Il fatto che non fosse stato neanche convocato per il ritiro, dopo essere stato riscattato dalla Paganese, aveva fatto capire che le strade si sarebbero potute dividere nuovamente. Parliamo di Salvatore Caturano.

 

Nella giornata di ieri però, a sorpresa, è arrivata la rescissione consensuale del contratto che legava l’attaccante campano, prodotto del vivaio azzurro, alla società dell’Empoli FC.

Una rescissione per permettere al giocatore di trovarsi comodamente, senza l’ “interferenza” del club di Monteboro, un club di gradimento per la prossima stagione.

Da dire che i segnali, sicuramente mal interpretati, che erano arrivati alla fine della scorsa stagione, facevano presagire che il ragazzo di Scampia si sarebbe potuto giocare le sue carte con la maglia che lo ha visto crescire, provando, anche se con una terribile concorrenza, a vedere se sarebbe potuto essere da Empoli.

 

La società da una parte che non ha creduto molto in lui (di attaccanti poi ce ne sono e di qulità) ed il giocatore dall’altra per non restare invischiato in un mercato difficile, hanno deciso di muoversi in questa direzione con la speranza che Caturano possa comunque trovare cio’ che cerca e crescere definitivamente.

 

Ovviamente non possiamo che augurargli il meglio per il suo futuro.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal Campo | Ciccio rientra, Bigmac no
Articolo successivoFantacalcio | Real Fiorentina riparte dalla Serie C1
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

  1. Questa volta non sono daccordo…piangerete per questa scempiosa decisione! Il giorno che vi farà gol… piangerete, e il giorno che ne farà tanti con altri lo rimpiangerete!!

  2. Per me una opportunità questo ragazzo la meritava….speriamo che trovi una buona squadra che creda in lui…IN BOCCA A LUPO SALVATORE!!!!

    • il riscatto era legato contrattualmente ad un numero di presenze / goal..

      comunque sono d’accordo.. andava data una possibilità

  3. …un altro dopo Mastronunzio….su quest’ultimo però, col senno di poi, è stato meglio così, visto poi il “minestrone” nel quale è caduto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here