L’Empoli Calcio ha diffuso nel pomeriggio di lunedì 6 maggio un comunicato stampa in merito ad un contenzioso con il Comune di Empoli, titolare dell’impianto dove si svolge l’attività sportiva della società azzurra. Questo il testo:

 

L’Empoli FC circa l’articolo apparso sul quotidiano “Il Tirreno” e ripreso anche da PE relativo al contenzioso fra questa società e il Comune di Empoli per il mancato pagamento del canone locativo dello Stadio Carlo Castellani, precisa che:

 

– la cifra è di €.43.000,00 anzichè 60.000,00 in virtù di due pagamenti spontanei avvenuti nei mesi passati allorquando questa società ha ricevuto i pagamenti dovuti da propri debitori e se saranno rispettati i prossimi pagamenti, chiuderà la posizione debitoria nei prossimi due mesi.

 

– il passaggio a Equitalia per il recupero del credito crediamo si inserisca nella necessità dell’ente pubblico di garantire la parità di trattamento a ogni suo debitore. Qui dovremmo andare nella scia della polemica generale e nazionale, sulla figura di Equitalia in una posizione ove il debitore stava spontaneamente rientrando in tempi brevi del proprio debito. Ci permettiamo di evidenziare che a volte l’eccesso di zelo crea situazioni peggiori di quelle che si vogliono risolvere.

 

– l’Empoli FC ha sempre mantenuto gli impegni presi con l’Amministrazione Comunale (e con tutti i suoi fornitori) con la quale i rapporti sono stati sempre di grande cordialità e collaborazione come dimostrano gli interventi sull’impianto, pagati esclusivamente da questa società, quale la copertura della Maratona, la Curva Cambiano, i divisori mobili, oltre agli interventi concordati sul prato da gioco e tutte quelle altre strutture, piccole e grandi, che sono servite per permettere all’Empoli di disputare i propri campionati, di Serie A e di Serie B, sempre al “Castellani”, ma che sono stati sempre messi a disposizione della collettività senza oneri alcuni.

 

Nella speranza di aver chiarito la posizione dell’Empoli FC, tutti i nostri sforzi sono adesso rivolti alla conquista di un importante, per società, sportivi e città, traguardo sportivo.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Empoli FC

16 Commenti

  1. Questo smentisce i deliri di cocchi e di molti utenti.

    efc è in debito e pagherà.

    come vi garberà attizzare le polemiche…
    i soliti pennivendoli..

  2. 1. Bene il Comune ora pulisca la merda dei piccioni presenti in tribuna superiore, inferiore e soprattutto in maratona…

    2. Bene il Comune ora risistemi le poltroncine della tribuna che sono state rotte nella finale UISP dello scorso anno, visto che se fossero state rotte per le partite dell’Empoli la società del Corsi le avrebbe sistemate a proprie spese…

    3. Bene… adesso sia sistemato Sala Stampa e ingresso squadre-spogliatoi perchè quando viene due goccie dentro ci piove da fare schifo e si fa schifo all’Italia quando le telecamere inquadrano tale schifezza…

    4. Bene… qualcuno del Comune vada a pulire i cessi perchè è una vergogna avere i cessi in quel modo…

    5. Bene… qualcuno del Comune adesso vada a togliere la ruggine dalle balaustre perchè qualcuno potrebbe prenderci il tetano, ed è una vergogna che sia in quel modo…

    Dal momento che lo stadio è del Comune e l’Empoli è cliente che deve pagare quanto richiesto il Comune si comporti come si deve comportare e si guadagni ciò l’Empoli gli deve, i cittadini empolesi (veri proprietari dello stadio Castellani) esigono che il Comune renda il proprio stadio un sito igienico, pulito, rispettabile, sicuro e di buona presentabilità per la cittadinanza avverso i propri cittadini contribuenti…

    Un cittadino che paga le tasse, sportivo e che tifa la squadra della propria città!

    • Perfettamente d’accordo con te Fabio! Il comune deve provvedere a mantenere lo stadio in modo decoroso visto che la società Empoli paga l’affitto,invece di spendere tanti soldi in “bischerare” come stanno facendo in città.

  3. l’indifferenza del comune nei confronti della
    squadra e’ palese…peccato perche’ penso che una squadra di calcio sia un ottimo traino per tutta la citta’…
    per portare un esempio vi dico che domenica pomeriggio
    ero a navacchio (badate bene a navacchio non a pisa..)
    lungo la strada c’era un’enorme cartellone pubblicitario
    che diceva: “DOMENICA 5 MAGGIO TUTTI ALL’ARENA” con sopra
    raffigurato la squadra del pisa…
    ecco chissa’ se ad empoli (o dintorni)vedremo mai
    una cosa del genere…

      • QUELLI LUMINOSI SONO GRATUITI?
        L’ 8 GIUGNO SPAREGGIO PLAY OUT
        NEMMENO UNA SEGNALAZIONE SUI CARTELLI
        LUMINOSI IN CITTA’… TIPO:
        FORZA EMPOLI, TUTTI ALLO STADIO ECC…
        CORSI METTI LE TRIBUNE PER 2000 POSTI
        A MONTEBORO E NOI SI VIENE…
        E SI LASCIA LO STADIO PER L’AFA DAY E GLI SPLENDENTI BAGNI DEL SOTTOTRIBUNA SI
        LASCIANO AL MERCATO DEL GIOVEDI…
        ED INFINE UN BEL CONSIGLIO COMUNALE
        ALL’APERTO NEL CERCHIO DI CCENTROCAMPO..

  4. Come previsto… L”Empoli da noia al COOPcomune…e ora che si riprospetta un qualcosa di importantissimo invece di pensare al medesimo si pensa a tagliare le gambe… MA DATE quello schifo di STADIO ALLL’EMPOLI e fatela finita….

    • il Carlo Castellani e’ il nostro stadio, dei tifosi dell’EFC e di tutti gli empolesi, se ti fa cosi’ schifo non ci venire, ma se ci fai una passata fatti riconoscere…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here