Quarta giornata di campionato e terza neopromossa sulla strada azzurra. A Carpi, dove verrà battezzato il “Cabassi” al debutto in serie B, gli azzurri chiamati a continuare la striscia positiva contro un Carpi che vuole stupire ancora dopo il successo di Spezia.

Vediamo le ultime.

 

de a carpiIn casa azzurra si è svolta nel pomeriggio la rifinitura, una rifinitura a cui, finalmente, hanno preso parte anche i reduci dalle nazionali, ovvero i tre difensori Barba, Hysaj e Rugani. I dubbi di formazioni, ovviamente, vertono proprio su questi giocatori. Mister Sarri potrebbe decidere di mantenere l’undici base oppure di lasciare fuori Rugani ed Hysaj andando a mettere dentro Mario Rui per l’albanese ed uno tra Accardi e Romeo per l’ex Juve: dubbi che verranno sciolti solamente domani mattina.

Nell’undici rientrerà sicuramente Mirko Valdifiori che non disputò l’ultimo match per la nascita della sua primogenita. Per il resto la squadra che andrà a sfidare i carpigiani sarà la medesima delle ultime uscite.

Ovviamente anche la panchina, in virtù dei dubbi sopra indicati, potrebbe subire delle variazioni, ma, mettendo in campo i due nazionali, dovremmo trovare nei nove: Pelagotti, Romeo,Mario Rui  (Barba), Accardi, Camillucci, Ronaldo, Signorelli, Pucciarelli, Mchedlidze.

Non sarà convocato l’ultimo arrivato Castiglia che in settimana ha accusato alcuni problemi fisici. La squadra però, di fatto, è tutta a disposizione tranne Pratali.

Sarri presenta la gara ponendo, come sempre, l’attenzione sulle isiede del match e di questo avversario che, al cospetto del nome, ha qualità ed esperienza (pronosticandolo addirittura ai playoff), oltre ad un grande entusiasmo per la prima nel proprio stadio. Tradotto, sarà l’ennesima prova di maturità di questo gruppo.

 

I biancorossi di mister Vecchi scenderanno in campo con il 4-3-3 e l’undici iniziale dovrebbe essere il medesimo sceso in campo, settimana scorsa, in Liguria. La novità pero’ potrebbe essere l’inserimento di Inglese dal primo minuto, ovvero l’uomo che di fatto ha chiuso, con il suo gol, il match vinto a Spezia. Sono rientrati i nazionali Liviero, Cani e Kirilov, che alla stregua di quegli azzurri hanno saltato tutta la settimana di lavoro. Per il resto squadra tutta a disposizione.

Vecchi fa leva sul pubblico, puntando il dito sulla storica prima nello stadio carpigiano, anche perché, sottolinea il tecnico emiliano, l’avversario sarà difficilissimo, da prima fila, e quindi ci vorrà qualcosa in più dei soli piedi buoni.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

 Carpi Calcio  logo empoli
KOVACSIK BASSI
POLI LAURINI
ROMAGNOLI TONELLI
PESOLI RUGANI
GAGLIOLO HYSAJ
LOLLO MORO
PORCARI VALDIFIORI
MEMUSHAJ CROCE
CONCAS VERDI
INGLESE TAVANO
SGRIGNA MACCARONE

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteBiglietti in vendita per Carpi…si possono fare anche domani
Articolo successivoLe curiosità della 4a giornata
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

    • Una delle cose belle di questo sito e di tutta la Redazione è che si può tranquillamente fare le battute sapendo che nessuno se la prende 🙂 Forse è perché ci unisce una passione forte. FORZA EMPOLIIIIIIII

  1. Quella foto la sopra.
    Andavo ancora a Scuola.
    Holi gans, Stra kaos e Desperados.
    Holi gans e Stra kaos gli striscioni avevano rispettivamente il vuoto in mezzo (perchè non avevano scelto il simbolo) e Strakaos un bambulè.
    Che storie.
    Me lo ricordavo che era nella neve.

    Tornando alla partita facciamo il nostro e torniamo a casa.
    Il prima possibile.
    E teniamo d’occhio Sgrigna. Che è on rompico…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here