Good Bye Viola

Good Bye Viola

Niente da fare per la Fiorentina. I cugini, battuti per 2-1 al Franchi dal Lione, devono dire addio alle residue speranze di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Tra due settimane agli uomini di Prandelli basterà un pari sul terreno della Steaua Bucarest per centrare alme

ciao ciao violaNiente da fare per la Fiorentina. I cugini, battuti per 2-1 al Franchi dal Lione, devono dire addio alle residue speranze di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Tra due settimane agli uomini di Prandelli basterà un pari sul terreno della Steaua Bucarest per centrare almeno la qualificazione in Coppa Uefa. Il primo posto del girone F se lo giocheranno i rossoblù francesi e il Bayern Monaco, stasera travolgente sui rumeni con gol di Toni e doppietta di Klose.

L’altra italiana impegnata oggi, la Juventus, era scesa in campo nel pomeriggio cogliendo un buon 0-0 nella trasferta di San Pietroburgo, risultato che condanna i russi alla “retrocessione” in Uefa, torneo del quale sono detentori. Ai torinesi sarà sufficiente un punto nell’impegno casalingo contro il Bate Borisov per conquistare la prima piazza del girone H, nel quale si qualifica anche il Real Madrid, oggi vittorioso di misura in Bielorussia con una rete di capitan Raul.

 

FIORENTINA (4-3-1-2): Frey; Zauri, Gamberini, Dainelli (1′ st Kroldrup), Vargas; Kuzmanovic, Felipe Melo (33′ st Osvaldo), Montolivo, Santana (9′ st Jovetic); Mutu, Gilardino (Storari, Gobbi, Almiron, Pazzini). All.: Prandelli.
OLYMPIQUE LIONE (4-1-2-3): Lloris; Mensah, Cris, Boumsong, Grosso; Toulalan, Juninho, Makoun, Keita (35′ st Ederson), Benzema (45′ st Piquionne), Govou (Vercoutre, Faure, Kallstrom, Mounier, Fred). All.: Puel.
MARCATORI: Makoun (L) al 15′, Benzema (L) al 27′, Gilardino (F) al 45′ p.t.
ZENIT SAN PIETROBURGO (4-3-3): Malafeev; Anyukov, Lombaerts, Kryzanac, Sirl; Denisov, Tymoshchuk, Zyrianov; Danny, Pogrebnyak, Arshavin (25′ s.t. Fayzulin). (Contofalski, Kim, Hubocan, Shirokov, Dominguez, Tekke). All. Advocaat.
JUVENTUS (4-4-2): Manninger; Grygera, Mellberg, Chiellini, Molinaro; Camoranesi (39′ s.t. Marchionni), Sissoko, Marchisio, Nedved; Iaquinta (43′ s.t. Amauri), Del Piero (33′ s.t. Giovinco)) (Chimenti, Legrottaglie, De Ceglie, Rossi). All Ranieri.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy