Calcio & Tavola | Pinolata o Pignolata genovese

Calcio & Tavola | Pinolata o Pignolata genovese

La pinolata o pignolata genovese è un dolce della tradizione ligure, è un goloso biscottino o pasticcino, un mix perfetto tra mandorle e pinoli. La ricetta delle Pinolate, non prevede l’uso di farina, quindi grazie anche all’olio contenuto nelle mandorle, si mantengono fragranti per diversi giorn

La pinolata o pignolata genovese è un dolce della tradizione ligure, è un goloso biscottino o pasticcino, un mix perfetto tra mandorle e pinoli. La ricetta delle Pinolate, non prevede l’uso di farina, quindi grazie anche all’olio contenuto nelle mandorle, si mantengono fragranti per diversi giorni. Inoltre, altra cosa molto importante essendo prive di glutine le Pinolate possono essere mangiate tranquillamente da persone celiache.

Difficoltà: Semplice Dosi per: 40 biscotti Preparazione: 20 minuti Cottura: 20-25 minuti Abbinamento: Cinque Terre Sciacchetrà. Si tratta di un vino passito prodotto nelle Cinque Terre da uve che provengono dai celebri terrazzamenti.

Pignolata genovese
Pignolata genovese

Ingredienti

  • 2 albumi (60 gr circa)
  • 125 gr di mandorle sgusciate
  • 200 gr di zucchero
  • 175 gr di pinoli
  • 1 pizzico di carbonato d’ammoniaca

Preparazione

Per preparare la pignolata per prima cosa, mettete nel bicchiere del mixer, le mandorle pelate e lo zucchero semolato e tritate così da ottenere una farina fine. Rimettete la farina ottenuta nella ciotola, unite il carbonato d’ammoniaca e iniziate ad impastare con l’albume, aggiungendone poco alla volta così da evitare di fare un’impasto troppo molle.   Ora aggiungete pure il bicarbonato d’ammonio e girate energicamente se necessario aggiustate con altro albume. A questo punto, rivestite con la carta da forno una placca da forno.   Mettete l’impasto in un sacchetto da pasticcere con beccuccio liscio e andate a fare dei punti ben distanziati tra loro sopra il foglio di carta da forno. distribuite generosamente i pinoli sui mucchietti di impasto e premeteli leggermente con la mano in modo che si attacchino bene. In alternativa potete mettete i pinoli in un contenitore basso e largo almeno come il foglio di carta, dove avete formato le pinolate   Prendete per gli angoli il foglio di carta dove sono le pinolate e a capovolgetelo sopra i pinoli, passate con una mano sopra la carta non facendo troppa pressione, quindi riprendete la carta per gli angoli e rimettete le pinolate sulla placca da forno.   Infornate con forno preriscaldato a 160° in modalità ventilato per circa 20/25 minuti (come sempre la temperatura del forno è indicativa e varia da forno a forno) senza aprire lo sportello, una volta sfornate, lasciatele raffreddare molto bene prima di toglierle dalla placca.   Le Pinolate si conservano tranquillamente per 10 giorni, coperte con un foglio di carta a temperatura ambiente o in una scatola di latta.   A cura di Lady Cake & Friends www.lady-cake.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy