Come nella settimana tipo, l’allenamento del giovedi è il penultimo prima del match, questo si è consumato nel pomeriggio di oggi.

 

Allenamento chiarificatore quello di oggi, che dopo la lunga parte atletica ha visto schierata nella partitella a campo stretto quella che molto presumibilmente sarà la formazione titolare. Il dubbio che Aglietti ha in testa è solo uno: muscoli o qualità? Nella fattispecie i due “incriminati” sono Davide Moro e Franco Signorelli che si giocano in mezzo al campo una maglia da titolare anche se il mister sembrerebbe voler perseguire la strada del venezuelano per moi mandare in campo il più esperto compagno a far legna.

Per il resto sarà una formazione identica a quella mandata in campo contro la Reggina, con la conferma di Ficagna sulla destra visto che nè Vinci nè Buscè riescono a recuperare e difficilmente faranno parte anche della panchina. Tonelli, anche se è difficile parlare di ballottaggio, è comunque in lizza con l’ex Siena per quella posizione che nonostante non sia  la sua naturale, ha sempre fatto vedere nelle occasioni in cui ha dovuto giocare li, di saperci stare.

Il modulo sarà quindi il 4-3-3 anche se potrebbe tranquillamente essere un 4-3-2-1 mascherato con Tavano e Saponara che spesso non sono in linea esatta con il Cobra.

Il mister ha chiesto più volte al reparto offensivo di tornare dietro la linea della palla nella fase di non possesso, si temono molto le ripartenze dei veneti ed è per questo che in più di una occasione, Aglietti, si è fermato proprio con gli attaccanti per mostrare alcuni movimenti che potrebbero far recuperare subito palla in una zona del campo favorevole.

Davanti ci sarà il Cobra, ma i suoi colleghi attaccanti sono davvero in palla ed i vari Levan, Cesaretti ma anche Dumitru stanno cercando di mettere in difficoltà il mister di San Giovanni, anche perchè difficilmente tutti e tre andranno in panchina e quindi di conseguenza nessuno vuole andare in tribuna.

Oltre ai già citati Vinci e Buscè, hanno lavorato a parte anche Brugman e Lazzari. Fermo pure Fatic per un problema al piede.

 

A due giorni dal match il tecnico azzurro vuole la massima concetrazione e chiama a raccolta tutto il popolo azzurro: ” Stiamo lavorando bene, la vittoria di lunedi è stata una bella iniezione di fiducia per molti, questo non può che essere positivo soprattutto per una squadra che ha qualità da vendere. A grosse linee non dovremmo cambiare molto rispetto alla Reggina anche perchè non dobbiamo essere noi a plasmarci sull’avversario per quanto forte esso sia. Spero che il pubblico ci dia lo stesso importante aiuto datoci lunedi scorso, è anche grazie a loro se siamo riusciti a portare a casa il risultato pieno.”

 

Per domani è prevista una seduta al mattino a partire dalle ore 10:00.

 

Al. Coc.

 

CONDIVIDI
Articolo precedentePrimavera – risultati 4a Andata
Articolo successivoNews da Padova…parla Trevisan
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

18 Commenti

    • ALBE85 SOLO 2 NUMERI PER CHIARIRE UN CONCETTO….
      Levan 11 presenze in serie A 1 GOAL
      22 PRESENZE IN SERIE B 2 GOALS

      CORALLI 77 PRESENZE IN SERIE B 34 GOALS
      79 PRESENZE IN C1 37 GOALS

      Gli ultimi 3 campionati che ha giocato a timbrato il cartellino con 20,16,e 17 goals fai un po’ tu!!!
      Non mi sembra che Corallone sia poi così scarso,soprattutto se vado a vedere anche tutti gli assist che ha fatto.
      Levan purtroppo a parte gli infortuni che purtroppo ha avuto,deve dimostrare ancora il suo valore…..non puo’ bastare 1 bella partita con l’Atalanta a Bergamo.E’vero che in fondo ha solo 21 anni,ma ad un centravanti è chiesta sì la prestazione,la sponda,il far salire la squadra,ma soprattutto da lui si richiede che sbatta in porta il pallone dove il portiere non puo’arrivare…..e ad oggi purtroppo per lui questa sembra essere un operazione molto difficile…..Ma se tu fossi un allenatore chi faresti giocare uno che la butta dentro o uno che(almeno per ora)non tira mai in porta?E questo vale anche per Dumitru!Poi che centra…..speriamo che Levan faccia 30 goals quest’anno e altrettanti Dumitru ma se ne fanno 30 loro vuol dire che Coralli ne fa 50!

      • Effettivamente i nuemri dicono sono a favore di coralli..Però devi considerare:
        1)coralli attualmente non è in condizione, visto che la settimana scorsa ha giocato veramente male
        2)levan deve fare ancora un anno completo senza grossi infortuni. Ha bisogno di maggiore continuità per esprimersi al meglio
        3)il fattore età..levan ha 21 anni se quest’anno esplode l’anno prossimo potrebbe valere un sacco di soldi.. Coralli non credo proprio, penso abbia fatto anche troppo. Allora scusa se guardi i numeri anche marzoratti l’anno scorso doveva sempre giocare accanto a stovini e invece hanno quasi sempre giocato mori e tonelli. Penso sia stata una scelta legata non solo alle condizioni non ottimalei di marzoratti, ma anche ad un investimento sui giovani.
        Allora dico visto che questo ragazzo ha enormi potenzialità e coralli non è in condizione proviamo a farlo giocare con continuità e vediamo che succede. Se ci delude lo puoi sempre sostituire alla fine del primo tempo e mettere coralli.
        Poi ognuno la pensa come vuole..

