    83

    Si torna al successo dopo tre pareggi e si va avanti da imbattuti con Andreazzoli sulla nostra panchina. Caputo e Donnarumma in gol (48 reti complessive tra i due) ed Empoli che dimostra anche oggi la netta distanza che c’è tra la nostra squadra e questa serie B. Adesso c’è soltanto da alzare la coppa al cielo

    BRESCIA

    0

    EMPOLI

    2

    62′ Caputo, 88′ Donnarumma

    BRESCIA (4-3-3): Minelli; Coppolaro, Somma, Gastaldello, Longhi (81′ Curcio); Ndoj, Tonali, Bisoli; Furlan (35′ Dall’Oglio), Caracciolo, Spalek (63′ Torregrossa).

    A Disp: Pelagotti; Martinelli;  Embalo; Okwonkwo; Lancini.

    Allenatore: Ivo Pulga

    EMPOLI (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual (81′ Veseli); Bennacer (86′ Zajc), Castagnetti, Krunic; Traore; Piu (66′ Donnarumma) Caputo.

    A Disp:  Giacomel, Gabriel; Imperiale; Polvani; Brighi;  Lollo;  Ninkovic.

    Allenatore: Aurelio Andreazzoli

    ARBITRO: Sig. Di Martino di Teramo.  Assistenti: Caliari/Intagliata.

    AMMONITI: 56′ Castagnetti (E), 80′ Terracciano (E)

     

    E adesso mancano gli ultimi novanta minuti prima di alzare al cielo la coppa dei vincitori ma, soprattutto, staccare la spina e poter iniziare a pensare realmente al futuro. A Brescia l’Empoli ritrova i tre punti e dimostra ulteriormente il suo strapotere nei confronti di questa serie B. Ti aspetti la gara della vita del Brescia, un Brescia che ci prova, ma l’Empoli si mette e quando spinge fa male e segna i gol che portano alla vittoria. Mini turnover da parte del mister che sceglie Traorè e Piu in partenza con i due che giocano una discreta gara. Il Brescia parte forte e la “bestia nera” Caracciolo” dopo pochi minuti mette subito paura dalle parti di Terracciano ed al 7′ Bisoli fa partire un rasoterra bloccato dal nostro portiere. I primi minuti sono di marca lombarda ma al minuto 11 Caputo va vicino al gol con un tiro in mezza girata di sinistro, un gran bel gesto tecnico. Azzurri pericolosi anche 20′ con Piu che riceve da Traorè, salta due uomini ma poi conclude sul fondo, due minuti dopo è un fendente proprio di Traorè a finire di poco fuori. Come passano i minuti cresce decisamente il predominio territoriale dei nostri in una gara per certi versi anche divertente, con il Brescia a farsi rivedere nella nostra metà campo nei minuti finali di primo tempo. Si chiude comunque a reti bianche la prima frazione. Prima occasione della ripresa per gli azzurri con un tiro cross interessante di Pasqual, il Brescia ribatte subito con Ndoj che calcia altissimo un rigore in movimento. Al 10′ ancora Ndoj che stavolta va di destro dal limite trovando una deviazione in angolo, ma al 17′ l’Empoli passa con il solito Caputo: passaggio filtrante di Di Lorenzo, “The Gol Machine” è solo davanti al portiere e gli fa passare la sfera sotto le gambe. Per il Brescia c’è una ghiotta occasione intorno al 25′ con una punizione dal limite calciata sulla barriera da Caracciolo, occasione che si ripete al 31′ con palla stavolta messa sopra la traversa dall’Airone. Il Brescia attacca alla ricerca di un gol speranza, ed al 33′ Caracciolo sfodera uno dei colpi di testa dei suoi ma trova un grande Terracciano a bloccare, il Brescia attacca ma segna l’Empoli che all’88’ trova il raddoppio con Donnarumma: servizio di Zajc da destra, aggancio del campano in area, torsione e gol. Caputo potrebbe trovare il tris nel lungo recupero ma la gara finisce sul 2-0. Si guarda avanti, alla nottata dell’incoronazione ma soprattutto al fine di questa stagione che ricorderemo a lungo in futuro.

     

    LIVE MATCH

    1° Tempo

    0′ – In campo Traorè dal primo minuto ma non da mezzala, infatti l’ivoriano andrà da trequarti al posto di Zajc che partirà dalla panchina. Piu dal primo minuto al fianco di Caputo, Luperto vince il ballottaggio con Veseli.

    1′- Il Brescia gioca il primo pallone del confronto, ci prova subito Furlan con Terracciano pronto alla presa all’interno della propria area piccola.

    2′- Occasione per Caracciolo pescato in verticale da Tonali, va via a Luperto, poi prova il lob con il destro con palla sopra la traversa.

    3′- Pasqual prova a metterla in mezzo per Caputo, il quale faceva il movimento opposto con sfera respinta comodamente da Gastaldello.

