CATANIA, 29 novembre 2008 – Un pareggio al “Massimino” quest’anno non si era ancora visto. Il Catania lascia un punto al Lecce, che torna dalla Sicilia con un 1-1 che non interrompe però la serie nera dei pugliesi, senza vittorie dal 28 settembre scorso. Alla squadra di Zenga non basta il gol di Paolucci dopo il quarto d’ora della ripresa, pareggiato otto minuti dopo da Castillo, entrato in campo 60 secondi prima di impattare la partita. Eppure i rossazzurri hanno creato le occasioni migliori, colpendo anche un legno con Paolucci e trovando Benussi sempre pronto a salvare la porta del Lecce.
 
TORINO – La Juventus smaltisce definitivamente le tossine della sconfitta di sabato scorso contro l’Inter e dopo il pareggio con lo Zenit in Champions ripete una convincente prestazione anche contro la Reggina, battuta con un netto 4-0 nell’anticipo del 14.o turno di serie A. Sotto una fitta nevicata, gli uomini di Ranieri faticano i primi 20′, prima di sbloccare il risultato con Camoranesi al 28′, abile a sfruttare una pregevole azione sulla sinistra della ditta Del Piero-Nedved. Gli ospiti vanno vicini al pareggio cinque minuti piu’ tardi, quando Santos devia sulla traversa un cross in mischia. Ma la Juve macina gioco e al 44′ raccoglie i frutti con Amauri, lesto a liberarsi in area del diretto marcatore e a trafiggere Campagnolo per il settimo sigillo in campionato, che vale il 2-0. Il tris bianconero arriva al 62′ con Chiellini, che di testa raccoglie una punizione di Marchionni. Il quarto gol della Juventus porta la firma di Del Piero, che mette a segno su rigore al 74′ il 250.o gol in maglia bianconera. La squadra di Ranieri aggancia momentaneamente al secondo posto in classifica il Milan a quota 27, mentre i calabresi restano bloccati in terz’ultima posizione a quota 11.
 
(Fonte: gazzetta.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here