All’indomani del pari trovato a Vicenza ed in attesa di vivere la gara di ritorno ad Empoli, venerdi prossimo, abbiamo, scambiato alcune considerazioni con il massimo dirigente azzurro, Fabrizio Corsi.

 

Presidente, il campo a Vicenza ha detto che il vantaggio del pareggio resta nelle nostre mani:

Si, era importante uscire dalla gara esterna senza sconfitta per poter mantenere questo vantaggio e giocare con un pizzico di vantaggio la gara interna anche se vanno fatte due considerazioni. La prima è che a Vicenza poteva anche arrivare la vittoria, visto che nel secondo tempo abbiamo avuto due nette palle gol, di cui davvero importante (quella di Maccarone, ndr.), la seconda è che il discorso è tutt’altro che chiuso, anzi, l’errore più grande adesso sarebbe quello di pensare di avere un vantaggio.”

 

Che gara si aspetta venerdi sera?

Non è facile da interpretare, immagino però che loro, inevitabilmente, dovranno provare a spingere per cercare il gol. Noi giocheremo come sappiamo, senza fare barricate, ma cercando di sfruttare al meglio ogni situazione. In questa stagione, quando l’avversario ha dovuto fare la partita, ci siamo sempre comportati bene

 

Tornando per un attimo a Vicenza, c’è da fare i complimenti ai tanti tifosi giunti per sostenere la squadra…

Questa salvezza è anche la loro e sono felice che siano venuti a sostenerci nella gara di andata. Adesso dovranno fare la loro parte, importante, nella gara casalinga, ci aspettiamo un grande pubblico che dovrà sostenere la squadra per far si che si possa mantenere la categoria, importante per tutti, per noi come società ma soprattutto per la città. Spero che il messaggio venga raccolto da molti e che venerdi ci possa essere una bella ed importante risposta da parte dei nostri tifosi, non la mandiamo a dir dietro dicendo che abbiamo bisogno di loro.”

 

Ed infatti anche la città sta iniziando a mobilitarsi, colorando di azzurro (grazie all’accordo tra Centro di Coordinamento e Confesercenti, ndr.) le vetrine dei negozi commerciali…

Ripeto, questa salvezza deve essere vissuta come una cosa comune, perché va difesa non solo per la società ma per la città. Se questo messaggio è arrivato e la città si mobiliterà, cosi come è stato detto e scritto, non possiamo che essere riconoscenti, facendoci ancora maggior carico di responsabilità per la partita di venerdi.”

 

C’è da difendere anche un ventennio, e parlo della sua presidenza, importante…

In questi venti anni, almeno credo, si sia fatto tanto avendo anche raggiunto alcuni importanti risultati. Sarebbe ancora di un più un rammarico retrocedere in questa stagione, perché sarebbe come aver gettato al vento quanto fatto. Ho definito questo periodo, parlando con altri tuoi colleghi, come una sorta di sogno, ecco, non mi voglio, ma credo che nessuno che abbia a cuore l’Empoli, si voglia svegliare da questo sogno.”

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVendita biglietti | L'Unione clubs fa gli… straordinari
Articolo successivoNews da Vicenza…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

20 Commenti

  1. Corsi salviamoci e poi fai pulito, ripartiamo con una nuova dirigenza giovane e vogliosa di fare bene anche per la città, voi che da questa vi siete allontanati per primi

  2. se si retrocede è perche la dirigenza ha sbagliato tutto, oltre che al fatto che l’allenatore non è un allenatore e molti giocatori sono delle veline piu che dei giocatori.

    che ci si salvi o no, il corsi, se proprio non trova a chi vendere, deve fare piaza pulita il piu possibile; a partire da gente che ha o a avuto a che fare direttamente o di striscio con giri di scommesse.

