Non vogliamo parlare di caso ma di certo nello spogliatio azzurro è successo qualcosa che potrebbe cambiare il destino, di uno che poi di certo non è uno qualunque: Claudio Coralli.

 

Il tutto inizia nel vedere il giocatore, additato ad essere in campo titolare accanto al nuovo arrivato Maccarone, allenarsi in disparte sul campo centrale del Castellani mentre il resto della squadra sta svolgendo la rifinitura al Sussidiario.

Abbondantemente prima della fine ordinaria della seduta il Cobra rientra poi negli spogliatoi ed a nostra diretta domanda su come stava, pensando ad una noia fisica, con il solito sorriso che sempre lo contraddistingue, ci risponde – tutto ok -.

Prendiamo atto e lo andiamo anche a mettere da subito sui titolari nella nostra probabile formazione.

 

E’ poi il tecnico Carboni in sala stampa (come sentirete anche in serata nel video della conferenza stampa) a fare il punto della situazione, parole che lasciano di stucco e fanno calare una sorta di gelo in sala stampa.

 

Il giocatore pare aver sofferto psicologicamente l’arrivo della concorrenza di Maccarone e parrebbe addirittura voler trovare una soluzione diversa da Empoli di qui a tre giorni.

Mister Carboni, dal canto suo, non facendo il mercato ma limitandosi alla formazione da mandare in campo, parla con il giocatore facendogli prendere la cosiddetta pausa di riflessione.

Da subito non convocato per la gara con il Brescia ed un arrivederci a mercoledi 1 febbraio dove se il gicatore sarà ancora dell’Empoli, dovrà alla stregua dei compagni mettersi a disposizione, altrimenti, avremmo già raccontato a quel punto della sua nuova destinazione.

 

Una cosa che sicuramente farà discutere anche perché Coralli è uno di quei giocatori simbolo dai quali in questo momento ci si aspettava quel qualcosa in più per riemergere dalla sabbie mobili, non certo una crisi da concorrenza.

 

Intanto un’altro attaccante che potrebbe lasciare Empoli di qui al 31 gennaio è Nicolao Dumitru. Tra il giocatore ed Empoli non sembra esser successo quello che tutti si auguravano anzi adesso lui è uno dei più bersagliati dalla tifoserie azzurra. Anche questo tra i motivi che potrebbero portare l’italo-rumeno a lasciare Empoli per un’altra destinazione. Su di lui ci sono pressanti gli occhi del Pisa, c’è però da capire quella che è la volontà del Napoli visto che sono proprio i partenopei ad aver fatto il forte investimento sul giocatore.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEmpoli-Brescia: le probabili formazioni
Articolo successivoTv | Calori presenta Empoli-Brescia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

39 Commenti

  1. IO NON CI CREDO E NON CI VOGLIO CREDERE.
    .
    FORZA CLAUDIO DEVI SOLO CAPIRE L’ERRORE
    (TROPPA FRETTA DI MARCARE DEVI PENSARE MENTRE SEI LI).
    .
    LA SOLUZIONE NON E’ CAMBIARE ARIA E RESISTERE E’ TUTTO
    .
    FORZA COBRA APPREZZA QUESTO MOMENTO NERO E RINASCI PIU’ FORTE.

  2. Caro Coralli

    Come hai detto te nella scorsa intervista, siete scarsi, quest’anno non vi riesce niente.
    E te sei uno di quelli, dei responsabili come tutti d’altra parte del fallimento di quest’anno.
    Cos’è che non capisci?

    Puoi sperare in tutto. Abbiamo visto giocare Dumitru, Tonelli, Moro, perchè non puoi giocare te non lo capisco..
    Solamente che in questo momento non sei al top della condizione psico fisica, e allora giustamente la società ha preferito prendere anche un’altra punta per dar manforte ad un reparto abbastanza sterile finchè non c’era tavano.

    Cobra, non puoi abbandonarci ora, dopo tutto quello che è successo quest’anno, non puoi abbandonare la nave, dopo aver contribuito ad averla fatta scontrare con lo scoglio, mentre sta affondando.
    Aiutaci a risollevarla, e una volta che staremo navigando in acque calme, potrai a freddo prendere le tue decisioni..

    FORZA COBRA

  3. Come scritto nell’altro articolo penso che sigarino abbia già trovato anche la squadra e i soldi, anche se non lo volevano convocare poteva sempre allenarsi in gruppo. Mi dispiacerebbe molto se ciccio partisse perché se non altro è stato uno di quelli che ha lottato negli anni scorsi, non un gran giocatore ma ha un gran cuore e proprio dalla sua rinascita bisogna risalire la china, probabilmente Big Mac è stato preso proprio per spronare gli attaccanti (oltre che per far goal) e non vorrei che fosse successo l’inverso…

  4. Se sei un uomo con le palle rimani e lotti per la maglia e per la salvezza, se invece ti cachi sotto per la concorrenza non sei degno nemmeno del saluto! Gli uomini si vedono nei comportamenti!

