A margine della conferenza stampa di presentazione di mister Sarri, ha parlato anche Marcello Carli. Il Ds azzurro, che ha quindi preso l’eredità lasciata da Vitale, ha spiegato le primissime dinamiche del mercato che da lunedi è entrato nel vivo.

 

Vi riportiamo quanto ripreso dai colleghi de “La Nazione” nell’odierna edizione:

 

Si è parlato di un Empoli giovane: chi saranno i nuovi innesti?
«I ragazzi in arrivo dalla Primavera — spiega Carli stesso — verranno mandati a fare esperienza perchè non li vediamo pronti per la B. Saranno invece confermati, e badate bene che ci puntiamo molto, i vari Bianchi, Pucciarelli e Shekiladze».
Quindi per gli acquisti si dovrà guardare altrove?
«Abbiamo in mente qualche giovane in arrivo da vivai importanti come Milan, Juventus e Inter. Abbiamo allacciato dei contatti che speriamo di portare a conclusione».
Che Empoli è quello che abbiamo di fronte adesso?
«Abbiamo confermato giocatori importanti come Tavano, Lazzari, Regini e Coralli. E’ una rosa da integrare con elementi motivati e pronti alla sfida che li attende, ma siamo fiduciosi».
Si è parlato molto di ridimensionamento: come lo devono intendere i tifosi?
«Dobbiamo capire che una società come la nostra, per sopravvivere, non può far uscire 2 e far entrare 1,9: in questo momento in pochi possono permetterselo, forse nessuno. Quindi dobbiamo porre una certa attenzione al modo di lavorare, la stagione appena conclusa ce lo ha dimostrato».
In che senso?
«Eravamo partiti con obiettivi importanti e ci siamo ritrovati ai play-out. Siamo arrivati sfiniti a fine campionato e quel che è peggio non abbiamo mai fatto emozionare i tifosi. Il nuovo obiettivo della società deve essere questo: fare innamorare la gente della propria squadra».
Come?
«Creando un gruppo giovane e motivato, una squadra capace di giocare sempre con il coltello tra i denti. Il pubblico vuole giocatori determinati e pronti al sacrificio per la maglia che indossano: noi dirigenti dovremo essere bravi a trovarli».
Quindi non obbligherete nessuno a rimanere…
«Assolutamente no. Solo chi crede nell’Empoli rimarrà in azzurro».
E di Sarri cosa pensa?
«Si parla sempre di allenatori giovani: beh un anno fa il più giovane di tutti è stato Zeman, quindi credo che un tecnico come Maurizio Sarri abbia tutto per fare bene: lo cercavamo da 6 anni e ora eccolo qua».

CONDIVIDI
Articolo precedenteFissata la prima amichevole estiva
Articolo successivoNews mercato serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

    • ammazzati te e vannucchi… ha 103 anni !!! perche nn si ripiglia anche cappellini e carmine esposito???
      quelli che la pensano come te son la rovina dell’empoli

  1. Forza Marcello, ti vogliamo con il coltello tra i denti come i nostri futuri giocatori, SIAMO TUTTI CON TE.
    FORZA AZZURRO.

  2. il primo mattone è riconfermare ASSOLUTAMENTE Stovini, sennò non vendi neanche 10 abbonamenti. Ricordatelo caro Marcellino pane e vino

  3. Per ora il nostro Marcello pare molto deciso e la filosofia di come vogliamo formare la squadra e’ giusta……, ma Hisay,Rugani..saranno aggregati alla 1 squadra?

  4. E Maccarone? Dove lo mettiamo? proviamo almeno a parlarci. Lui ha attaccamento alla maglia e lo ha ampiamente dimostrato quest’anno. Lo so che non è giovane, ma c’è pur bisogno di esperienza: Stovini, Maccarone, Buscè, Ciccio. Poi tanti bravi giovani che ruotano intorno allo zoccolo duro

  5. raga’ maccarone mi sa che ce lo possiamo scordare..se la samp non e’ stupida se lo tiene..io vorrei che si puntasse anche su levan perche’ e’ forte..lo so che lo aspettiamo da una vita ma ricordatevi che senza quel gran gol al vicenza eravamo tribunali tribunali…

  6. Thanis ma lo vuoi capire che Maccarone percepisce uno stipendio che in base ai parametri dell’Empoli è stratosferico???? Quando è stato mandato in prestito ad Empoli, la Sampdoria si è fatta carico della somma che lui prende, altrimenti forse non sarebbe nemmeno mai arrivato…

    • Lo so che il suo stipendio è fuori portata per l’Empoli, ma forse si può provare a parlarci e trovare un accordo. In fondo lui sta bene a Empoli, ha cas ain zona e con la Samp non giocherebbe praticamente. Mica è più un ragazzino ormai.

