Cinque punti di penalizzazione alla Juve Stabia, due al Sorrento. Lo ha deciso la Commissione Discplinare della Figc, che si è pronunciata con la sentenza di primo grado, dopo aver esaminato gli atti dell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Costa caro alle due squadre campane la presunta combine del 2009 (vittoria per 1-0 della Juve Stabia sul Sorrento).

 

Finora le neopromosse vespe hanno disputato un eccellente campionato di B, raccogliendo nelle prime nove giornate ben 12 punti. La penalizzazione di -5, sommata ai 2 punti già inflitti alla squadra stabiese ad inizio campionato, fa scendere la Juve Stabia al quintultimo posto in classifica con 7 punti, a pari merito con Empoli e Gubbio. Squalificato a 3 anni Roberto Amodio, che proprio ieri ha rassegnato le dimissioni da amministratore del club. Franco Manniello, uno dei due presidenti della Juve Stabia, fa sapere che entro 48 ore la società farà ricorso: «Siamo solo al primo grado e siamo convinti di poter dimostrare la nostra innocenza – ha dichiarato in collegamento telefonico con Sky Sport24 – Parliamo di un campionato dove la Juve Stabia è poi retrocessa ed è stata l’unica società a denunciare tentativo di illecito».

fonte: campaniaweb.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteCon Silvio Baldini…
Articolo successivoInfo biglietti Bari-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here