    5′- Traorè perde una palla nei pressi della linea mediana del campo, poi Spalek cerca nel corridoio centrale Caracciolo con palla troppo profonda.

    6′- Maietta costretto al fallo di ostruzione per fermare Furlan. Punizione e solo richiamo verbale per il difensore azzurro.

    7′- Ci prova Bisoli da fuori area con palla controllata in tuffo da Terracciano.

    8′- Krunic a cercare la sponda di prima intenzione di Bennacer, poi Caputo viene anticipato da Somma.

    9′- Rimane intanto a terra il terzino destro del Brescia Coppolaro, sanitari delle “Rondinell” in campo in questo momento.

    11′- Ci prova Caputo dal limite dell’area con palla a lato di poco alla destra di Minelli.

    13′- Punizione guadagnata dal settore di sinistra del fronte d’attacco azzurro, batte Traorè respinge la retroguardia di casa.

    15′- Lancio dalle retroguardia di Maietta a cercare Caputo con palla controllata da Minelli in uscita. Sull’altra sponda troppo profondo il cross di Spalek per Caputo con Terracciano in controllo della sfera.

    16′- Bel sinistro al volo di Pasqual a cercare Piu con pallone troppo profondo, quindi l’occasione per la truppa di Andreazzoli sfuma.

    18′- Annotazione sulla divisa dei nostri, che sono in maglia bianca e pantaloncini blu. Intanto ci prova Longhi dal limite dell’area palla a lato.

    19′- Piu!!! raccoglie una palla vagante in area, si libera di Minelli portandosi sull’esterno, poi con la porta sguarnita non riesce con il destro a trovare lo specchio della stessa calciando a lato.

    20′- Sull’altra sponda si propone Coppolaro, il suo cross viene respinto da Luperto.

    21′- Ci prova Traorè con un velenoso destro che fa la barba al palo, Minelli appariva fuori causa nella circostanza. Empoli ancora pericoloso!!

    22′- Intanto il Brescia dal proprio settore di destra guadagna una punizione.

    23′- Batte Furlan, libera la nostra retroguardia, poi viene fischiato fallo a Krunic per un intervento sullo stesso Furlan. Dalla susseguente punizione Bisoli stacca di testa, palla a lato.

    25′- Luperto nel corridoio centrale per Bennacer, il suo inserimento in area non viene premiato, Gastaldello è in anticipo e lascia che la sfera superi la linea di fondo.

    26′- Intanto arriva il time-out a causa del grande caldo di questo pomeriggio, quando ci si avvicina alla mezz’ora di una gara che ha visto l’Empoli costruire le occasioni migliori.

    27′- Si riprende il gioco, c’è un fallo in attacco di Caputo. Punizione per i lombardi dall’interno della propria area.

    29′- Prova  Riaffacciarsi in avanti i padroni di casa, rimane intanto a terra Castagnetti per qualche istante, si riprende il centrocampista ex Spal.

    31′- Retropassaggio decisamente di avventato di Gastaldello verso Minelli, palla direttamente in corner. Dal primo angolo per l’Empoli, Pasqual pesca Traorè, il destro dell’Ivoriano viene respinto ancora in angolo da Somma.

    32′- Nulla di fatto dal terzo tiro dalla bandierina, intanto rimane contuso a terra l’esterno di casa Furlan.

    34′- Alle viste il primo cambio del confronto, Furlan non sembra in grado di continuare. Intanto Traorè commette fallo in attacco.

    35′- Arriva adesso il cambio, esce Furlan al suo posto Dall’Oglio.

    36′- Strano retropassaggio di Di Lorenzo che obbliga Terracciano alla rincorsa della sfera all’interno della propria area.

    37′- Krunic raccoglie dall’interno dell’area, il suo destro è troppo aperto e si perde abbondantemente sopra la traversa. Traorè per Piu, il friulano guadagna il quarto tiro dalla bandierina.

    38′- Batte Pasqual libera l’area Tonali, ripartenza dei padroni di casa che con Dall’Oglio prova il destro dal limite dell’area respinto da in difensore azzurro.

    40′- Lancio di Di Lorenzo con palla controllata nel cuore dell’area da Minelli, sull’altra sponda Caracciolo controlla la sfera, scarica su Dell’Oglio, il suo destro viene disinnescato da Maietta prima di finire fra le braccia di Terracciano.

    41′- Rimane momentaneamente a terra il difensore ex Bologna, che lascia momentaneamente il campo.

    42′- Sbagliato il suggerimento di Coppolaro con palla direttamente in fallo laterale.

    43- Caputo! innescato dal suggerimento di Di Lorenzo, si gira nei pressi dell’area piccola trovando la deviazione in angolo di Minelli.

    44′- Ci prova Castagnetti dalla lunga distanza con palla ancora in angolo. Batte Pasqual, poi Gastaldello spedisce ancora in angolo. Dal settimo tiro dalla bandierina per gli azzurri va ancora il capitano, respinge la retroguardia di casa.

