La Serie B si è costituita persona offesa nel procedimento della procura di Cremona sulle partite truccate, che ha portato nei giorni scorsi a 16 arresti e 28 indagati a piede libero. Stamani, in procura a Cremona si è infatti presentato un giovane legale milanese, Guido Camera, che ha depositato la delega per entrare a far parte del procedimento.

 

Anche la Lega Pro si è costituita parte offesa nel procedimento cremonese sulle partite truccate. Lo ha fatto con l’avvocato Salvatore Catalano, uno degli storici difensori di ‘Mani pulite’. “Penso e spero che le indagini vadano avanti velocemente – ha spiegato Catalano -. Nei limiti di quanto è previsto dal codice – ha proseguito – la Procura di Cremona è intenzionata a dare la massima collaborazione a Figc e Lega Calcio”. Il legale ha anche spiegato che la Lega Pro ha intenzione di chiedere una “radiografia puntuale” di tutte le scommesse riguardanti le partite di Lega Pro. Questo per individuare eventuali altre irregolarità. Catalano ha anche detto che non é escluso che nei prossimi giorni possa venire a Cremona il procuratore federale della Figc, Stefano Palazzi. Frattanto è iniziato davanti al pm Roberto di Martino l’interrogatorio di Marco Pirani.

 

fonte:ansa.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteCalcioscommesse: 4 gare sospette in serie A
Articolo successivoIl pallone 2011-12
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here