    • Io credo che qualcosa ,sempre se ci salviamo ,l’anno prossimo debba cambiare….Obbiettivamente il Corsi, come tutti d’altra parte,avra’ fatto i suoi errori,ma da questo a sfasciare tutto il carrozzone,ce ne corre!Molti stanno a dire che sono diversi anni che si sbaglia tutto e che l’Empoli è una squadra che deve lottare per andare in serie A.Non c’è niente di piu’ sbagliato…perchè l’Empoli di Spalletti,quello di Mario Somma,del primo Baldini o quello degli anni 80,non erano squadre accreditate per il salto nella categoria maggiore…lo sbaglio è stato propio questo in quest’annata del cavolo…pensare che noi solo perchè abbiamo fatto spesso su e giu’ tra A e B fossimo dei predestinati.Ma sbagliare per un tifoso è anche regolare perchè si pensa sempre di ritornare dove eravamo e poi vogliamo sempre lottare per qualcosa…non solo mantenere una categoria che solo adesso ci accorgiamo quanto sia importante.La societa’ pero’ non doveva sbilanciarsi così….ne abbiamo perso in umilta’ e voglia di emergere come sempre è stato…non l’aveva fatto nemmeno con la squadra del secondo Baldini,che era sicuramente squadra forte!Se tu togli l’umilta’ e la voglia di emergere non vedi giocare piu’ lEmpoli,ma un’altra squadra…..percio’ bisogna tutti fare un passo indietro …tifosi….dirigenza….e calciatori….soprattutto quelli che ci saranno l’anno prossimo….NESSUN PROCLAMA,MA SOLO VOGLIA DI ARRIVARE DOVE ERAVAMO…MA IN SILENZIO,LAVORANDO COME SI E’ SEMPRE FATTO!Insomma un bel bagno di umilta’ per tutti e allora i risultati arriveranno!

  3. Credo che venerdì i 90 minuti non li reggo….grazie presidente,il pilastro di questa squadra che si deve assolutamente salvare!!!

  4. sam,per il prossimo anno ti posso chiedere un parere,chi terresti dell’attuale rosa e chi prenderesti??? credo che stovini,busce’ facciano una altra stagione,moro pure,ciccio??? rimane?? grazie e dei giovani?? credo che dumitru vada via,brugman,regini,saponara,signorelli,guitto non lo so,valdifiori??? resta che mi dici??

  5. …chi non condivide il discorso fatto da 1921 significa semplicemente che ha le fette di prosciutto sugli occhi. Ha detto semplicemente la verità, o si vuol negare che in organico abbiamo un soggetto che, anche se solo di striscio (dicono..) ha avuto a che fa’ con le scommesse? Se a voi la cosa vi urta minimamente, a me no, dà noia e parecchio.
    Detto questo, vediamo di arrivare il prima possibile verso la mezzanotte, perchè, psicologicamente, questi 5 giorni sono allucinanti in quanto a stress.

  6. Senti giusva, tutto dipende da che categoria faremo la prossima stagione, perché retrocedendo ne rimarrebbe pochi o punti degli attuali giocatori, se invece otteniamo la salvezza io personalmente andre sul mercato cercando un difensore di categoria che possa stare accanto a stovini, e poi un’altro centrale che in caso di assenza del nostro capitano possa ricoprire senza problemi il ruolo,regini dovremo vedere come andranno le cose con la Samp, gorzegno non lo terrei, busce’ anch’io credo che faccia un’altra stagione pero’ il prossimo anno avrà 37 anni e ti puo’ giocare 15/20 partite, perciò anche li dovremo trovare( no vinci) un terzino che sa’ fare bene il proprio lavoro…a centrocampo credo che moro,valdifiori,signorelli,Brugman ….restino, al contrario credo che saponara verra’ venduto, e guitto mandato in prestito…per l’attacco dumitru ci lasciera’, maccarone credo che la B gli stia troppo stretta…tavano spero’ che rimanga perché credo che sia lui che busce’ vorranno chiudere la carriera ad Empoli, dovremo anche vedere cosa vorra’ fare coralli…

  7. Corsi salviamoci e fai piazza pulita degli amici degli amici, degli ex giocatori e peschiamo dirigenti giovani e con voglia di emergere come Lucchesi, Leonardi ….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here