    45′- Si alza la lavagnetta elettonica saranno 4′. Ci prova Caracciolo di testa Terracciano si accartoccia su se stesso e blocca.

    46′- Puntuale come un orologio svizzero Di Lorenzo sulla destra, la mette in mezzo per Krunic anticipato da Somma.

    47′- Sull’altra sponda ci prova Bisoli, ma il suo suggerimento è troppo profondo e Terracciano la fa sua.

    48′- Ultime fasi di questa prima frazione, con i padroni di casa che terminano in attacco.

    49′- Si chiude la prima frazione sul risultato di 0-0 fra Brescia ed Empoli, gli azzurri non vogliono fare sconti e fanno la loro gara andando vicina al vantaggio in almeno tre circostanze.

    2° Tempo

    1′- L’Empoli gioca il primo pallone della ripresa, nessun cambio ulteriore dei due tecnici nell’intervallo. Ci prova Pasqual con il sinistro, non perfetta la deviazione in angolo di Minelli.

    2′- Se ne va Traorè sulla sinistra con palla che attraversa l’area, ci prova Bennacer con il destro palla al lato.

    3′- Coast to coast di Krunic a cercare Di Lorenzo, il suo cross trova Caputo in posizione di fuorigioco sull’altra sponda intervento con i piedi di Terracciano su Spalek.

    4′- Sugli sviluppi del secondo corner per il Brescia, Ndoj con il destro spedisce altissimo da buona posizione.

    5′- Bella chiusura in anticipo netto di Luperto su Caracciolo, poi Terracciano la fa sua bloccando un cross dalla sinistra.

    6′- Pescato in posizione di fuorigioco Piu in area avversaria su suggerimento di Di Lorenzo.

    8′- Rimane a terra intanto Luperto a seguito di uno scontro di gioco con Caracciolo, il difensore azzurro rimane momentaneamente fuori dal campo.

    9′- Tonali da sinistra la mette in mezzo all’area per Spalek, il quale non si coordina al meglio spedendo a lato da buona posizione.

    11′- Ci prova Ndoj a seguito di una ripartenza del Brescia, il suo sinistro viene respinto in corner da Maietta. Ammonito intanto Castagnetti per un fallo in precedenza su Dall’Oglio.

    13′- Bennacer pressato da un paio di avversari, commette un fallo di mano. Punizione per il Brescia nei pressi della linea mediana del campo.

    14′- Spalek per Longhi, carica il sinistro dal limite dell’area respinto da Di Lorenzo. Sull’altra sponda Gastaldello anticipa in area Piu.

    15′- Cross di Pasqual a seguito di una transizione di Bennacer controllato in presa alta da Minelli.

    16′- Sull’altra sponda ci prova Dall’Oglio, il suo sinistro e trova Terracciano alla presa.

    17′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL il solito Caputo raccoglie il suggerimento di Di Lorenzo e con il destro supera Minelli, regala il vantaggio e il 26^ centro stagionale.

    18′- Secondo cambio per il Brescia, esce Spalek al suo posto Torregrossa.

    19′- Prova il lob dalla lunghissima distanza Caputo con palla abbondantemente alto sopra la traversa.

    20′- Arriva il quarto tiro dalla bandierina per il Brescia procurato da Longhi, batte Benali, Terracciano respinge.

    21′- Primo cambio anche per i nostri, esce Piu al suo posto Donnarumma.

    22′- Percussione centrale di Krunic atterrato all’altezza dei 20 metri da Benali. Sinistro di Pasqual con palla a lato.

    23′- Fallo nei pressi dell’altra area di Maietta su Caracciolo, punizione da posizione pericolosa per i lombardi.

    25′- Dal piazzato susseguente, batte Caracciolo respinge la barriera, ci prova ancora l’attaccante di casa a scodellarla in mezzo, Di Lorenzo spedisce in corner. Dal quinto tiro dalla bandierina per il Brescia, Dall’Oglio spedisce alto.

    26′- Continuano a premere i padroni di casa, Ndoj entra in area e da posizione defilata spedisce a lato.

    28′- Cross di Bisoli da sinistra bloccato da Terracciano. Rimane a terra Pasqual colpito da crampi, quando si rialza il capitano si accende un piccolo battibecco con Caracciolo che lo invitava a rialzarsi velocemente.

    30′- Dall’Oglio obbliga al fallo di Maietta, mentre è rimasto a terra Di Lorenzo per un dubbio fallo in precedenza di Ndoj. Azzurri momentaneamente in inferiorità numerica.

    31′- Piatto destro di Caracciolo con palla alta sopra la traversa.

    32′- Il direttore di gara punisce l’intervento di Luperto su Torregrossa, batte Benali Terracciano la fa sua nella propria area.

    34′- Terracciano con un ottimo colpo di reni blocca la deviazione aerea di Caracciolo.

    35′- Azione avvolgente del Brescia, sponda di Torregrossa per Longhi, il suo cross è troppo profondo per Caracciolo. Arriva intanto il secondo cartellino giallo nelle file azzurre, Terracciano per aver perso tempo al momento di efettuare il rinvio.

    36′- Secondo cambio nell’Empoli, esce Pasqual al suo posto Veseli. Il Brescia ultima le sostituzioni inserendo Curcio al posto di Longhi.

    37′- Subito il neo entrato Curcio a proporsi sulla fascia sinistra, il suo cross non trova nessun compagno per la deviazione vincente.

    38′- E’ un assalto all’arma bianca del Brescia, per due volte Maietta interviene in anticipo su Caracciolo.

    39′- Caputo innescato da Bennacer, anticipato da Somma in angolo.

    41′- Ultima i cambi anche la squadra azzurra, esce Bennacer al suo posto Zajc.

    42′- Terracciano con il piede destro a disinnescare il tiro da pochi passi di Ndoj su precedente sponda di Caracciolo.

    43′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Zajc se ne va sul fondo, palla per Donnarumma, si gira in un fazzoletto e con il destro batte Minelli firmando il raddoppio e il 22^ centro stagionale.

    45′- Assegnati ben 7′ minuti di recupero dal direttore di gara. Ci appare un tantino esagerato.

    46′- Ci prova Ndoj dal limite dell’area con palla in curva.

    47′- Caracciolo la scodella in area, Veseli fa buona guardia e libera.

    48′- Somma si affaccia in area, Zajc spedisce in angolo. Ultimi assalti dei lombardi. Dalla bandierina per il sesto corner Curcio, libera la nostra retroguardia.

    49′- Empoli in controllo della gara, ci prova Krunic dalla lunga distanza con Minelli che la blocca.

    50′- Ancora una azione deliziosa dei nostri, Zajc- Di Lorenzo-Caputo, il suo destro viene respinto d Minelli con il piede. Sull’altra sponda arriva il settimo corner per il Brescia, cross da destra di Coppolaro direttamente sul fondo.

    51′- Esce dal traffico Bennacer, si fa tutto il campo la mette dentro per Donnarumma anticipato da Gastaldello.

    52′- Finisce al “Rigamonti” un Empoli non ancora sazio infigge la sconfitta interna al Brescia per 2-0, manco a dirlo le reti sono state siglate da Caputo e Donnarumma. Ancora una prestazione maiuscola degli azzurri con la promozione in tasca già da settimane.

    83 Commenti

    1. I soliti bene informati empolesi seminatori di zizzania l’avevano predetto ed io come al solito,ingenuo,ero convinto che il Magister lì avrebbe sconfessato…
      Non mi pronuncio perchè nn voglio alimentare una discussione o chiacchericci su uno spogliatoio ad oggi armonico…

    2. Mamma mia gente…prendete ogni cosa come se veniste da un altro pianeta…Donnarumma contro la Cremonese è uscito dal campo polemico ed arrabbiato…una reazione che ci può stare, dimostra anzi che il calciatore, nonostante il campionato per l’Empoli sia “virtualmente” finito dalla partita con il Novara, vorrebbe dare ancora di più in campo, in primis in termini di goal anche per migliorare i propri record personali…ma un allenatore che può definirsi tale non può accettare in nessun caso simili reazioni..sia perché è una mancanza di rispetto nei suoi confronti sia perché è una mancanza di rispetto nei confronti del compagno di squadra che entra al tuo posto e di quelli che sono seduti in panchina senza fiatare…poi sicuramente Donnarumma si è pentito subito dopo (già nell’intervista rilasciata a Sky si scusò), ma l’allenatore deve dare comunque un segnale forte a tutto…anche se ciò implica lasciare fuori il tuo secondo cannoniere e titolare inamovibile….

      • La sua reazione e’ stata sicuramente sbagliata, suppur senza esagerare nei toni e nei modi. Tuttavia quando devi confermarti secondo in classifica marcatori, sei sostituito tutte le partite, e ti sostituiscono per l’ennesima volta subito dopo aver fatto goal, allora ci puo’ stare un po’ di sana rabbia agonistica. In un contesto con “tolleranza zero”, questo va punito, ma e’ noto come la “tolleranza zero” non sia la soluzione migliore in molti casi: il calcio non e’ bianco e nero, ma ha tante scale di grigi. Detto questo, non sono daccordo con la tua visione dei fatti. FORZA EMPOLI 🙂

        • Aurelio dice sempre che lui a fine partita non va negli spogliatoi ma nel suo ufficio.Sono scelte di gestione tecnica non opinabili,ed ovviamente il mancato schieramento è in linea con tale politica di non ingerenza nei meccanismi interni della squadra. Per mia storia personale e cultura calcistica sono abituato ad un tipo di gestione diretta di queste problematiche,magari con una buona vecchia ramanzina davanti a tutti.Non schierarlo e manifestare questa intenzione in tv a sky non mi è sembrata una bella scelta.Ma ripeto… difenderò il mio stratega fino alla fine,ma anch’egli è uomo e come tale affetto da debolezze..Cmq spero si siano ricomposti i rapporti,il meccanismo è troppo perfetto.

          • Ero presente sia alla consegna del Leone d’Argento sia alla consegna del Premio Del Rosso…Donnarumma ed il mister erano entrambi presenti e non ho scorto alcun clima di tensione tra i due…secondo me la state ingigantendo un po’ troppo parlando di screzi ecc.

            • questo non volevo..io ho detto solo la mia in maniera pacata,ma come al solito parte la Sacra Inquisizione ed amen tutti a capo chino cosparsi di cenere..

    3. Il mister dovrebbe essere più grato ad un giocatore che è costato zero ed ha portato a casa 21 reti senza giocare nemmeno tutte le partite.

      • L’allenatore deve fare l’allenatore senza guardare in faccia a nessuno…Donnarumma è super sereno così come lo è Andreazzoli…se poi non capite le dinamiche di uno spogliatoio allora pace..

    4. Non mi sembra il modo giusto di gestire lo spogliatoio. L’errore iniziale è stato di Andreazzoli, che ha sostituito Donnarumma per l’ennesima volta senza motivo. Poi il giocatore l’ha presa male ma non mi sembra che abbia offeso nessuno. Finché le cose vanno come quest’anno, tutto bene. Ma quando arriveranno i momenti critici, non è questo il modo migliore di gestire le situazioni.

    5. Riguardo la partita di oggi, Krunic non mi sembra al momento in palla.
      Credo ci sia stata una involuzione.
      Indipendentemente da come finirà il match, mi sembra sbagli troppo.

    6. No dico, ma vi rendete conto di quel che scrivete?
      Al di là del fatto che Donnarumma ha fatto una stagione incredibile (nonostante molti di voi sapientoni ad agosto implorassero un pronto ritorno sul mercato perché Alfredo sembrava indegno pure di finire in panchina!), lunedì ha sbagliato ad arrabbiarsi, e il mister l’ha voluto punire per questo turno, approfittando così per far giocare utili minuti anche a Piu.
      Punto. La vicenda inizia e finisce qui. Donnarumma si è scusato, sono sicuro che avrà capito la punizione e sabato prossimo sarà titolare insieme al suo gemello del gol, contateci.
      Anche su Krunic, cuorematto…ma come caspita fai a parlare di INVOLUZIONE? Ma ti rendi conto che siamo alla penultima giornata, siamo quasi in estate e l’Empoli ha vinto il campionato da due settimane? Mi pare logico che in questa situazione alcuni giocatori possano aver mentalmente frenato. Vanno capiti, non insultati come fai te!

      Davvero, signori…datevi in contegno…E ABBIAMO VINTO IL CAMPIONATO CON QUATTRO TURNI D’ANTICIPO, che si vuol capire o no?

        • Con voi che dovete per forza mettere zizzania con commenti fuori dal mondo!
          I giocatori vengono accusati di scarso impegno e d’involuzione (!!), ci sono farneticazioni riguardanti certe rotture nello spogliatoio, lo stesso Andreazzoli viene accusato di scarsa riconoscenza (!!!!)
          Non mi credi? rileggiti i vari commenti sotto questo articolo (molti tuoi, che evidentemente ti senti coinvolto) e mi crederai.
          E intanto vinciamo 2-0, ha segnato Donnarumma e l’Empoli continua a volare…alla faccia di voi espertoni dalla critica facile.

          • io ho detto la mia solo perchè me l’hanno chiesto..e cmq siamo qua a dire la nostra.Se non ti va puoi pure cercarti un altro sito,dove magari si censura chi non ha idee allineate o vuole solo esprimere un giudizio.Ti ripeto..rilassati..

    7. Andate via al franchi seminatori di zizzania non vi si vole…pochi ma buoni….per quanto riguarda la partita abbiamo un Fenomeno Bennacer con lui in campo e tutta un altra cosa

    8. Kaushen..guarda le partite…ho.l’impressione che a volte parli senza cognizione di causa..cmq bene che abbiamo vinto..abbiamo meritato..abbiamo,secondo me,trovato il titolare in porta per la prox stagione e son contento come te x Donnarumma.Come vedi siamo tutti dalla stessa parte..Amen.

