empoli cesena (17)Guardando infatti le prime tre giornate del girone di andata, l’Empoli ha ben 3 punti in più.

 

Ad inizio torneo, nelle prime tre partite (vero che due sono ste giocate in trasferta) arrivò soltanto un punto, figlio del pareggio in rimonta al “Manuzzi” di Cesena, mentre ad Udine ed in casa con la Roma arrivarono due sconfitte.

Adesso invece, dopo la sconfitta interna con l’Udinese, sono arrivati 4 punti: pareggio esterno con la Roma e vittoria con i romagnoli.

Guardando anche ai gol fatti, il dato che nell’ultimo periodo è piaciuto meno a qualcuno, vediamo che l’Empoli ha segnato una rete in più (tre contro due) subendone 2 in meno (5 contro 3).

 

Vero, discorsi che adesso lasciano il tempo che trovano. Si diceva alla vigilia del match con il Cesena che la gara, in ogni caso, sarebbe stata importante ma non fondamentale, ed è quindi normale che alla terza di ritorno non ci possano essere dati che diano un senso compiuto a quello che potrà essere il cammino, ma storicamente partire bene ha sempre dato i suoi frutti.

Empoli che, vincendo si è riportato anche a +1 nella proporzione punti/gare giocate, dato importante visto che tutti siamo concordi sul fatto che con 38 punti (media di uno a partita) si rimane in categoria.

 

Stefano Scarpetti

1 commento

  1. @REDAZIONE: potreste informarci su quale patologia abbia contratto Saponara e sugli eventuali tempi di degenza e recupero????? Ha la varicella? Il morbillo? Cosa?

  2. Direi che anche le sole 7 sconfitte (e alcune davvero immeritate)in 22 partite,la dicono lunga sul campionato fatto fino ad oggi dagli azzurri….

      • e si! E poi è troppo a favore della società!
        A proposito…Daniele, adesso ho capito quella cosa che mi sfuggiva con la cessione di Laxalt senza nessun reintegro, la chiave era Zielinski! Grande giocatore e poi completo tecnicamente e tatticamente, magari ci fosse la possibilità di fare un investimento….che ne pensi….

        • Io credo che se un giocatore si senta poco utilizzato è ‘ giusto come ha detto Carli che provi da altre parti…..Credo che Sarri faccia giocare chi,ai suoi occhi,fa vedere impegno e voglia di imparare…..Se Zielinski bene o male ha trovato il suo spazio e Laxalt no ci sara ‘ una ragione o no?Basta una partita o 2 di coppa Italia per dire che Laxalt era un fenomeno?Sicuramente sara’ anche un buon giocatore,ma non dobbiamo certo aver rimpianti,perche’ con i 23 punti del l’Empoli ha poco a che fare!Zielinski e’ un grande talento e non lo dico io,ma Sarri e se purtroppo e’ solo in prestito,potremmo al massimo puntare ad un prestito anche per l’anno prossimo,ma difficilmente l’Udinese rinuncera’ a lui dandoci un prestito con riscatto a nostro favore.So che la tua era una battuta,ma comunque io non sono a favore della societa’(che in alcune occasioni ho anche contestato)……Io sono solo un tifoso azzurro.e di qualsiasi giocatore la indossi….Posso contestare come tutti fanno(e quando occorreva l’ho fatto…..magari anche sbagliando),le prestazioni di chiunque,ma sempre con il rispetto per chi indossa la maglia azzurra

          • certo che era una battuta….anche avendo a volte dei pareri diversi, ognuno deve esporre la propria opinione, che a volte può sembrare a favore della società altre magari no, ma i toni devono essere rispettosi….quello che non sempre succede, PURTROPPO!
            Ciao

  3. Il polacco per me è forte …
    Magari riuscire a strappare un altro anno con udinese …
    Gli abbiamo reso Aguirre..
    Visto mai …

    • D’accordissimo. Ieri sera su Antenna 5 ho rivisto dei pezzi di partita, e ha giocato veramente bene (io dalla maratona guardo solo la maglia AZZURRA, a volte facendo meno caso a chi ha fatto la bella azione o il bell’inserimento; rivedendo alla TV invece si analizza meglio, e Zielinsky ha fatto veramente una grande partita. Inoltre non ha mai paura di prendere l’iniziativa e di fare la eventuale figuraccia, e nel suo ruolo questo è molto positivo, perché quando la “giocata” riesce (e spesso succede) si crea la superiorità, o salta l’uomo o lo fa saltare (vedi ad esempio il secondo gol).

  4. Saponara ha preso l’influenza in prestito dal Milan fino a Domenica ore 14,15 + eventuale recupero, poi è di nuovo sano…fa parte degli accorti presi con il Dottore. Non il medico ma quello senza capelli che assomiglia a zio Fester…

  5. Questi dati non contano nulla dopo tre giornate, all’andata abbiamo vinto con palermo e lazio al ritorno saranno 6 o se vabbene 4 punti meno.
    Quindi poche illusioni capito pe

  6. Sicuramente c’è solo da essere contenti per come sta giocando la squadra e per i punti che abbiamo (questo lo dicevo anche prima della partita con il Cesena) ma il cammino è ancora molto lungo e pieno di insidie..arriveranno anche momenti difficili ed altri più semplici..ma l’importante è quello di stare sempre vicino alla squadra e non criticarla, come ho sentito nelle settimane scorse, per un paio di pareggi!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here