Terzo giorno di lavoro per la truppa azzurra che sta preparando al meglio la sfida in trasferta contro il Milan. Ovviamente i rossoneri devono rappresentare un blasone ma in questo momento la squadra di Inzaghi lamenta alcune difficoltà e sicuramente i nostri stanno giocando un calcio migliore, sarà una sfida che sicuramente verrà giocata alla pari dei nostri in un match, lo vogliamo dire, nel quale non abbiamo niente da perdere.

 

allenamento empoli 1202
ph empolifc

Lavoro prettamente tattico quest’oggi nell’unica seduta che si è svolta nel pomeriggio. Il canovaccio non cambia, come non cambia quello che sarà l’atteggiamento richiesto dal mister anche domenica, ed ovviamente nella seduta si è andati ad insistere sul gioco in verticale e sulla pressione che si dovrà esercitare soprattutto in mezzo al campo. La squadra sta bene, lo è sempre stata ma sicuramente la vittoria di domenica scorsa ha dato qualche piccola certezza che i tanti pareggi potevano far rischiare di perdere. Pochi i dubbi anche per quello che riguarda l’undici titolare, con forse le uniche perplessità nel reparto d’attacco dove però la coppia Pucciarelli-Tavano potrebbe ancora essere quella prescelta.

Potrebbe esserci anche un ballottaggio sulla trequarti, dove Verdi (secondo noi candidato a scendere in campo) potrebbe trovare in Zielinski un “rivale” in forma da rivedere anche in quella zona di campo dopo la buona prestazione da interno con il Cesena. Per il resto squadra confermata (dietro sempre Hysaj a destra ) con il ritorno di Vecino che anche oggi ha palesato di star bene.

Out Saponara (varicella) ed il solito Guarente per il quale si stanno pian piano perdendo le speranze di rivederlo in campo di qui alla fine della stagione.

 

La squadra tonerà ad allenarsi nel pomeriggio di domani, venerdi.

 

Alessio Cocchi

1 commento

  1. Facciamo gli scongiuri: giocano in casa, hanno dei bravi giocatori, ma non è detto che perdiamo (hanno anche un allenatore francamente mediocre: non lo cambierei con Sarri). Secondo me il segreto per vincere potrebbe essere quello di lasciare in attacco i nostri attaccanti, invece di costringerli a stare spalle alla porta (come Maccarone) o addirittura arretrare per prendersi la palla. Domenica ha funzionato. Certo il Milan non è il Cesena. Se fossi in loro metterei il Berlusca …in potta.

  2. Per quanto mi riguarda dopo la prestazione contro il Cesano non importa chi gioca !!! Il nostro Mr vedi i suoi giocatori allenarsi ogni settimana e gli 11 che scenderanno in campo saranno i più in forma del momento !!! Quindi Forza Empoli !!!

  3. Sarri ce la deve mettere per avere la meglio contro il sistema, guardate cosa dice Lotito in una telefonata intercettata (da “Repubblica”, l’Empoli non è citato ma è praticamente incluso)

    Nel progetto di Lotito, la A deve ottenere più soldi: e le promozioni di club piccoli sarebbero una rovina proprio sul fronte dei diritti tv. “Ho detto ad Abodi: Andrea, dobbiamo cambiare. Se me porti su il Carpi… una può salì… se mi porti squadre che non valgono un c… noi fra due o tre anni non ci abbiamo più una lira. Perché io quando a vado a vendere i diritti televisivi – che abbiamo portato a 1,2 miliardi grazie alla mia bravura, sono riuscito a mettere d’accordo Sky e Mediaset, in dieci anni mai nessuno – fra tre anni se ci abbiamo Latina, Frosinone.. chi c… li compra i diritti? Non sanno manco che esiste, Frosinone. Il Carpi… E questi non se lo pongono il problema!”.

  4. Avete letto la trascrizione dell’intercettazione telefonica in cui parla Lo Tito: Carpi Frosinone e Latina non devono andare in A. (vd oggi La Repubblica nella pagina dello Sport). Ecco perché l’Empoli non si sa se ci resterà. E intanto per lo stesso motivo ci hanno sbattto fuori dalla Coppa Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here