Pochi minuti dopo le 18 il presidente della Commissione Disciplinare Nazionale Sergio Artico ha chiuso il dibattimento del processo sportivo sul calcio scommesse che si è svolto in questi giorni presso l’ex Ostello della Gioventù del Foro Italico. Al termine della quarta giornata di udienze il presidente Artico ha comunicato che i giudici si ritireranno in Camera di Consiglio venerdì 8 giugno.

 

Oggi al Foro Italico è stata ancora la volta delle difese, con gli interventi dei legali di Albinoleffe, Pescara, Reggina, Piacenza e Cesena, che come parte terza nel processo ha chiesto la retrocessione del Novara all’ultimo posto del campionato di serie A.Ieri, lo ricordiamo, era scesa in campo la difesa legale dell’Empoli. Sono poi intervenuti gli avvocati di 12 deferiti: Maurizio Nassi, Luigi Sartor, Cesare Rickler, Giuseppe Magalini, Riccardo Fissore, Daniele Vantaggiato, Salvatore Mastronunzio, Achille Coser, Franco De Falco, Alessandro Zamperini, Mario Cassano e Gianni Rosati.

 

In mattinata è arrivato il patteggiamento di Mirko Bellodi, con la Commissione Disciplinare che ha accordato una squalifica di due anni. Poi è stata la volta del calciatore dell’Ascoli ed ex del Piacenza Alessandro Sbaffo, che ha fornito una dichiarazione spontanea a seguito della quale la commissione ha accolto la richiesta di patteggiamento a 16 mesi con un’ammenda di 100mila euro.

tmw.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews da Vicenza…
Articolo successivoBuone notizie per Davide Moro
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. Io mi domando se in un paese civile,parlando di sport e anche di situazioni di vita,debba esistere per un colpevole il patteggiamento….MA IL PATTEGGIAMENTO DE CHE?Tu rubi?Vai in galera è ci devi stare fino a che i giorni di pena presi non siano scaduti!No in Italia se prendi 8 anni di galera nel 99% dei casi ne fai 4 perchè hai tenuto una buona condotta!Nello sport succede anche peggio perchè patteggiando la pena non si fa altro che alimentare la cattiva condotta…..”Intanto baro se poi mi beccano patteggio e quest’anno mi salvo …..l’anno prossimo si vedra’…tanto non mi tolgono poi mica tanti punti patteggiando”.
    Vergogna ….abbiamo avuto delle occasioni per fare pulito davvero dando pene esemplari,anche a livello penale,ed invece non perdiamo l’occasione di farci prendere in giro da mezzo mondo!Mi auguro che chi puo’ intervenire UFFICIALMENTE su questa questione lo faccia e alla svelta…perchè poi non si lamentino che gli stadi sono sempre piu’ vuoti!

  2. L’unica cosa che mi sembra di vedere è che invece di radiare questi delinquenti,interessi incassare soldi con le varie ammende date!

  3. PENSIAMO SOLO A VENERDI SERA A SALVARCI E RESTARE IN SERIE B POI TUTTO IL RESTO NON CONTA NIENTE TANTO IN ITALIA NON C’E’ MAI STATA E NON CI SARA’ MAI GIUSTIZIA

    • Sì…ma guarda che io non lo dicevo con nessun riferimento ad un eventuale ripescaggio dell’Empoli…per me la penalizzazione la puoi scontare anche l’anno dopo…ma devi farlo per intero…nessun patteggiamento!

  4. Che tristezza…ma di che sa’ patteggiare?! Non lo capisco, come dice Daniele ci facciamo prendere in giro da tutto il mondo, ma e’ l’italia che e’ così, perché se fosse accaduto in Inghilterra, Spagna…tutti questi delinguenti sarebbero dietro le sbarre e sconterebbero quello che hanno da scontare senza…PATTEGGIAMENTI!!!

  5. Abbuiato tutto come è prassi consolidata in Italia!!!! e poi ci si lamenta che siamo in questa stituazione!!!! La mia meraviglia è constatare ogni giorno che l’Italia non sia ancora FALLITA!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here