Marko Livaja EmpoliLa società ha emesso da poco un comunicato stampa in cui precisa la decisione presa riguardo il comportamento tenuto dal calciatore Marko Livaja nel corso della gara di domenica scorsa contro il Frosinone:

 

Preso atto dei fatti accaduti al termine della gara Empoli-Frosinone che hanno visto protagonista il calciatore Marco Livaja, la società ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti dello stesso, attenendosi al regolamento interno vigente fin dall´inizio dell´anno. Il tesserato che, nel corso dell´anno ha sempre tenuto un comportamento esemplare e dato sempre il suo prezioso contributo alla causa, rimane a disposizione del tecnico Marco Giampaolo e si allenerà con il gruppo.

 

Non viene quindi specificata quella che sarà la pena da scontare ma non dovrebbe essere difficile pensare ad una multa che starà nella trattenuta di una parte dello stipendio. Livaja sarà quindi a disposizione del mister e della squadra ed oggi si è regolarmente allenato con il resto dei compagni. Il giocatore, che inizialmente si era detto restio a rilasciare una dichiarazione, ha poi espresso il suo dispiacere, pubblicamente, in un rigo consegnato alla società che lo ha postato sul proprio organo ufficiale.

 

“Voglio chiedere scusa a tutti per quanto successo sabato e voglio anche ringraziare la società che le ha accettate e mister Giampaolo che, ancora una volta, si è dimostrato una gran persona e che, per il rapporto che mi lega a lui, reputo come un padre”.

 

Speriamo che il “Pitbull” azzurro abbia capito veramente l’errore del gesto e che questa possa essere l’ultima situazione che lo mette in risalto non per quanto di buono fatto dentro il rettangolo verde ma per altro.

 

Redazione PE

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiudice Sportivo serie A
Articolo successivoParedes a PE: "I paragoni con Pirlo? Mi fanno piacere, ma lui è inarrivabile"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

25 Commenti

  1. Ho in mente Mauro Marchisio preparatore dei portieri che a stento ben 6 persone lo stavano trattenendo….oramai erano quasi alle mani lui e Livaja….di fronte alle telecamere ed a tante persone una scena del genere non ha portato positività….questo signore sia calcisticamente che come uomo non faceva e non farà mai parte della mentalità di una squadra come la nostra…..con tutti i suoi precedenti nelle altre piazze dove ovunque ha fatto casino….non ci voleva una laurea per capirlo…..i 6 milioni per riscattarlo penso siano una roba puramente da ridere…..

  2. Risonanza mediatica di questo “caso” zero eccetto che a Empoli centro
    Quindi evita di dire cavolate
    Ha sbagliato, paga la multa, ha chiesto scusa
    Fine!!!
    Adesso deve solo rispondere sul campo che è ciò che conta!

  3. Scusate ma un comunicato stampa del genere che senso ha???? Ho ci dicono qual’e la pena o per me è finita a tarallucci e vino

  4. Levan fa pena punto e basta….abbozzatela di difenderlo…é bono solo a rompersi….Livaja ha bisogno di giocare e io credo in te!

  5. Quindi la società che provvedimenti avrebbe preso? Sulla base di quale regolamento interno? Boh…un comunicato privo di senso, come quello per Tonelli in maglia viola un anno fa. Ma stare zitti e sistemarla senza clamore (visto che la cosa non aveva nemmeno grosso risalto) pareva brutto?!

  6. Per il popolo pro livaja che lo reclama in campo per dimostrare il proprio valore….ma voi avete visto le partite dell’Empoli in casa e fuori dove lui è stato protagonista seppur spesso a partita iniziata? Mi spiace per voi se nutrite sempre speranze in lui….io e moltissimi come me proprio ma proprio no…..100 kg o quasi…..passiamo oltre!!!
    E che Marchisio (preparatore dei portieri lo voleva menate l’ha visto anche il mio nipote di 3 anni…)
    Sempre forza Empoli…..

  7. Come mai la società non ha preso provvedimenti con Tonelli quando gli hanno tolto la patente poichè positivo al l’alcol test? Patente ritirata per 3 mesi…..

    • Probabilmente avrà pagato in virtù del solito regolamento interno. Semmai viene da chiedersi come mai a Tonelli hanno tolto la patente per soli tre mesi in virtù di quello che ha combinato…se lpavesse fatto uno di noi gli avrebbero strappato la patente con relativo percorso riabilitativo da commissioni, sert ecc ecc Ma questa è un altra storia e si chiama Italia…

  8. e vu siete tutti parenti dei tifosi di Città ( alias Fiorentina ) ….e quello è bidone e quell’altro è rissoso …e la società qua… e la società la … e ve lo ripeto e vi ci vorrebbe qualche anno in lega pro allora e vù cominceresti a capire … che forse è meglio stare in serie A piccoli piccoli che .. giocare a Prato, Ponte a Egola , Pontedera o Sant’arcangelo…ma andate a farvi un giro…

  9. Per me rimarrà sempre nel cuore perché ha purgato la Viola !!!! Ma poi come si fa a criticare questa squadra , questa società !!! Siete ridicoli !!! Non avete idea della realtà di molte società calcistiche con situazioni economiche disperate , società blasonate che portano 30.000 persone allo stadio e 4 bambini stupidi che non sanno mettere i piedi a terra hanno il coraggio di criticare una società seria come la nostra ma andate via non vi si vuole andate a tifare la Juventus che vince lo scudetto

  10. Io non ce l’ho con Livaja che tra l’altro ha avuto una crescita importante da quando è arrivato dal punto di vista fisico, tecnico e finalmente anche tattico perché ora gioca più per la squadra a differenza di inizio anno dove effettivamente faceva incavolare non poco. Però dico una cosa che ho detto anche quando è stato comprato leggendo il suo curriculum, io tifo Empoli perché rappresenta una splendida realtà del nostro calcio che valorizza tanti giovani facendoli crescere, maturare, sbagliare e poi esplodere, inoltre ho sempre detto orgogliosamente che l’Empoli non è solo una squadra ma soprattutto una famiglia formata da giocatori umili, determinati e soprattutto corretti e disciplinati. Per questo a volte preferisco pure un giocatore più scarso ma più umile, determinato e corretto e queste cose non le ho riscontrate in Marko che ripeto ha avuto comunque benefici dalla “cura” Empoli ma ciononostante ha dimostrato di non essere un profilo da Empoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here