    9. Scusa Kaushen…ma per quanto tu possa avere ragione,a volte in effetti sembri un pò paranoico…se siamo qua vuol dire che siamo tutti tifosi ed esprimiamo il nostro giudizio..più o meno critico…manteniamo uno spirito democratico dai..detto questo Forza Empoli

      • Manteniamo uno spirito democratico d’accordo…ma se parliamo di democrazia, allora dobbiamo tenere in mente due caratteristiche fondamentali:
        1) tutti possiamo dire quel che vogliamo, e in questo “tutti” ci sono compresi tu, gli altri utenti, ma anch’io;
        2) la democrazia dovrebbe comportare anche una certa “maturità”, o meglio bisognerebbe che si ponderasse le proprie affermazioni, sia nella forma che nella sostanza.
        Premesso questo, permettimi di dirti che il clima e certi commenti letti durante tutto l’anno (a partire da quella famosa contestazione dopo la prima amichevole stagionale, mi pare un Empoli-Lampo) adesso mi hanno stancato.
        Si è letto di tutto qui dentro, di tutto:
        – che la squadra avrebbe faticato addirittura a salvarsi;
        – che Donnarumma non era adatto neanche alla Lega Pro;
        – che Pasqual era un capitano indegno;
        – che la stessa fascia del capitano era indegna, poiché si macchiava di una colpa gravissima, essere biancorossa, ovvero i colori di Firenze;
        – che Accardi era un’ameba;
        – che Butti era solo un “Bocconiano” (termine molto in voga tra dicembre e gennaio ed ora misteriosamente scomparso dai radar, nonostante mi fosse stato detto da alcuni utenti che era un termine “affettivo”) sbruffone ed insolente;
        – che con Andreazzoli saremmo retrocessi (i dubbi su di lui all’inizio potevano anche essere legittimi, ma la forma era terribilmente sbagliata);
        – che la squadra, dopo aver conquistato la promozione, non si impegnava più e alcuni hanno subito un’involuzione (nonostante ad inizio anno dovesse far compagnia a Ternana e Pro Vercelli);
        – che lo spogliatoio si sta spaccando.

        E queste sono le più clamorose/ripetute, poi ce ne sarebbe molte altre altrettanto assurde (tipo il palazzo contro l’Empoli e le designazioni pilotate per favorire le varie Palermo, Frosinone, Parma, ecc…), ma non voglio elencarle tutte altrimenti finisco domani mattina.

        Ecco…se permetti certe cose io ora le rinfaccio, perché non è possibile che alcune di esse girino ancora nonostante la magnifica stagione che abbiamo vissuto (altre invece, così come gli utenti che le difendevano, si sono misteriosamente dileguate), è semplicemente inaccettabile.

        Quindi sì, siamo in democrazia…ma la democrazia presuppone informazione e giudizio, non sgrammaticate sparate a zero su squadra, staff e dirigenza, basate solo sul sentito dire o, peggio ancora, immaginato.

        • Vedo c’è scritto lascia un commento….qualsiasi sia, e va rispettato. Gli editoriali lasciamoli scrivere a chi è qualificato. Siamo tifosi, dai !

          • Essere tifosi vuol dire poter sparare qualsiasi castroneria?
            Klen, con tutto il rispetto, ma non sono d’accordo.
            Sì può avere idee differenti, non lo metto in dubbio, ma queste idee non possono essere basate sul nulla.

    10. Kauhsen, con tutto il rispetto.
      Siamo tifosi della stessa squadra, evitiamo di offenderci e cominciamo a rispettare le idee altrui.
      Riguardo il mio su Krunic, dove trovi l’offesa da parte mia, me lo spieghi?
      Non posso dare giudizi oggettivi?
      Le partite, vanno giudicate in modo obiettivo ed oggettivo ed è un dato di fatto (basta che ti riguardi la partita, se te la sei registrata) e noterai come in questa come in altri match, lui spesso commetta errori di natura tecnica.
      Il giocatore nel complesso, sarebbe il migliore potenzialmente, ma fino a quando si limiterà a fare il passaggio semplice, a fare la sgroppata fino all’area avversaria senza tirare o senza fare il passaggio decisivo o a non fare gol davanti al portiere, rimarrà sempre un potenziale ottimo calciatore.
      E lo stesso vale per tutti gli altri (mio giudizio, che ripeto va rispettato e che non mi sembra offensivo).
      Uno che invece mi sembra con le palle è Donnarumma e lo sapete perché: perché non si fa seghe a tirare subito in porta.
      Fateci caso: pochi fronzoli e tira subito.
      E questo in A, dove i tempi di gioco e di reazione devono essere più rapidi, secondo me è un’ottima qualità.
      Quanto ai dissidi nello spogliatoio, non inventateli per favore.

      • Come può sembrarti Krunic “involuto”? Cosa ti fa dedurre questo?
        Un singolo tempo giocato il 12 maggio alle tre del pomeriggio con in ballo ben poco, specialmente per gli azzurri? Sul serio è questo il tuo metro?
        Eh beh, un po’ deboluccio, non trovi?
        Che poi la squadra possa apparire “svogliata” (ma io direi più “appagata”) ci sta, ma davvero possiamo farne una colpa?

        • No, Kaushen, è un giudizio figlio di molte sue prestazioni simili a quelle di oggi.
          Puoi rileggerti anche i commenti dei giornalisti di Pianeta Empoli su di lui.
          Ripeto, io do una opinione tecnica (attieniti e leggi bene: “tecnica”).
          Può e deve fare molto di più.

