Dopo la vittoria contro l’Ascoli in riva al Serio si respira aria fresca. Aria che potrebbe però tornare pesante se la Celeste non riuscirà a trovare punti nelle prossime tre trasferte contro Empoli, Juve Stabia e Verona. Tra il viaggio in Campania e quello in Veneto i bergamaschi ospiteranno una Reggina decisamente in forma. Ecco come mister Fortunato affronterà gli azzurri dell’ex Gorzegno, ad oggi terzultimi in classifica.

 

Seconda stagionale senza subire gol, merito della compattezza dei reparti?
“Sicuramente, nelle ultime partite ci stiamo concentrando maggiormente sulla fase difensiva che su quella offensiva. Abbiamo fatto così anche con il Sassuolo, con il Crotone e con il Vicenza. I ragazzi sono stati bravi in tutte le partite che ho citato, certo commettiamo ancora qualche errore, ma molto meno rispetto all’inizio della stagione”.
Sabato siete attesi ad Empoli, cosa ci dice dei toscani?
“Secondo me è una squadra da play-off, non capisco come possa essere in questa situazione di classifica. Probabilmente stanno faticando più del dovuto in questa prima fase di stagione anche se vengono da una vittoria importante, spero che il campo non sia troppo pesante e ci permetta di giocare a calcio”.
In trasferta avete ottenuto tre punti in sei partite, cosa pensa di questa media?
“Credo che le squadre che ci cono vicine in classifica abbiano più o meno la stessa media. Contro Sassuolo e Vicenza abbiamo disputato delle buone prestazioni senza riuscire a raccogliere punti, di certo dovremo migliorare e riuscire a raccogliere qualche punto in più lontano da casa sarà fondamentale per la salvezza”.
L’AlbinoLeffe sarà priva del suo bomber mentre l’Empoli lo avrà in campo, quanto peserà l’assenza di Cocco?
“Cocco era in un ottimo momento di forma e grazie alle sue caratteristiche aiutava la squadra a giocare, Germinale si è comportato bene nelle ultime partite e ha caratteristiche simili a Cocco quindi è sicuramente a suo agio in questo modulo. Torri in questo momento è sicuramente penalizzato dal modulo, ho provato a giocare con due punte, ma al momento non riusciamo a supportarle nel modo corretto”.
Nell’ultima amichevole abbiamo visto un Hetemaj più basso del solito, è una nuova soluzione tattica?
“Ultimamente abbiamo incontrato squadre schierate con il 4-3-3, contro la Sampdoria, che invece gioca con il 4-4-2, abbiamo messo Hetemaj basso per supportare i centrali difensivi creando superiorità, non so se utilizzerò questo tipo di soluzione, ma di certo la tengo in considerazione”.

fonte: tuttoalbinoleffe.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteAccadde Oggi… 4 novembre 2007…
Articolo successivoWeek end azzurro giovani – Calendario gare
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here