E’ il primo 0-0 della stagione. Un altro passo avanti degli azzurri che ai punti avrebbero forse vinto, peccato per quelle due clamorose palle gol nel primo tempo. E ora tutti al Castellani contro il Verona.

CITTADELLA 0
EMPOLI 0

 

 

CITTADELLA: Cordaz; Sosa; Martinelli; Pellizzer; Biraghi; Paolucci (62′ Vitofrancesco); Baselli; Schiavon; Di Roberto (81′ Di Roberto); Di Carmine; Maah (65′ Di Nardo).

A Disp: Pierobon; De Vito; Ciancio; Bellazzini.

 

EMPOLI: Bassi; Laurini; Tonelli; Regini; Hysaj; Moro; Signorelli; Cristiano (74′ Bationo); Saponara (86′ Pucciarelli); Tavano; Maccarone.

A Disp: Pelagotti; Pecorini; Spinazzola; Cori

 

ARBITRO: Sig. Pairetto di Nichelino (TO).  Assistenti: Pegorin / De Meo

 

AMMONITI: 10′ Paolucci (C); 14′ Maccarone (E); 45′ Laurini (E); 69′ Regini (E)

 

 

Si confrontavano oggi le due grandi soprese del campionato, Cittadella ed Empoli che alla vigilia, dai più, non erano certo indicate per giocarsi un match da playoff alla ventesima di campionato. E’ finita in parità, un risultato che va a spartire la posta e che lascia le due compagini a braccetto in questa situazione che ha le parvenze della grande impresa. Un punto che alla vigilia poteva essere anche sottoscritto (ovviamente nessuno tra mister e squadra lo avrebbe ammesso) visto che comunque portiamo avanti l’importante striscia positiva di risultati palesando un altro passo nelle crescita mentale, fisica e tattica della squadra.

 

La gara, come ampiamente raccontato nel nostro live è terminata 0-0, il primo pareggio a reti bianche della stagione per l’Empoli e la seconda gara consecutiva in cui non prediamo gol. E’ stata una partita divertene e forse è giusto anche che la posta sia stata divisa equamente, anche se nel primo tempo gli azzurri hanno avuto due clamorose azioni gol, soprattutto con Saponara che si era presentato a tu per tu con il portiere. Ai punti, fossimo nella box, forse l’avremmo vinta. Bene anche chi era chiamato a rimpiazzare i titolari. Abbiamo trovato molta difficoltà nel gioco centrale, questo anche per merito degli avversari. Ha esordito Bationo.

 

Ed adesso godiamoci questo Natale in attesa di un Santo Stefano davvero scoppiettante contro quel Verona, squadra mai stata simpatica a noi empolesi, ma soprattutto squadra forte, fortissima. Sarà quello un giorno particolare, un giorno in cui noi per primi ci siamo espressi in maniera non prettamente positiva, ma a questo punto c’è davvero bisogno di un Castellani importante, e già da oggi, da parte nostra l’invito a riempire lo stadio colorandolo di azzurro, questa squadra se lo merita ed in quell’occasione ne avrà bisogno.

 

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Squadra confermata rispetto ad ieri. Su Cittadella c’è una leggera coltre di nebbia che però temiamo possa scendere nel corso del pomeriggio. Presenti in tribuna (lo abbiamo intervistita e domani vedrete il servizio) Gianni De Biasi, tecnico della nazionale albanese, venuto a vedere il nostro Hysaj.

0′ – Squadre in campo accompagnate da Babbo Natale.

2′ – Staffilata di Di Roberto da fuori area con palla che esce.

4′ . Palla di Paolucci in profondità e Bassi esce dalla sua area a spazzare di piede.

5′ – Di Roberto prova ad incrociare ma il corpo di Regini respinge.

6′ – Azione adesso insistita dei pradroni di casa che sono partiti forte, la nostra retroguardia però li tiene a bada.

7′ – Cambio per gli azzurri: esce Hysaj che si è fatto male in uno scontro con Bassi ed entra Romeo. Il cambio però non avviene nonostante la tabella luminosa già alzata.

9′ – Entra in area Saponara che poi la mette in mezzo ma un difensore veneto di testa respinge il traversone.

10′ – Ammonito Paolucci per fallo su Cristiano.

12′ – Primo angolo del match trovato per noi da Hysaj. Tocca corto Singorelli per Cristiano che poi mette in moto Saponara, ancora a Cristiano ma esce Cordaz.

13′ – Saponara entra in area, tira, ribatte il portiere, arriva Tavano che va a botta sicura ma trova solo l’angolo. Niente poi dalla bandierina.

14′ – Grande taglio di Moro per Maccarone che riceve e tira: palla fuori ma c’era offiside.

14′ – Incredibile, allucinante, ammonito Maccarone reo di aver calciato dopo il fischio. Era diffifato e salterà il Verona.

16′ – No, no, cosa si è divorato Saponara che lanciato da Tavano era solo Davanti a Cordaz, il quale gli è uscito incontro parando il suo tiro. Un occasione sprecata.

19′ – Tavano trova il terzo angolo per gli azzurri. Batte Signorelli, va di testa Regina, palla alta.

21′ – Botta di Paolucci dai 20metri, palla fuori ma in maniera pericolosa perchè prima di uscire rimbalza davanti a Bassi.

25′ – Cross da destra di Biraghi per la testa di Di Roberto il quale sfiora solamente la palla che esce.

26′ – Botta improssiva di Martinelli da fuori che fa il pelo alla traversa. Una palla a scendere.

28′ – Destro di Schiavon dal limite ribattutto da Tonelli.

29′ – Maccarone trova centralmente Saponara che prova a sua volta ad innescare Tavano che è solo sulla desta ma Pellizzer intercetta facendo sfumare l’azione.

30′ – Maah si tuffa di testa nella nostra area, ricevendo un cross da sinistra, e Regini gli devia la palla in angolo. Il primo per il Cittadella. Dalla bandierina esce Bassi di pugno a scacciare il pallone.

31′ – Annotiamo un cambio tattico, ovvero si sono invertiti i terzini, quindi Laurini a sinistra ed Hysaj a destra.

33′ – Triangolo Hysaj-Maccarone-Hysaj che non si chiude e la palla finisce sul fondo nella metà campo veneta.

34′ – Si ricambiano di posizione Hysaj e Laurini.

34′ – Cross di Biraghi da destra, libera Tonelli di testa.

36′ – Tavano è a terra soccorso dai sanitari azzurri. Ciccio si è scontrato contro un difensore venento, al limite dell’irregolarità.

39′ – Tiro cross di Maah da destra che traversa tutta l’area azzurra, poi la rimette dentro da sinistra Schiavon ma Bassi esce e blocca. Azione viziata da un brutto errore di Signorelli che aveva perso malamente palla proprio su Maah.

42′ – Conclusione centrale di Saponara dal limite che viene bloccata da Cordaz.

43′ – Sta scendendo minacciosa la nebbia.

44′ – Azzurri pericolosi con Tavano che con la punta del piede, da due passi, alza la palla sopra la traversa. Cross di Cristiano.

45′ – Ammonito Laurini per fallo su Mahh. Anche il francese era diffidato.

46′ – Finisce sullo 0-0 il primo tempo. Gara piacevole anche se l’Empoli ha sprecato due occasioni davvero importanti.

 

2° Tempo

1′ – Subito angolo per i padroni di casa. Dalla bandierina, esce Bassi e blocca.

4′ – Tonelli chiude Di Roberto in angolo. Angolo messo dentro la nostra area, libera Regini.

6′ – Colpo di testa di Maah da due passi, ottimo Bassi che blocca a terra.

7′ – Tavano libera Maccarone che è da solo davanti a Cordaz, prova il tiro, parato. Maccarone era in fuorigioco ma sarebbe stato il terzo gol sbagliato in malo modo.

8′ – Cross di Laurini da destra per Cristiano, arriva prima uno del Cittadella ed è angolo per noi. Schema, palla dentro di Signorelli, arriva ancora un corner.

9′ – Dall’azione d’angolo arriva un fallo in attacco di Tonelli e l’azione si interrompe.

12′ – Moro dai 25metri: fuori di un niente.

14′ – Tavano, in area, al giro: Cordaz blocca in due tempi. Tavano innescato bene da Saponara che lo aveva visto libero con la coda dell’occhio.

16′ – Di Roberto al limite della nostra area, converge e prova il tiro che viene ribattutto da un nostro uomo della retroguardia.

17′ – Primo cambio per il Cittadella: Vitofrancesco per Paolucci.

18′ – Subito un tirocross di Vitofrancesco che viene bloccato da Bassi.

19′ – Stessa cosa, dall’altra parte, di Cristiano con palla fuori.

20′ – Secondo cambio per i padroni di casa: Di Nardo per Maah.

22′ – Tavano cerca centralmente Maccarone ma la palla non filtra, fermata da Pellizzer.

24′ – Ammonito Regini che stende Di Nardo al limite della nostra area.

25′ – Punizione calciata da Biraghi e bloccata da Bassi.

28′ – Vitofrancesco la mette in mezzo, libera Tonelli.

29′ – Maccarone conquista il sesto angolo per noi.

29′ – Primo cambio per noi: Bationo (esordio) per Cristiano.

30′ – Saponara cerca in area Maccarone ma Pellizzer la mette in corner, il settimo. Batte Signorelli, va Tonelli di piatto, palla alta.

32′ – Di Carmine entra in area, fa fuori Regini, mette palla al centro ed Hysay (anticipanto Di Nardo) favorisce l’uscita di Bassi.

33′ – Prova Moro da fuori, un tiro che prende un giro particolare e che esce sul fondo.

34′ – Fallo di Signorelli su Baselli e sarà punizione dai 25metri, centrale, per il Citta. Batte Di Roberto che trova la barriera ed il corner. Palla messa fuori dalla nostra difesa, la palla arriva però sui piedi di Pellizzer che spara a rete mettendola di poco fuori alla sinistra di Bassi.

36′ – Ultimo cambio per mister Foscarini: Coly per Di Roberto.

37′ – Mezza girata di Vitofrancesco che incoccia su Hysaj e va in angolo. Brava ancora la nostra difesa a togliere la palla calciata dalla bandierina.

39′ – Bella conclusione dalla distanza di Signorelli che impegna Cordaz che deve bloccare in tuffo.

40′ – Saponara fa 20metri da solo ed entra in area, resiste a due contatti, non cade (potrebbe) e la palla esce sul fonda.

41′ – Secondo cambio per noi: Pucciarelli per Saponara.

42′ – Ancora Moro da fuori: alto

45′ – Pucciarelli ha la palla buona al limite ma calcia male ed il pallone esce sopra la traversa.

45′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

47′ – Maccaorone va sul fondo, la mette in mezzo ma non ci sono compagni.

48′ – E’ finita 0-0. Un punto positivo, un risultato comunque giusto per quanto visto in campo anche se pesano molto le due occasioni clamorose sciupate nel primo tempo. A tutti un buon Natale.

 

Da Cittadella

Alessio Cocchi

22 Commenti

  1. Nonostante una partita sottotono abbiamo avuto due limpide occasioni da goal che potevano dare la svolta al match… peccato!
    Il secondo tempo lo vedo male… nel senso che se continua a scendere la nebbia non lo vedo proprio!