    11. Sembra di stare sul forum della fiorentina qua oh

      Per quanto riguarda la partita: bravo Terracciano mi è sembrato sicuro con le uscite e con i piedi se la cava, la parata in presa su quel colpo di testa è tanta roba. Krunic un po’ giù ma può starci, è fatto così lui. Traorè ha un tiro della madonna. 7 minuti di recupero assurdi però l’importante era uscire imbattuti. Avanti azzurro

    12. Anche se pensavo che anche questa potesse finire in un pareggio vincere con il Brescia è sempre piacevole ed inguaiare i lombardi ancor di più.. Sono sempre vivi nella mia mente il play-off del 2009 e lo spareggio di Cesena… Quindi cantiamo tutti:e le bresciane……

    13. Riguardo a Donnarumma…..l’allenatore ha tutto il diritto di tenere lo spogliatoio calmo e tranquillo e quindi se reputa che un giocatore vada sostituito 42 volte su 42 è giusto che lo faccia anche in considerazione che Caputo in effetti ha doti di resistenza e di corsa ben diverse da quelle di Donnarumma che spesso negli ultimi 15 minuti perde tonicità.Quindi se bomber vada sostituito è chiaro che 9 volte su 10 tocca a Donnarumma.Se non lo fatto entrare dall’inizio non è detto che sia stato per forza per punirlo…..O UN SIAMO TUTTI QUI A DIRE CHE E’ GIUSTO CHE GIOCHINO ANCHE QUELLI CHE HANNO GIOCATO MENO?Per questo sarei contento che contro il Perugia parta titolare Polvani e che anche Imperiale possa avere un po’ di minutaggio.

    14. O kaushen ma che sei parente di Krunic?? Oggi ha fatto piuttosto schifo… non si può dire? Si offende qualcuno? Sul giocatore condivido in pieno il giudizio di cuorematto… A tutti i parenti o amici stretti dei giocatori dell’Empoli che leggono questo sito dico solo state calmi e arrabbiatevi solo se ci sono offese.. dire che il giocatore è involuto non è un’offesa è un dato di fatto

      • Che ti sembro bosniaco?
        C’è una differenza abissale tra dire “ha giocato male” (ci sta) e “ha subito un’involuzione”…sono due concetti differenti.
        Le parole, oltre al mero significato, hanno anche un loro peso, dovreste saperlo.

      • bravo giorgio..continua a dire la tua non ti preoccupare degli altri…siamo in un sito libero ed a meno che non tu dica nefandezze non vieni censurato.Di questi farisei,molti scommetto dell’ultim’ora,non ti preoccupare.Dì sempre la tua ,al max si apre un dibattito,che è questo che virtuosamente creano pareri discordanti.Inoltre non penso che qua ci siano parenti di calciatori,io se lo fossi eviterei di entrare in chat come queste appunto per non leggere commenti critici ed inka.zzarmici inutilmente..Si tratta solo di fanatici dispotici e basta..cmq il mondo è bello perchè è vario ed è giusto che anche loro esprimano il loro parere anche se scontato e stantìo..

      • bravo giorgio..continua a dire la tua non ti preoccupare degli altri…siamo in un sito libero ed a meno che non tu dica nefandezze non vieni censurato.Di questi farisei,molti scommetto dell’ultim’ora,non ti preoccupare.Dì sempre la tua ,al max si apre un dibattito,che è questo che virtuosamente creano pareri discordanti.Inoltre non penso che qua ci siano parenti di calciatori,io se lo fossi eviterei di entrare in chat come queste appunto per non leggere commenti critici ed inka.zzarmici inutilmente..Si tratta solo di fanatici dispotici e basta..cmq il mondo è bello perchè è vario ed è giusto che anche loro esprimano il loro parere anche se scontato e stantìo..

          • bravo ti farebbe bene..impareresti altri vocaboli oltre quelli che ti servono per il lecchinismo estremo a cui ti dai in questo forum.

            • Non è forse dispotico (oltre che offensivo) questo commento?
              Per te i miei commenti sono leccat, e non opinioni.
              Proprio te scadi nella mera offesa personale, te che ti ergevi a paladino del libero pensiero contro i cattivi oppressori?
              “Arlecchino si confessò burlando.”

            • quoto Kauhsen tutta la vita,qui ci sono troppi cugini stretti delle nane sempre pronti a criticare invece che tifare

    15. Io do ragione a Kaushen. Che significato ha commentare la gara dubito o quella di Carpi? È finita siamo in serie A con 4 turni di anticipo e 12 punti sulla seconda. È chiaro che si gioca un altro modo e con un altro spirito. Quindi va bene tutto. Anche se si può dire, ma dire che oggi Krunic ha giocato male è l ultima cosa che a me passa x la testa. Poi fate voi. Quando non c è in palio niente l intensità è pari sala prima amicheve di luglio. Poi si Donnarumma posso essere d accordo con chi dice che è il primo caso di proteste il mister lo fa presente anche pubblicamente ma poi lascia perdere è oggi lo fa partire titolare. Però anche nel far presente questo le parole contano. E dire frizioni, problemi fra i due , spogliatoio spaccato. Ecc ecc Così è brutto si può analizzare la cosa sotto altri punti di vista. Voglio vedere quanti di questo criticoni vengono regolarmente allo stadio. Pensiamo ad essere di più che si rischia di fare un altra figura barbina venerdì x la festa finale .

