Castelfranco CF :
Baldi, Di Guglielmo, Esperti, Varriale, Parrini, Caucci (70´ Meropini), Ferrara, Cinotti, Mastalli, Borghesi (65´ Acuti), Di Lupo (55´ Cirillo).
A disposizione: Bulleri, Balleri, De Rita, Consoloni.
Allenatore: Alessandro Pistolesi

 

Fiorentina Women´s :
Durante, Guagni, Tona, Orlandi, Panico, Costi, Vicchiarello, Caccamo, Motta, Eic, Tortelli.
A disposizione : Fedele, Giatras, Rinaldi, Canca, Vigilucci.
Allenatore : Sauro Fattori

 

cf 2Uscire dal campo sconfitti nel risultato ma soddisfatti per una prestazione maiuscola, guadagnarsi la stima degli avversari e del pubblico che hanno coperto di complimenti la squadra allenata daPistolesi, sembrava un obiettivo impossibile da raggiungere prima della partita e invece è successo proprio questo, le gialloblù sono uscite dal campo con la consapevolezza di aver disputato una grande prova di squadra con prestazioni individuali di grandissimo livello e con il rammarico di aver pagato a caro prezzo le uniche due incertezze difensive commesse nel secondo tempo.
Pronti via e la partita si dimostra tutt´altra cosa rispetto a quanto ci si immaginava. Le ragazze di Pistolesi riescono ad imbrigliare l´attacco gigliato Panico – Caccamo con Di Guglielmo, Esperti, Varriale e Parrini; ad ostacolare efficacemente il centrocampo in fase di impostazione con la coppia Caucci – Ferrara e ad impensierire le viola in difesa con un pressing generoso di Di Lupo, Mastalli, Cinotti e Borghesi che riescono a non far ripartire dal basso la manovra viola.
Ed è proprio delle gialloblù la prima azione a rete, Cinotti lavora bene una palla sulla destra e crossa per la rapidissima Di Lupo che al volo manda la palla a sbattere contro il palo a portiere battuto.
La Fiorentina stenta a sviluppare una manovra offensiva pericolosa e non riesce a creare pensieri per il portiere Baldi che è impegnata a chiudere in anticipo lanci profondi poco efficaci.
Bisogna aspettare fino al 20´ per vedere un tiro viola verso la porta di Baldi. Su calcio di punizione da oltre venti metri Costimanda la palla a sfiorare il palo coperto dalla barriera con Baldi in volo a controllare la traiettoria, palla di poco a lato.
Al 30´ altro pericolo in area gialloblù, Costi lancia Panico che in scivolata manda la palla alta sulla traversa.
Al 35´ Tona per la Fiorentina approfitta di un blocco irregolare su Baldi in area piccola e su azione d´angolo riesce a depositare la palla in rete per il vantaggio gigliato, qualche protesta delle gialloblù ma l´arbitro valida il goal.
Si riparte e Caucci & C. provano a reagire con Cinotti a destra e Borghesi a sinistra provano ad aprire varchi utili per impensierire la retroguardia viola senza però riuscirci con efficacia. Al 40´ le gialloblù si guadagnano una punizione dai 20 metri, calcia Mastalli su tocco di Ferrara ma la palla finisce alta sulla traversa.
Si va al riposo sul risultato di 1 a 0 per la squadra ospite.

 

nizia la ripresa e le gialloblù appaiono più aggressive e provano a spingere in avanti alla ricerca del pari.
Al 50´ un lancio di Cinotti dalla destra manda la palla ad attraversare tutta l´area piccola gigliata con Di Lupo che per poco non arriva alla deviazione vincente.
Pistolesi prova ad alzare il baricentro e sostituisce Di Lupo, stanchissima per il gran lavoro fatto, e Borghesi , autrice di un´ ottima prova, con Acuti Cirillo.
Le gialloblù ci provano e naturalmente si aprono alle offensive viola ma la difesa tiene ancora.
Al 30´ l´azione che chiude la gara, Mastalli vittima di crampi esce dal campo e le viola in superiorità numerica riescono a costruire la prima vera occasione degna e riecono a trovare il raddoppio con una semirovesciata diPanico in area.
Esce Caucci stremata dalla fatica ed entra Meropini e le gialloblù provano ancora a segnare.
Una punizione di Cinotti al 35´ non impensierisce Durante.
Con le ialloblù sbilanciate in avanti al 40´ ci vuole la migliore Baldi in uscita bassa per annientare una palla goal a Guagniormai lanciata a rete.
Al 43´ arriva il 3 a 0 sempre ad opera di Panico brava a deviare di testa un cross da sinistra.
Al 45´ arriva però il meritato goal della bandiera realizzato da Acuti dopo un azione insistita portata avanti da Cinotti eCirillo.
Il 3 a 1 finale accontenta poco le Viola che speravano in un bottino più largo ma soprattutto in una prestazione più autorevole e accontenta poco anche le gialloblù dal punto di vista del risultato ma le soddisfa pienamente per la prestazione fornita.
Domenica prossima inizia il Campionato e le gialloblù saranno impegante a Bologna contro la stessa squadra affrontata e superata una settimana fa in Coppa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here