  2. In questo 2 tempo dobbiamo concretizzare di più le occasioni che ci capitano!!
    Non ci voleva l’ammonizione a Laurini e Maccarone, saranno assenze importanti in vista della partita di Verona…

  3. tutto sommato è un buon pareggio contro una grande squadra che in casa non dimentichiamo ha battuto squadre come verona e sassuolo,peccato per le 2-3 occasioni sbagliate dai nostri attaccanti ma forse oggi il trio delle meraviglie non era in grandissima giornata a differenza di cordaz e dei 2 difensori centrali del cittadella.però vediamo il bicchiere mezzo pieno:la difesa per la seconda volta di fila non ha subito gol e abbiamo giocato per me anche meglio del cittadella nonostante le tante(come al solito)assenze.il rammarico però è che abbiamo perso 2 pedine per noi fondamentali per il match di verona:big mac e laurini,speriamo che i nostri sfoggiano una grande prestazione contro quei veronesi di m….!!!!

  4. il verona ha 10 punti di vantaggio sulle quarte in classifica…non possiamo permettergli di vincere..dobbiamo almeno pareggiare..

  5. Un ottimo pareggio fuori casa,contro una squadra che è molto tignosa e forte…..2 grandi occasioni per vincere e la consapevolezza che a questo punto si possono fare punti da tutte le parti…non dimentichiamoci che nella nostra difesa il piu’ “grande” aveva 23 anni…il piu’ “piccolo” 18.Peccato per Maccarone,perchè squalificato propio per la partita dove “voglio” i 3 punti.Certamente molto meno importante la squalifica di Laurini anche se dispiace per la sua assenza.D’altra parte le ammonizioni ci sono per tutte le squadre…..son sicuro che ovvieremo al meglio!Da non sottovalutare che se anche in coabitazione….SIAMO AL QUARTO POSTO E MI PIACEREBBE TANTO RIDURRE LE DISTANZE DAL VERONA!(Anche perchè senno’ i play off potrebbero non venire neanche disputati)

  6. In chiave salvezza un ottimo punto.
    Non so quante altre squadre che lottano x evitare i play out prenderanno punti a cittadella, che gioca apertamente (lo ha detto ieri foscarini) x i play off.
    Questo è quanto: si deve volare bassi? E allora il punto va bene

  7. Che freddo e che umido…meno male la nebbia è stata clemente e mi ha risparmiato viaggio a vuoto. Vediamo ora in autostrada se mi fa rientrare tranquillo. Prestazione positiva…rischiato il minimo…anche davanti abbiamo fatto bene, è mancato il gol di Saponara che ci avrebbe consentito nel secondo tempo di distenderci in contropiede. Mancheranno Big Mac e Laurini e forse ancora Croce e Pratali…ma almeno li avremo sani e riposati per la partita più importante…quella del 30…in un campo da sempre ostico.
    Tanto con il Verona…c’ è poco da fare onestamente…il momento buono x affrontarli e batterli era fino ad una settimana fa…ora sono tornati lo schiacciasassi di sempre.

  8. Punto importante e se vogliamo cӏ anche la nota di merito per una difesa che ha giocato davvero bene secondo me. Bravo Tonelli e i soliti noti

  9. Un buon punto contro una squadra ostica,anche se pesa l’errore di Saponara, una partita giocata sottotono da quei 3 davanti, ma possiamo dire che la difesa man mano che andiamo avanti sta’ migliorando tantissimo, forse oggi un giocatore che potrebbe aver fatto la differenza era Croce dove poteva saltare l’uomo con più facilità e creare superiorità numerica…
    Adesso con il Verona dobbiamo riempire il Castellani, perché affrontiamo una squadra davvero forte e servirà tutto il calore del pubblico per fare bene!!!

  10. …va bè. E’ andata. Questo punto lo prendo volentieri. Conoscendo benino il Cittadella, temevo le insidie di questa trasferta .Un vero peccato la squalifica di Maccarone. Proprio contro il Verona. Approfitto per augurare ai tifosi azzurri e i lettori di P.E. , un sereno Natale. 😉

  11. Signorelli non è all’altezza. Non ha dato un pallone a modo alle punte. Ottima la difesa. Peseranno tanto le assenze. Ma nichelidze non c’è proprio verso?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here