Il tecnico del Padova, Alessandro CaloriCon l’aiuto dei colleghi di Telenuovo Padova siamo riusciti a contattare telefonicamente il tecnico del Padova, prossima avversaria dell’Empoli, Alessandro Calori.

 

Mister dopo la cocente sconfitta di Bergamo arriva l’Empoli all’Euganeo, una sfida che ad oggi si potrebbe definire da playoff?

 

La sconfitta di Bergamo è stata cocente per lo score finale e per le due giornate di squalifica rimediate da Vantaggiato, per il resto credo che, premesso il fatto che giocavamo contro una big, la nostra squadra non abbia sfigurato, ma un 4-1 non permette alibi e facciamo ammenda, io per primo. Sabato arriva l’Empoli, una gara che per noi deve significare assolutamente riscossa ma che sarà tutt’altro che facile, avrei di l gran lunga preferito un altro avversario. Playoff è una parola grossa, specialmente dopo solo dodici gare, siamo in linea di massima partiti bene, sia noi sia gli azzurri, a testa bassa e senza proclami, i frutti però si raccolgono a maggio.”

 

Tra l’altro sarà un derby delle panchine visto che sia lei sia Aglietti siete aretini:

 

No aspetta, io sono di Arezzo, lui di San Giovanni (ride, ndr). Battute a parte si, sarà un derby, felice di giocarlo perché Alfredo è stato un grande giocatore e si sta dimostrando un bravissimo allenatore, tutto questo perché a monte c’è un grande uomo.”

 

Come si sta preparando il suo Padova al match di sabato?

 

Siamo carichi come molle perché come ho già detto abbiamo da farci perdonare la sconfitta di sabato dai nostri tifosi, provando in questi giorni alcune situazioni specifiche che adotteremo proprio in virtù di quello che ho visionato dalle partire dell’Empoli. Faremo il nostro 4-3-1-2 con molto probabilmente Di Nardo affiancato a Succi in attacco. Cercheremo di fare possesso palla e di fare la partita, l’Empoli nonostante i diversi pareggi non è una squadra difensivista, questo ci può aiutare.”

 

Dell’Empoli cosa ne pensa ?

 

Come ho già avuto modo di dire in settimana è una squadra ostica, che gioca un buon calcio, messa bene in campo con una difesa solida da far invidia anche ad alcune compagini di serie A. Se trovano con continuità la via del gol non sono secondi a nessuno. All’Empoli potrebbe anche andare bene non perdere, ma non penso verranno qui a cercare lo 0-0. Mi aspetto una partita giocata a viso aperto.”

 

Al. Coc.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here