Squadra che vince non si cambia, questo è il motto, e allora è logica conseguenza che squadra che perde debba in qualche modo cambiare.

mister campilongoNon sarà una vera e propria rivoluzione ma mister Campilongo, ovviamente insoddisfatto della prova che l’Empoli ha dato nella notte anconetana, ha deciso di apportare qualche modifica rilevante alla formazione che sabato, inizio ore 15,30, affronterà il Frosinone, una delle formazione indubbiamente più in palla di questo avvio di campionato. Sfida che ovviamente il tecnico ex Avellino non vuole perdere.

E allora spazio a chi, secondo ovviamente il giudizio del mister, è più in palla e potrà garantire un approccio alla gara più cattivo e determinato.

Le novità sostanziali dovrebbero essere due, e portano i nomi di Antonazzo e Coralli, che ad oggi sembrerebbe avessero guadagnato una maglia da titolare. A dover cedere il posto da titolare sembrerebbero indiziati Vinci e Luca Saudati, il secondo autore di una prova davvero grigia al “Del Conero”.

Ritorni invece nell’undici iniziale per Angella, che comunque, come confermato anche da Campilongo  ai nostri microfoni, era andato in panca ad Ancona solo per smaltire le fatiche della nazionale, ed Ighli Vannucchi, che se nel 4-3-3 non sembra trovar spazio, nel 4-3-1-2 quel 1 è disegnato proprio ad hoc per lui.

Oggi partitella a ranghi misti per provare alcuni movimenti soprattutto difensivi onde non incappare negli errori grossolani visti lunedi scorso, ma spesso il mister ha provato quella che dovrebbe essere la formazione titolare inserendo appunto i nomi sopra citati.

Da annotare il ritorno in gruppo di Negrini.

Seduta pomeridiana fissata per domani.

 

A.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here