    16. Il confine tra l’essere obiettivi e il voler sempre trovare l’ago nel pagliaio è molto, molto sottile….che in un momento in cui più di mezza Italia calcistica ci invidia e stiamo frantumando record su record il vostro primo pensiero sia sottolineare i difetti di Krunic è preoccupante

      • anche il confine tra tolleranza del giudizio altrui e tirrania lo è..cercate di intavolare discussioni costruttive con la gente..Ve lo dico in tono spassionato,altrimenti anche questo sito verrà disertato e resterete voi tre/quattro a tessere le lodi della squadra e basta..Non ti sembra noioso?

        • Meglio 3/4 a tessere le lodi che 9/10 a denigrare sempre e comunque giocatori e società (oggi pure l’allenatore), persino quando suddetta squadra vince il campionato con quattro partite d’anticipo e non perde per sei mesi di fila, mettendo in mostra ottime singolarità e un bel gioco corale, condito da maree di azioni offensive e di gol.
          Questo è veramente noioso, oltre che irritante.
          Ci sono “tifosi” dell’Empoli che non hanno ancora ringraziato per l’incredibile cavalcata, molti altri si sono addirittura dileguati da quando l’Empoli ha messo la quarta…e il problema sono quelli (pochi) che invece ringraziano i protagonisti di questa stupenda ragione? Sul serio?
          Mah…

    17. Il campionato è finito quando abbiamo raggiunto la A,QUINDI VEDERE UNA SQUADRA CHE NONOSTANTE FESTEGGIAMENTI E COMPAGNIA BELLA HA COMUNQUE ONORATO IL SUO CAMPIONATIO DEVE FARCI SENTIRE TUTTI ORGOGLIOSI di esserne tifosi.PUNTO E PUNTO E VIRGOLA!Virgola per dire che i voti in questo momento vanno dati non partita per partita ma per quello che è stato fatto dai giocatori nell’arco di tutto l’anno e una squadra che ha DOMINATO IL CAMPIONATO,merita un voto solo…..10….e venerdì tutti allo stadio ad applaudirli perché nessuno dei giocatori schierati ha mai deluso le aspettative(aspettative che per tanti tifosi non erano di certo quelle di una promozione)

    18. insomma…se avete un giudizio critico sopra la media e nutrite pensieri meno ottimistici del solito sul Krunic di oggi ,che condivido con tutte le attenuanti,teneteveli per voi,altrimenti lasciate questo forum,iscrivetevi nel sito della Gazzetta,diventate juventini e criticate Dybala quando sbaglia un passaggio filtrante su 10😁😁😁😁😁

      • Eh, quanta modestia Nicola, pure giudizio critico “sopra la media”? Ma cosa aspetta Sky ad offrirti un contratto come opinionista, a te e a tutti gli “esperti” di questo sito (che poi sarebbero quelli aperti al confronto)?
        Questo sì che è essere dispotici, oltreché decisamente esagerati… 😉

    19. Secondo me a Empoli siamo una tifoseria indegna di avere questa società e questa squadra, perchè essere critici è giusto, ma esagerare no, per sapere come si deve comportare una tifoseria ,guardare al finale di partita di Benevento Genoa, comportamento da brividi del pubblico verso una squadra retrocessa 10 domeniche fà. meditate gente meditate Grazie Empoli Calcio

      • Se non capisci il punto della questione è inutile che te lo spieghi,non capiresti comunque…dai..ci provo:parti da un presupposto errato…fai così…iscriviti ad una chat del Benevento e verifica se son tutti proseliti societari o no…Fàllo per favore e tra un paio di giorni facci un report… Se ci dai le prove provate che è così giuro che abbandono x sempre questo forum.

      • Purtroppo però fa venire il nervoso a diversi che prima avevano molti più appigli per criticare, adesso son rimasti solo gli specchi dove arrampicarsi ma continuano a provarci 😀

    20. Nicola anche te rilassati…comunque, tanto per sgomberare il campo da dubbi, non sono parente di nessun calciatore e non sono un tifoso dell’ultima ora…sono abbonato da 15 anni…non sarò uno della vecchia guardia, ma ne ho viste diverse

    21. Ha ragione Kauhsen.O pensate a godere del momento! Deunasega,quante pippe mentali si legge! Un gruppo così va solo applaudito e ringraziato.Il resto son troppi discorsi alcuni assolutamente avulsi dal contesto.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here