L’Empoli è a caccia della quinta vittoria consecutiva, il Crotone di rimettere in sesto un campionato iniziato bene ed adesso scivolato verso il fondo. Domani allo “Scida” sarà una gara senza esclusione di colpi e noi andiamo a vedere le ultime.

 

In casa azzurra non ci sono particolari novità dell’ultima ora, anche perchè, come si dice “squadra che vince non si cambia”. Il modulo che mister Sarri adotterà sarà ancora il 4-3-1-2. L’unico dubbio che si porterà a domani mattina il mister riguarda il centrocampo, dove di fatto, l’unico sicuro del posto sarà il rientrante Moro. Tre giocatori, Valdifiori/Signorelli/Croce si giocano due maglie, e tra questi, potrebbe essere l’ex Sorrento l’escluso tra i titolari. Il resto della formazione sarà identico a quella scesa in campo sabato scorso contro la ProVercelli. Non possiamo parlare di ballottaggio per quanto riguarda il ruolo del terzino destro, sarà con certezza Tonelli ad andare in campo con il recuperato Laurini in panchina. Come detto ieri, non recuperano nè Dossena e nemmeno Mchedlidze, cosi come non dovrebbero figurare tra i convocati nemmeno Mori e Gigliotti. Assenti sicuri anche gli infortunati Accardi, Ferreira, Coralli, Spinazzola, Cori, Boniperti e Cristiano.

In panchina, accanto al portiere Pelagotti, andranno Laurini, Pecorini, Croce, Bationo Pucciarelli e Shekiladze.

Mister Sarri non vuole fermarsi, anche perchè sa che il campionato di serie B è fatto di momenti, e questo sta dicendo sicuramente bene all’Empoli. Bisognerà sfruttare, a detta del mister, anche l’aspetto psicologico che in questo momento puo’ essere un’ arma in più per i suoi che però dovranno giocare una gara guardinga e senza sbavature contro un Crotone che se non si gioca la vita, poco ci manca.

 

Mister Drago vuole una squadra devota all’attacco che beneficierà anche del rientro di Gabionetta. Il modulo sarà un 4-3-3 molto offensivo che vedrà nel tridente d’attacco, accanto al brasiliano, anche Ciano (dovrebbe vincere il ballottaggio con Pettinari) e Caetano. Molto verrà affidato anche alla trazione anteriore di Maiello che sarà a centrocampo a supportare centralmente le punte. Ancora in dubbio l’utilizzo del portiere Caglioni che in pratica si è allenato tutta la settimana a parte, anche se dovrebbe essere lui tra i pali.

Drago non vuole sentire parlare di dentro o fuori o ultime spiaggie, sa che il potenziale dei suoi c’è e sa che domani dovrà essere messo al meglio in campo per arginare una delle squadre più in salute del campionato.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

 CAGLIONI  BASSI
 MATUTE  TONELLI
 VINETOT  PRATALI
 ABRUZZESE  REGINI
 MAZZOTTA  HYSAJ
 ERAMO  MORO
 MAIELLO  SIGNORELLI
 GALARDO  VALDIFIORI
 CIANO  SAPONARA
 CAETANO  TAVANO
 GABIONETTA  MACCARONE

 

 

Al. Coc. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteVi ricordate la Mitropa Cup? Abodi si…
Articolo successivoTV | Da Crotone parla mister Drago
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Contro il Crotone si spera tutti in una conferma positiva della squadra, visto che questi sono i giocatori più in forma. Certo se Signorelli partecipasse alla interdizione e se andasse incontro al portatore di palla avversario, fosse più veloce e infine più preciso, con Valdifiori più agonisticamente aggressivo e Moro in forma la nostra metacampo se la gioca bene. Attenzione alle fasce e alle solite palle “inattive”….

  2. Giusto confermare la formazione che ha fatto bene con la Pro Vercelli!!
    Quella domani sarà una partita che verrà giocata a centrocampo, speriamo che i nostri siano in forma!!
    FORZA AZZURRI!!!!!

  3. Curiosità: Caglioni, quando era a Messina (serie A),nel 2007, prese 3 suppostine qui ad Empoli. In quella gara, le fece gol anche MarzoraTi, che all’epoca si chiamava ancora MarzoraTTi (primo gol in A). Ricordo ancora la faccia di Lino dopo il gol.

  4. x Anonimo: …non c’è bisogno. Ho una foto qualche secondo dopo il gol. Lino ha la stessa espressione felice di un bambino alle giostre con lo zucchero filato in mano 😉

  5. L’importante è partire concetrati e tenere corti i reparti,il Crotone in casa è difficile da affrontare,ha attaccanti rapidi ed estrosi,guai a dargli troppi spazi.Fondamentale sarà riuscire ad attaccare bene perchè in difesa non sono fortissimi.

  6. A me regini centrale non piace.. Spero che venga recuperato al più presto mori e che laurinì torni a fare il terzino destro, perchè è vero che tonelli ha fatto 2 goal nelle ultime 2 partite, ma è anche vero che 2 belle prestazioni non cancellano 2 anni di disastri e comunque anche a bari, dopo il goal aveva procurato un rigori netto che per fortuna non è stato concesso. Per il resto la formazione mi piace.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here