EMPOLI 3
SCANDICCI 0

Dal “Castellani”

Fabrizio Fioravanti

I GOL

2′ Lazzari, 50′ Tavano, 73′ Cesaretti

EMPOLI (1° tempo): Dossena, Vinci, Marzoratti, Chara, Regini, Musacci, Moro, Saponara, Dumitru, Lazzari, Coralli

EMPOLI (2° tempo): Furlan, Camano, Stovini, Tonelli, Buscè, Valdifiori, Signorelli, Pucciarelli, Tavano, Cesaretti, Mchedlidze.

 

SCANDICCI: Di Prete (1’ st Innocenti), Banchetti (36’ st Gozzi), Manetti (1’st Triarico), Ferri (1’st Ammannati), Pelliccia (1’ st Di Francisca), Panelli (10’ st Pinzauti), Galli (25’ st Virgili), Fusi (1’ st Gabrielli), Vangi (1’ st Di Tommaso), Cecchi (1’ st Niass Magatte), Vigni (1’ st Turchi).

 

Sostituzioni per l’Empoli (tutte nel 2° tempo):

25’ esce Mchedlidze entra Castellani
33’ esce Pucciarelli entra Shekiladze
35’ esce Stovini entra Mazzanti
38’ esce Valdifiori entra Bianchi

Al caldo africano del “Castellani” mister Aglietti schiera due Empoli (uno nel 1° e uno nel 2° tempo) e cerca di oliare i l meccanismo del suo 4-2-3-1 alla vigilia dell’incontro con la Samp e, sopratutto, in vista del prossimo avvio del Campionato.  Un primo tempo in cui la squadra ci è sembrata più statica, meno capace di verticalizzare, a volte troppo lenta e prevedibile.  Lo Scandicci , una buona squadra che farà il Campionato di Serie D, cerca di rendere la vita difficile agli azzurri ma, a parte una buona disposizione in campo e tanto impegno, non abbiamo niente da segnalare. Gli azzurri vanno in gol dopo appena 2′ con Lazzari che, solo davanti a Di Prete, lo supera con un “lob” alla sua sinistra;  poi amministrano la gara cercando di fare gioco ma senza produrre apprezzabili trame. Si segnalano tuttavia un tiro di testa di Coralli al 24′ che Di Prete mette in angolo ed un tiro di testa di Saponara su angolo che vede ancora protagonista il portiere dello Scandicci con una deviazione. L’azione più pericolosa è al 44′ quando Coralli, su cross di Saponara, vola a colpire di testa e centra l’incrocio dei pali. Nel secondo tempo la squadra di mister Aglietti ci è piaciuta di più: più spesso si è resa pericolosa e la manovra è apparsa a tratti più fluida. Gli azzurri vanno in gol dopo appena 5′ con Tavano che mette in rete un preciso cros rasoterra di Buscè dopo una sua volata sulla fascia destra. Lo Scandicci trova modo di rendersi pericoloso al 6’con Di Tommaso ma Furlan dice di no. Empoli pericoloso in alcune occasioni: al 9′ quando Innocenti (subentrato a Di Prete)  si oppone prima a Pucciarelli e poi al tap-in Tavano, e al 12′ quando manda in angolo un tiro di testa di Cesaretti da angolo. Michelidze esce al 2′ per un risentimento alla spella sinistra: sotto osservazione. Al 28′ arriva il terzo gol con Cesaretti che mette in rete una respinta di Innocenti su Tavano. Niente altro da segnalare se non la continuata assenza di Brugman per i noti problemi alla schiena e quella di Pelagotti, non rischiato precauzionalmente. Mori è stato tenuto fermo per consentirgli il pieno recupero: sabato dovrebbe essere della partita.


 

Sorride a metà mister Aglietti che forse si aspettava qualcosa in più dai suoi ma che rimane ottimistico per il futuro: ” Come tutti i test infrasettimanali, anche se questo assomigliava più ad una classica amichevole precampionato, era importante provare determinate cose senza l’assillo nè del risultato nè dell’estetica. Il gran caldo ha ovviamene influito, anche perchè poi, al di la dei discorsi, piace sempre fare bella figura e magari metterla dentro. Alcune cose mi sono piaciute altre le dovremo rivedere in questi giorni avvenire, rimango comunque ottimistico in vista della prova di sabato contro una squadra fortissima ma che metteremo in difficoltà.”

 

 

Per domani è prevista una seduta di lavoro a partire dalle ore 16:00.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTanto Empoli nella corazzata chiamata Sampdoria
Articolo successivoInfo biglietti Empoli – Samp
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here