Incontriamo il Direttore Marco Bertelli poche ore prima della gara che gli azzurri “Primavera” giocheranno col Sassuolo e, nonostante la tensione del momento, si riesce anche a parlare della 69ª VIAREGGIO CUP. Con lui, viareggino, è come aprire un album di famiglia e toccare le corde più sensibili dell’orgoglio.

 Lunedì parte il Torneo e l’Empoli debutta a La Spezia contro una squadra “misteriosa” (Lo Zenit San Pietroburgo) ma sulla carta non facile, anzi… Ti chiedo innanzi tutto con quale spirito la nostra squadra affronta il Torneo

Lo affrontiamo con la voglia di far bene. Gli ultimi due anni sono stati in crescita ma non positivissimi: due anni fa uscimmo al primo turno e lo scorso anno agli “ottavi”, immeritatamente, ai rigori col Torino in una partita nella quale meritavamo senz’altro qualcosa in più, giocata in un campo dove ci sono state delle difficoltà oggettive nello sviluppo della manovra, il che ci ha sfavorito perché come sai le nostre squadre prediligono sempre il gioco. Il fatto di giocare quest’anno la prima partita a Spezia mi rende contento perché se è vero che affrontiamo una squadra importante che si preannuncia, sulla carta, come quella più difficile da affrontare, è anche vero che giocheremo la partita in un campo dove si può giocare al calcio

Possiamo dire quindi obiettivo “Quarti di Finale”….

Vorrei certo migliorare il risultato dell’anno scorso ma l’obiettivo principale è fare bene ed offrire prestazioni all’altezza dell’Empoli, come la squadra sta offrendo in questo scorcio di Campionato. Arriviamo al Torneo in una discreta condizione, con (speriamo) tutti gli effettivi, ed affrontiamo il Torneo con una rosa anche numericamente importante, cosa che in un Torneo a così ampio svolgimento è fondamentale

Quando sarà ufficializzata la lista dei parteciupanti al Torneo?

Ci penseremo dopo la partita di oggi….Da domani ufficializzeremo tutto ma posso dire da subito che tutti i ragazzi che avete visto fin qui saranno della rosa ed in più…essendo la rosa fino a 27 giocatori…metteremo anche qualche 2000 che all’occorrenza potrebbe rivelarsi utile. Teniamo presente che, qualora dovessimo andare avanti nel Torneo, avremmo Pejovic e Jakupovic impegnati con le rispettive Nazionali per la fase élite dell’Europeo Under 19. Credo però che abbiamo una rosa in grado si sopperire, all’occorrenza, anche a due giocatori così importanti che da quando sono arrivati stanno dando un contributo qualitativo veramente significativo

Prevedete anche di inserire in rosa qualcuno dei ragazzi tesserati Empoli FC e adesso in prestito in qualche squadra (cosa che il Regolamento del Torneo prevede)?

No, non è nella nostra filosofia. Noi puntiamo sui nostri ragazzi, vogliamo che crescano. Diciamo che i nostri “prestiti” sono i vari Giacomel e Picchi che sono rientrati a gennaio ed in più ci sono due nuove acquisti (Pejovic e Jakupovic, n.d.r.). Quindi diciamo che, rispetto all’inizio del Campionato, abbiamo quattro giocatori che vanno a rinforzare una rosa comunque già di per sé qualitativa. E’ un gruppo che quando ha recuperato tutti gli infortunati che ci sono stati, sopratutto in difesa, ha fatto vedere che è di qualità. La squadra ha dimostrato di poter lottare per le prime posizioni

Il Torneo quest’anno è a 40 squadre (lo scorso anno 32), i tempi di gare sono di 45′ (lo scorso anno di 40), tutte le maggiori Società di calcio italiane partecipano…questo ci dice che c’è un tentativo di rilancio di questo Torneo, un po’ appannato negli ultimi anni. Vorei un tuo giudizio da Direttore del Settore Giovanile dell’Empoli FC ma anche da cittadino di Viareggio quale sei…di come il mondo del calcio e la città vivono questo Torneo

La città lo sta vivendo come motivo di rilancio perché è un momento per Viareggio estremamente difficile, per il Comune e per la città. Il Torneo, che ha un’importanza storica rilevante per Viareggio, credo che sia un motivo di rilancio anche per i viareggini. Per questo stanno cercanco di dare maggio lustro e qualità al Torneo. Rispetto agli ultimi anni sono state invitate squadre più qualitative, sono state riconvolte quasi tutte le Società italiane e quindi credo che ci siano tutte le premesse per un buon Torneo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here