E’ vero, qualcuno lo dirà subita, il 60 (voto massimo per l’esame di maturità) non esiste più da quasi un decennio, sostituito dai centesimi. Ma per noi, che abbiamo vissuto quella generazione resta il voto di massimo aspirazione. E l’Empoli, ad oggi, ha fatto 60.

 

festa60 infatti sono i punti raccolti dalla squadra di mister Sarri nell’anno solare 2013, un anno che ancora ha da raccontare diverse cose ma che, ancora una volta, mai non bastasse, ci indica quanto di buono sta facendo da lungo tempo la nostra squadra.

Potremmo arricchire questo quadretto dicendo che a livello Italia, soltanto due squadre, militanti in torneo, hanno fatto meglio e si parla, udite udite, di Juventus e Napoli.

Ovviamente questo traguardo e figlio delle sole gare nella regular season, altrimenti dovremmo mettere un’altra vittoria e due pareggi che porterebbero cosi gli azzurri a 65 sovrastando le due big sopracitate.

 

La squadra azzurra, si puo’ ad oggi fregiare di questo titolo grazie ad un ruolino di marcia davvero strepitoso dove, ha perso solamente 6 volte, di cui 4 nella passata stagione compresa quella della finale playoff. Un anno solare tra l’altro iniziato con la sconfitta interna per 2-0 contro il Novara.

Ma la cosa ancor più importante e forse anche eclatante sta nelle media gol: gli azzurri hanno messo la palla nel sacco 47 volte nella sola regular season (media di 1,56 a partita), numero che poi si arrotonda a 53 con le quattro partite dei playoff.

Insomma un Empoli, per adesso, promosso a pieni voti.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | L'ultimo match dei prossimi avversari
Articolo successivo" Il Punto ", con Alessandro Marinai
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here