Franco Signorelli vincitore lo scorso anno del premio per il gol più bello, sabato è stato espulso e proprio oggi è arrivato il prevedibile stop del giudice sportivo di un turno, e di conseguenza non ci sarà nel derby del Castellani di sabato prossimo con il Grosseto. Lo abbiamo contattato al termine dell’odierno allenamento.

 

Ciao Franco, come stai? Come prima cosa ci puoi raccontare il tuo punto di vista sull’espulsione di Crotone?

“Sono molto dispiaciuto di quello che è accaduto, e di aver lasciato i compagni in inferiorità numerica, sicuramente se lo stesso fallo l’avessi commesso a Empoli le cose sarebbero andate diversamente, io guardavo la palla e lui è stato molto furbo a venirmi incontro, mi dispiace perchè è la prima espulsione, e non volevo fargli male, non da parte del mio carattere.”

 

Da qualche partita, eri riuscito a far parte in pianta stabile della squadra titolare

“La stagione era iniziata male per me, visto che ho fatto molta tribuna, e solo da Lanciano sono stato impiegato, mi dispiace questa mia squalifica anche per questo motivo.”

 

Nei ruoli del centrocampo dove ritieni di esprimerti al meglio?

“Per me va bene in tutti i ruoli, e mi adatto per me l’importante è giocare, sia nel centrocampo a tre, che a due, cioè con i due centrali di centrocampo.”

 

Tu c’eri anche lo scorso anno, che differenze ci sono con la scorsa stagione, anche quest’anno siamo partiti male, poi le cose sembrano volgere per il meglio

“Nelle prime partite la squadra giocava, ma non raccoglieva per quando produceva, dopo Lanciano abbiamo cominciato a fare risultato. Sabato a Crotone abbiamo perso, ma penso che il pareggio fosse alla nostra portata. Rispetto allo scorso anno siamo stati bravi a reagire, Si è creato un bel gruppo di amici tra chi è rimasto, c’è voglia di aiutarsi tra di noi e penso che questo aspetto si noti.”

 

E sabato arriva il Grosseto….

“Io non ci sarò ma sicuramente chi mi sostituirà, lo farà nel migliore dei modi. Siamo già concentrati sul derby, che stiamo preparando nel migliore dei modi.”

 

Per concludere, ci auguriamo di commentare un tuo gol simile a quello dello scorso anno con la Reggina…

Nella ultima partita che abbiamo giocato al Castellani, ho avuto la possibilità di tirare poi non so per quale ragione ho desistito, ad ogni modo l’idea del tiro quando c’è lo spiraglio, è un idea che passa spesso nella mia mente.

.

Per PianetaEmpoli.it

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteFlash dal campo
Articolo successivoTegola Saponara? Speriamo di no, ma lui esce in barella
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. Signorelli ha ragione.Non potremo mai avere la controprova di quel che dice ma e innegabile che in certi campi, come Crotone , arbitri di poca personalità se la fanno in mano. D’ altra parte i punti li ha fatti quasi tutti in casa..

  2. Io credo invece che falli come quello di Signorelli siano punibili solo con l’espulsione…così come certi falli fatti da dietro che in Italia non vengono mai puniti in maniera severa…non è che perchè guardava la palla ,non debba poi non guardare dov’è l’uomo e comunque dal filmato si vede che l’uomo davanti a se’ lo vede eccome….. è girato con la testa propio verso di lui……Il problema è che lui non deve giocare in quella posizione…lo saltano quando vogliono e così facendo si mette in difficolta’ il difensore esterno che gioca dalla sua parte…..se al posto suo ci fosse stato Moro e lui nel mezzo(anche se rinunciare a Valdifiori dall’inizio è stata una grossa sciocchezza)son sicuro che le cose a centrocampo sarebbero andate molto meglio.

    • Due giorni fa, a caldo, dopo la partita a Crotone postavo “Signorelli partecipa poco alla fase difensiva era meglio partire con Mirko”.
      Si vede ad occhio nudo che a Signorelli non partecipa all’interdizione, non piace andare incontro al portatore di palla avversario ed è lento, con l’attacco del Crotone era meglio gestire in gioco a centrocampo Mirko era più adatto sin dal primo minuto.

  3. Che sia un campo difficile e’ sotto gli occhi di tutti..ma il fallo di Signorelli e’ stato brutto e l’espulsione ci stava…ma questo non vuol dire che non deve giocare più’, perché anche Sabato prima del rosso non era partito male, perciò adesso non dobbiamo fargli fare 2 mesi di tribuna( come lo scorso anno) ma fin da subito si deve mettere in gioco per il posto da titolare…forza Franco!!!

  4. Il fallo era da rosso diretto,non scherziamo,Signorelli ha messo il piede quasi in faccia all’avversario.Che poi ad Empoli si sia piuttosto freddini,che il pubblico porti poca pressione è un’altra verità,storica purtroppo.In generale Signorelli è un calciatore ancora non del tutto formato,a mio parere,ha delle doti tecniche ottime ma deve ancora fare il salto in termine di concentrazione,capacità agonistica e di corsa.I mezzi ci sono ma deve tirare fuori la grinta e la volontà di sacrificio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here