Gli ultras del CittadellaBandierine granata gratis per tutti i tifosi sabato al Tombolato. È l’iniziativa del Centro di coordinamento club granata per il match con l’Empoli, ma una parte dello stadio non aderirà: quella del Gruppo 1220, sempre sul piede di guerra con la società. «Siamo stati gli unici a non essere stati invitati alla riunione costitutiva del Centro di coordinamento – spiega un portavoce degli ultras – e non so il motivo. Stanno organizzando un Centro con persone accondiscendenti, e non vogliono un gruppo che pensa liberamente e che non si sente vincolato alla società. Nell’ambiente cittadellese non vogliono voci dissenzienti». E aggiunge: «Il nostro sciopero prosegue. Davanti a una società indifferente nei nostri confronti, vengono a mancare gli stimoli. E la tessera del tifoso passa in secondo piano, a fronte dell’atteggiamento della società: l’idea che passa è che non ci vogliono più allo stadio. E vorrei capire cosa abbiamo fatto di male in questi anni».
Così sull’argomento il direttore generale Stefano Marchetti: «Il Centro di coordinamento è una bella iniziativa che sta nascendo per dare una mano alla squadra, dato che non abbiamo tifo. Ma non è il Cittadella che deve invitare il Gruppo 1220, e non posso obbligare la gente a tifare. Mi dispiace molto perchè ci sono altre realtà contro la tessera, però sostengono la squadra. Le regole non sono state fatte da noi, e ci dobbiamo adeguare. Non vedo errori della società».
Palla a Francesco Rebellato, segretario del Centro di coordinamento club granata: «Il Gruppo 1220 non era stato invitato. Loro rifiutano la tessera del tifoso, noi non la amiamo, ma è legge dello Stato e la rispettiamo. E se la tessera è una discriminante nei confronti della squadra, non condividiamo questa tesi perchè nostro primo obiettivo è sostenere allenatore, giocatori e società. Se il Gruppo 1220 supera questa posizione, possiamo parlarne».
Sull’iniziativa di sabato, Pierluigi Basso spiega: «All’entrata delle due tribune saranno distribuite le bandierine per realizzare una coreografia analoga a quella del play off con il Brescia. E invitiamo i tifosi a indossare maglietta o sciarpa granata».

 

padovasport.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here