  5. non vorrei che l’arrivo di maccarone sia stata
    una mossa per sostituire la partenza di coralli
    e non arricchire il parco attaccanti…
    in effetti mi chiedevo se con
    coralli-tavano-maccarone chi doveva restare fuori..
    bensi’ e’ anche vero che se hai 3 attaccanti di buon valore
    le partite le puoi anche vincere con i cambi
    nella ripresa,ma se fai una sostituzione e fai entare
    levan o dumitru o saponara la vedo molto dura…

  6. levan dumitru e saponara con tutto il riispetto non meritano il campo, nemmeno la panchina, specialmente gli ultimi due

  7. cip o gabriele,dumitru ha fatto piu’ gol di coralli ,levan lo si sta aspettando da un po’ e’ vero,e saponara e’ piu’ centrocampista che prima punta come coralli,levan,dumitru ecc

  8. ..e come veniva sotto la maratona…tutti uguali!…baciano la maglia solo quando si va bene e c’è il posto assicurato…. e quando c’è da lottare? ti salutano!

    nessuno è indispensabile ciao corallone

  9. Coralli, ovvero a questo punto la più grande delusione di questo campionato.
    Non come giocatore, perchè nonostante la sfortuna degli infortuni ed i suoi errori, per me rimaneva sempre un punto di riferimento da attendere.
    Ma come uomo: dalle sembianze di leone, mi si è trasformato in un vigliacco peggio di Schettino.
    Mi dispiace caro Claudio, ma a mio avviso ai solo di che vergognarti.

  10. Se la cosa fosse vera, la società fa bene a venderlo e anche di corsa. O ragazzi, la cosa non quadra, si e’ cambiato tre allenatori, c’è 30 giocatori e anche di nome …. Possibile trovarsi così nella merda? Probabilmente e non e’ per fare frasi fatte, la verità e’ che in campo ci vanno i giocatori e se non si corre non si gioca. Roba da pazzi … Solo a Empoli ci sono i giocatori che hanno i problemi esistenziali …. Va mandiamoli a lavorare sul serio e ad alzarsi tutte le mattine alle 6, poi si vede come corrono in campo! Coralli che delusione!

  11. Mi dispiace, perchè ritengo che Coralli sia il classico centravanti da serie B… Non ci scordiamo che in due anni ha segnato quasi 40 gol! Ma Claudio è un attaccante che ha bisogno di stare bene fisicamente per dare il suo contributo… e qst’anno causa infortuni, non è ancora riuscito a trovare una condizione accettabile! L’acquisto di Maccarone in effetti avrebbe dovuto sgravarlo dalla responsabilità di essere l’unico vero punto di riferimento in attacco (in attesa che Tavano ritorni ad essere al 100%), dandogli la possibilità di lavorare con più calma per fare un finale di campionato all’altezza delle sue possibilità.
    Tanto più che poi Maccarone a Giugno tornerà a Genova.
    Caro Coralli invece il tuo atteggiamento è stato emblematico: tutti che pensate a voi stessi e nessuno che pensa al bene della squadra!!!!!!
    A

  12. Quest’anno hai fatto pena come tutti (ammetto che hai avuto anche sculo). Ora se c’è da fare la panca la fai e zitto, troppo facile così…

  13. Non sono mai stato un fanatico del Cobra, lo ritengo un giocatore modesto che ha raccolto più di quanto seminato. Però qui credo ci sia una mancanza di rispetto nei confronti dei tanti che lo hanno idolatrato (visti i due delrosso vinti). Avere paura della concorrenza significa, intanto ammentterne subito l’inferiorità e poi fare ina figura meschina, A questo punto spero tu vada perchè non saprei più come fare per tifarti. ciao nini

  14. Forse sarà il caso di aspettare un attimino prima di formulare sentenze su questa faccenda. Domani c’è una gara importante contro un avversario storicamente rognoso. Francamente mi concentrerei su questo. Escludo che sia Maccarone la causa di questa storia. Sarebbe troppo banale. Qui, c’è da salvarsi. Questa è l’unica priorità.

  15. Coralli via subito….se vuole uno strappo io ci sono..poi vediamo se si mette sotto la maglia la maglietta dei prossi ultras…ruffiano !!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. questo è un momento di crisi per coralli, ma tutti i giocatori ne hanno. spero che non vada via perchè è un giocatore che ad una squadra come l’empoli può far comodo(non dimentichiamoci i quasi 40 gol che ha fatto in due stagioni)

  17. Ma qui è roba da matti, non ci si capisce più niente. Se ci si salva quest’anno rimane negli annali!! Mi sembra che questa stagione dell’ Empoli sia ispirata ad una sceneggiatura dei film di Vanzina attori protagonisti il presidente e sigarino. Altro che De sica e Boldi. Fate ridere!!

  18. ALLORA PREMETTO CHE IL YORINGO SOPRA NON SONO IO, COMUNQUE CONFERMO CHE SALVARSI QUEST’ANNO E’ DURISSIMA. DICO ALTRESI’ CHE DOMANI SI VINCE SICURAMENTE. CORALLI FINO AD ORA A FATTO RIDERE COME DEL RESTO MOLTI ALTRI, CHI CI CREDE DEVE RIMANERE TUTTI GLI ALTRI VIA

  19. Onestamente non capisco, sono diviso tra l’eventuale diaspiacere x un perdita importante e la “rabbia” x un gesto infantile. Ripensaci cobra

  20. Sinceramente non ci capisco piu nulla o meglio…inutile cercare di capire questa stagione Dell Empoli !!! Con Tavano che non si sa quando e come rientrerà, i giovani che non segnano, Coralli in difficoltà mi sembra logico che la società cercasse un altra punta x tentare il tutto e x tutto x salvarsi ed ha avuto l occasione di prendere Maccarone…e in questa logica e razionalità delle cose Coralli ikke fa? Si sfava!!!!Mah!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here