        • Ti rispondo Albe85 ma non perchè perchè voglio avere ragione a tutti i costi…ognuno la pensa giustamente come vuole:
          1 HA GIOCATO MALE PROPIO PERCHè NON è IN CONDIZIONE DATO CHE è STATO FERMO PER 5 TURNI,MA SOLO GIOCANDO SI RAGGIUNGE LA CONDIZIONE E QUESTO VALE PER TUTTI QUANDO SI RIENTRA DA UN INFORTUNIO.
          2 SE NON HA FATTO UN ANNO COMPLETO FINO AD ORA è STATO IN EFFETTI PER GLI INFORTUNI MA QUESTO NON è COLPA DI NESSUNO MA PER ORA DI UN FISICO CHE PER ORA NON DA GARANZIA DI CONTINUITA’
          3 QUANDO DIMOSTRERA DI ESSERE MIGLIORE DI CORALLI SARA’ GIUSTO CHE GIOCHI LUI…IO CREDO CHE NESSUNO GIOCHI IN UNA SQUADRA PER DIRITTO AQUISITO O PERCHE’E’ UN GIOVANE DA CUI SI PUO’ RICAVARE DEI SOLDI…..GUARDA FABBRINI CHE POI E’FINITO IN PANCA MOLTO SPESSO L’ANNO SCORSO!

          • Sicuramente hai ragione te.. Ma secondo me Levan ha del potenziale decisiomente superiore a coralli. Poi è vero lo deve dimostrare, ma si vede quando un giocatore ha talento.. Secondo me l’unico modo è dargli continuità di gioco, perchè come dici te se uno stà fermo molto tempo ha bisogno di giocare per trovare la condizione. Poi effettivamente dando un’ochiata ai numeri coralli è una sicurezza, levan è una scommessa.. Ma come si dice in verti casi “chi non risica non rosica”..

  1. PIANETA EMPOLI a volte mi fate scompisciare: “TONELLI ha sempre dimostrato di saperci stare ( terzino ) “… AHAHAHAHAHAH Ma se l’anno scorso ha fatto più danni della grandine giocando terzino…
    Fermo FATIC per un problema al piede!?? Ahahsh che problema?? Non gli entrano le scarpe?? C’ha una galla!??? A volte sembra Barzelletteempoli.it..

    Non siamo mica orbi!???!!!

  2. arriva il padova…
    ricordatevi mister e giocatori che noi tifosi
    abbiamo ancora da avere 20 minuti della
    partita giocata lo scorso anno…
    questa volta non smettete di giocare al 70°…

  3. Per inciso Tonelli terzino si è fatto saltare come un bambino in occasione del primo gol della Reggina.
    Per quanto riguarda il commento di albe85, devo dire che mi trovo parzialmente in accordo con te; Coralli mi sembra svogliato, corre e si impegna veramente poco…però come dice giustamente Daniele 57 sono i numeri a parlare per lui, la butta dentro e questo è un dato di fatto, quindi forza Coralli!!

  4. …barzellettempoli.it… bella questa, ma è anche vero, ma non è colpa di pianetaempoli… è colpa dell’empoli per davvero… io propongo il Vernacoliere Empolese… tanto la società è diventata tutto un programma…. per esempio Fatic… ci siamo fatti dare un giocatore gratisse per ricoprire la falle del ruolo di terzino sinistro, e poi noi…lo mettiamo fuori rosa perchè scopriamo venti giorni dopo che si comporta come un emerito cret…

  5. Ventilare la possibilità che giochi Tonelli fa veramente paura. Ma non c’è qualcuno che può dargli un sonnifero e fare in modo che si risvegli sabato verso le cinque. Almeno non gioca e non fa danni!
    Coralli non è van Basten, ma come ho già scritto in un altro posto, si spacca il culo e si danna l’anima per la squadra. Ma volgiamo ricordare lo scorso campionato il culo che si è fatto? Ma vogliamo essergli un po’ riconoscenti?

  6. coralli è un grande giocatore l’anno scorso a segnato quasi 20 goal e anche quest’anno sono convinto che si ripetera,ma a da trovare la giusta forma…..e lo sappiamo tutti che fatic e fuori rosa perchè fà lo scemo,ma non dite che si è fatto male al piede!!!

  7. Primo:
    Tanto perchè voi lo sappiate Tonelli prima che arrivasse in Primavera giocava terzino e fu proprio mister Donati a spostarlo centrale per alcune esigenze.
    Secondo:
    Non è per niente vero che Tonelli quando l’anno scorso giocava terzino faceva danni della grandine (ma visto che qui è tutto fumo e niente arrosto gradirei degli esempi).
    E Terzo:
    Per quanto riguarda il primo gol della Reggina Tonelli non “si è fatto saltare come un cretino” perchè in quel tipo d’azione è l’unica cosa che un terzino può fare: ovvero dargli il fondo del campo poi sta ai centrali sventare il cross (e se non mi credete andate a vedere il manuale del calcio perchè qua mi sembra che nessuno si intenda di calcio).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here