CatturaLa trasferta di Terni sarà una di quelle da dimenticare in fretta e non soltanto per l’amaro risultato sportivo, arrivato oltretutto dopo novanta minuti giocati sotto un vero e proprio diluvio.

ma anche perchè, al ritorno della squadra ad Empoli, arrivati alle 2 e mezza di notte allo stadio, alcuni calciatori hanno trovato una bruttissima sorpresa.

 

Infatti, le macchine di tre calciatori sono state danneggiate da alcuni delinquenti al fine di rubare quanto dentro ci potesse essere da portar via.

Il bottino, salvo qualche effetto di personale affetto, è stato sicuramente di poco conto, dove il danno maggiore è stato arrecato proprio alle stesse autovetture.

Quelle di Tavano e Bassi le più danneggiate, con i finestrini rotti e le portiere poi comunque forzate, mentre quella di Valdifori pare abbia subito qualche ammaccatura alla lamiera superiore.

Ovviamente è scatta prontamente la denuncia verso ignoti con le forze dell’ordine che adesso si adopereranno al fine di poter rintracciare questi ceffi.

da capire se i fatti sono avvenuti nella notte tra domenica e lunedi, come presumibile, quando la squadra ha dormito a Terni, oppure nella stessa nottata di lunedi prima che questa facesse ritorno nel luogo dove le autovetture erano parcheggiate.

 

Le autovetture erano parcheggiate sotto la tribuna coperta, in una zona d’ombra rispetto alle telecamere di sorveglianza che danno sull’ampio parcheggio di fronte proprio la stessa tribuna del Castellani.

Inutile nascondere l’amarezza generale nel ritrovarsi a questa situazione che ha generato solamente altro stress a quello della partita appena consumato con un ritorno in pullman nel cuore della notte.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedentePEnAlty | Scopri gli ospiti della sesta puntata
Articolo successivoTV | L'ultimo match dei prossimi avversari
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Purtroppo i ladri ci sono dappertutto e non è che i calciatori siano immuni da questo proprio perché si chiamano Maradona o Pelè…..Guardare Hamsik a Napoli…che è stato derubato,se non sbaglio,dell’orologio mentre egli stesso era in auto e vuoi che chi lo ha fatto non lo avesse riconosciuto?….Anche a me tanti anni fa rubarono addirittura la Mini Minor,che poi ritrovai da solo….E’ chiaro che è un episodio disdicevole a prescindere da chi lo subisce e quando succede ad un tuo beniamino sportivo ti colpisce particolarmente……ma sarebbe ANCORA PIU’ GRAVE SE LEGATO ALLA SCONFITTA DI TERNI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here