“Bondi non lo abbiamo mai trattato”. “Coralli? Incrociamo le dita”. E sul mercato: “non è chiuso, ora siamo vigili sulla situazione”

 

Marcello Carli ai microfoni di PianetaEmpoliTVNel tardo pomeriggio, al termine del primo allenamento della settimana che condurrà gli azzurri alla sesta amichevole precampionato con il Pisa, abbiamo parlato con il Direttore Sportivo Marcello Carli. Con lui abbiamo affrontato temi importanti quali il caso Bondi, la situazione relativa a Boniperti e Coralli e più in generale il punto sul mercato.

 

Marcello, ieri era stata diffusa la notizia che per il brasiliano Rafael Bondi era cosa già fatta, addirittura con tanto di contratto biennale.

“Rafael è un buon giocatore, ma noi non lo abbiamo mai trattato. Con tutto il rispetto per il ragazzo, che ripeto conosciamo e di cui nutriamo anche una valutazione positiva, pensiamo che non sia di lui che adesso l’Empoli ha bisogno”.

 

E allora di cosa a bisogno l’Empoli?

“…di recuperare prima di tutto quei giocatori che purtroppo abbiamo perso per strada durante questo periodo di preparazione. Gli infortuni di Croce e Coralli poi sono davvero incredibili, e, sommati, a tutti gli altri acciacchi in pratica hanno quasi annullato i nostri sforzi in sede di mercato per costruire la rosa come volevamo entro l’inizio della stagione ufficiale”.

 

E adesso, tornerete sul mercato?

“Il nostro mercato non è chiuso, siamo vigili e attenti a tutte le situazioni, ma non vogliamo avere fretta di fare operazioni tanto per fare. Intanto siamo in attesa di capire i tempi di recupero per qualche infortunato…”

 

A proposito di Coralli, si conosce l’entità dell’infortunio?

“Claudio oggi era al campo insieme a noi, sentiva ancora dolore, venerdi andiamo a Roma a Villa Stuart dal dottor Mariani, ed allora probabilmente sapremo l’entità del suo infortunio”.

 

Poi c’è Boniperti che ancora non è mai arrivato dalla Juventus.

“Filippo si sta curando da un infortunio più grave del previsto, e lo sta facendo con lo staff medico dei bianconeri. Lo aspettiamo perchè crediamo di avere bisogno anche del suo apporto”.

 

Da qualche parte si vociferava addirittura di un approdo in maglia azzurra dello spicchiese Alessandro Agostini, che si sta svincolando dal Cagliari. Un terzino sinistro…

“…non scherziamo Agostini è un giocatore di altra categoria. A sinistra abbiamo un ragazzo su cui puntiamo molto, Vasco per noi rappresenta il punto di riferimento”.

 

La sensazione è che il mercato dell’Empoli sia tutt’altro che chiuso. Si cerca probabilmente un terzino sinistro da affiancare a Regini, un’alternativa valida a Vasco ma non un titolare perchè il titolare per quest’anno è lui. Poi si attendono ovviamente le risposte agli infortuni. Su tutte quelle relative a Coralli, Saponara e Tavano che in pratica coinvolgono in pieno il reparto avanzato. Rientrato in gruppo Pratali, continua a lavorare a parte il terzino destro Vincent Laurinì.Levan Mchedlidze (Foto Ciabattini)

 

Attenzione poi a Levan Mchedlidze. Infatti pare che la squadra turca del Kayserispor, allenata dal georgiano Arveladze, abbia davvero bussato alle porte di Levan per proporgli un’offerta allettante. Il DS Carli, come riportato anche attraverso altre testate giornalistiche, conferma che “se un giocatore ci porta l’offerta ricevuta ed è più alta della nostra noi non lo teniamo per forza, ovviamente ci devono essere vantaggi anche per la società”.

Insomma la sensazione è che alla fine la rivoluzione più importante, soprattutto dopo aver capito i destini di Coralli e Mchedlidze (da cui i tifosi azzurri si aspettano per questa stagione l’esplosione e la definitiva consacrazione, ndr), possa verificarsi in attacco…

 

Gabriele Guastella

 

 

6 Commenti

  1. Ma Sforzini un vi’ garba eh?. Altrimenti dato che” Macca ” non trova squadra un pensierino ce lo farei…..dato quello che ha fatto lo scorso anno!!

  2. Compriamo un altra punta perchè sulla gazzetta ho letto che Coralli rischia la rottura del legamento crociato e dunque 6 mesi di stop….

  3. sono stato tutto l’anno a vedere le partite lasciamo perdere è andata bene…ma perdere con il vicenza in coppa è una delusione che non mi aspettavo,,,comunque a me la squadra non piace troppi giocatori ROTTI come fà l’allenatore a fare un gruppo vincente o perlomeno non trovarci come l’anno passato.auguri a l’empoli e a tutti tifosi ma sarà dura…rossano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here