  7. Sono d’accordo con cannoli azzurri, oltre che su levan punterei su pucciarelli e shekiladze che saranno il nostro futuro

  8. A me qualcuno mi dove spiegare perchè dobbiamo mandare Signorelli e Guitto in prestito, mi resta veramente difficile capirlo

    • L’ha detto in conferenza stampa Carli….inutile fargli perdere un altr’annata senza aver la sicurezza di essere titolari e utilizzati senza continuita’.Un bel campionato intero magari in C1 SICURAMENTE TI FORGIA NELLA GIUSTA MANIERA E TI FA ACQUISTARE SICUREZZA!

  9. CARLI.
    Te l’ho detto prima Carli…
    quello che non paghi ora,
    dopo lo paghi due volte.

    Non fare il fesso almeno due elementi di esperienza
    nella difesa ci devono rimanere.
    Se appunto ti vuoi salvare.
    Altrimenti per usare le tue parole “se esce 1,3 e non vanno le cose poi escono 2,7” e sono cazz amari.

  10. Siamo in trattativa con vivai importanti come Milan e Juve per giovani in prestito??? Ma come il nostro vivaio così tanto decantato non produce nulla??? Valorizziamo i nostri ragazzi caro Carli. Vergogna.

    • Evidentemente non si ascolta quello che ha detto Carli….ha detto che i ragazzi della rosa dell’anno scorso che giocavano in primavera non sono pronti ad affrontare un campionato di B E QUINDI SARANNO MANDATI A FARSI LE OSSA IN CATEGORIE INFERIORI…..Evidentemente non tutti gli hanni è befana e la serieta’ della societa’ si vede anche in questo….inutile creare false illusioni con giovani che non sono ancora all’altezza della B.Non è che tutti gli anni possano venir fuori i Fabbrini,Saponara,Brugman etc.per diritto divino!Abbiamo per quest’anno i Pucciarelli,i Bianchi,i Tognarelli,gli Shekilazde e mettiamoci anche Mchelidze che ha solo 22 anni(Speriamo anche che per Tonelli sia un annata di riscatto)e comunque non facciamo l’errore come l’anno scorso di mandare in campo contemporaneamente 9 giovani…..Torniamo a lanciare i 2-3-4 giovani alla volta come si faceva un tempo…..i giovani imparano dai piu’ vecchi ed esperti…mai dagli altri giovani….e non venite a rammentarmi i giovani di Zeman,perchè Zeman è un extraterrestre per caso capitato sulla terra!Non bisogna mai dimenticarsi che il campionato di B è UN CAMPIONATO LUNGO E DIFFICILE E CHE NEI POSTI GIUSTI OCCORRONO UOMINI DI ESPERIENZA!;)

  11. Perdere Stovini sarebbe un gran peccato! X Big Mac la vedo durissima rivederlo con la maglia azzurra, e’ tornato Cinghialone Coralli e ci abbiamo Levan che e’ una vita che s’aspetta…. speriamo bene e sempre forza azzurro!

  12. Daniele mi dispiace ma non mi convinci, facciamo una squadra di giovani e 2 elementi come Signorelli e Guitto che hanno già giocato ed anche con buone prestazioni in B me li mandi a farsi le ossa in Lega pro, quest’anno era la loro opportunità per crescere e dare un buon apporto alla causa, è una mossa veramente senza logica.

    • Grazie alle buone prestazioni di Signorelli (palla persa col varese al ’93, palla persa a Ascoli con l’Empoli in vantaggio e cazzata che vale l’l-1 e rigore all”87 col Vicenza) per poco non si retrocede!!!

  13. Carli vattene, il mi nonno è piu bravo di te a fare il direttore sportivo. Vogliamo serietà non gli amici degli amici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here