Champions League – Tonfi di Milan e Roma

Champions League – Tonfi di Milan e Roma

Il calcio italiano è in crisi. La conferma arriva dai due risultati negativi di Milan e Roma impegnati nel turno di Champions League. Il Milan cade a Madrid contro il Real sotto i colpi di Cristiano Ronaldo e Ozil. Alla Roma non basta l’ex empolese Borriello: i giallorossi sono sconfitti dava

Il calcio italiano è in crisi. La conferma arriva dai due risultati negativi di Milan e Roma impegnati nel turno di Champions League. Il Milan cade a Madrid contro il Real sotto i colpi di Cristiano Ronaldo e Ozil. Alla Roma non basta l’ex empolese Borriello: i giallorossi sono sconfitti davanti al proprio pubblico addirittura per 3-1 dagli svizzeri del Basilea.

 

All’Olimpico i giallorossi vanno subito sotto, poi arriva un gran gol di Borriello, ma gli svizzeri segnano ancora due volte: l’ultima al 47esimo del secondo tempo. Una vittoria maturata grazie al cinismo degli svizzeri, bravi a sfruttare le troppe incertezze difensive della Roma. Vittoria arrivata anche a causa della sorte non certo proprizia a Totti e compagni, che soprattutto nel secondo tempo hanno tentato un vero e proprio arrembaggio alla porta del Basilea, dopo che la prima frazione si era conclusa sull’1-2 per gli svizzeri. Una sconfitta che lascia la Roma a quota 3 punti nel girone E di Champions, proprio come il Basilea e il Cluj.

 

 

Al Santiago Bernabeu la partita dei rossoneri comincia nel peggiore dei modi, in svantaggio di due gol dopo nemmeno un quarto d’ora di gioco. A colpire per primo il Milan è Cristiano Ronaldo, bravo a mettere dentro su calcio di punizione dal limite con la complicità della barriera rossonera. Gli uomini di Allegri accusano il colpo e dopo nemmeno un minuto ne prendono un altro: azione sulla sinistra di Cristiano Ronaldo, palla al centro dell’area per Ozil che grazie anche alla sfortunata deviazione di Bonera batte un incolpevole Amelia.

 

 

Gli uomini di Allegri restano così a quota 4 nel girone di Champions, mentre le ‘merengues’ guidate da Mourinho sono a punteggio pieno a quota 9 punti.

 

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy