Italia | Chi sarà il nuovo CT? Intanto sono chiamati in “ballo” tre allenatori ex Empoli

Italia | Chi sarà il nuovo CT? Intanto sono chiamati in “ballo” tre allenatori ex Empoli

E’ iniziato praticamente subito dopo le dichiarazioni di Prandelli il “Toto-CT”: i nomi che si rincorrono sono sempre gli stessi: si va da Mancini (che però per alcuni siti avrebbe già declinato l’offerta perchè ancora concentrato al calcio di club, ndr) all’ex milanista Allegri, da Zaccheroni (c

E’ iniziato praticamente subito dopo le dichiarazioni di Prandelli il “Toto-CT”: i nomi che si rincorrono sono sempre gli stessi: si va da Mancini (che però per alcuni siti avrebbe già declinato l’offerta perchè ancora concentrato al calcio di club, ndr) all’ex milanista Allegri, da Zaccheroni (che proprio oggi ha dato le dimissioni dopo 4 anni da CT del Giappone, ndr) a chi vorrebbe di nuovo Trapattoni, con quest’ultimo che parlando attraverso alcune testate ha già fatto sapere che non accetterebbe l’incarico. In questo “gioco” di nomi c’è la forte presenza di Luciano Spalletti, fino al febbraio scorso allenatore nel campionato russo con lo Zenit, ex Empoli, e che per il sondaggio di Gazzetta.it ha raccolto il 25% dei consensi dietro solo (anche se staccato, ndr) a Mancini. Nelle ultime ore dal Friuli si è alzata la voce che vorrebbe Francesco Guidolin in corsa per la panchina azzurra. Anche Guidolin, che ha lasciato la panchina dell’Udinese al termine dell’ultimo campionato, è stato allenatore dell’Empoli in Serie C1 nella stagione 1991/92: praticamente il primo allenatore dell’era Corsi come presidente dell’Empoli.

 

Ma, visto che i tempi sono ristretti e a settembre c’è una partita importantissima contro la Norvegia che vale punti per la qualificazione ai prossimi Europei del 2016, ecco che nelle ultime ore è uscita fuori l’ipotesi Renzo Ulivieri, sanminiatese e anche lui ex allenatore dell’Empoli nel biennio 1974-1976, come eventuale “traghettatore”; Ulivieri al momento ricopre il ruolo di Presidente dell’Associazione Italiana Allenatori, dove l’Addetto Stampa è Michele Haimovici, l’attuale Addetto Stampa dell’Empoli. Insomma comunque la rigiri l’Empoli è nel destino dell’Italia. E chissà che l’Empoli dei tanti giovani, e delle tante promesse all’interno del suo organico, non possa far parte dell’Italia vincente e del rilancio del domani…

 

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy